Roma Tre celebra gli 80 anni del costituzionalista Franco Modugno con una lectio magistralis di Gustavo Zagrebelsky

Link identifier #identifier__173797-1Link identifier #identifier__53624-2

COMUNICATO STAMPA

  • Oggi, presso l’Aula Magna del Rettorato dell’Università degli Studi Roma Tre, si è tenuta la lectio magistralis di Gustavo Zagrebelsky per festeggiare gli ottanta anni di Franco Modugno, costituzionalista e professore emerito che ha insegnato Diritto processuale costituzionale presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università Roma Tre
  • Luca Pietromarchi (Rettore Roma Tre): “Modugno, un ‘professore-insegnante’ particolarmente legato ai suoi studenti, che mantiene tutt’oggi un rapporto scientifico di grande valore con l’Ateneo”

Roma, 3 maggio 2018 – Si è tenuta oggi, presso l’Aula Magna del Rettorato dell’Università degli Studi Roma Tre, la lectio magistralis di Gustavo Zagrebelsky, dal titolo “Validità, efficacia ed effettività", con la quale l’Ateneo ha voluto festeggiare gli ottanta anni di Franco Modugno, uno dei maggiori costituzionalisti italiani e professore emerito che ha insegnato Diritto processuale costituzionale presso il Dipartimento di Giurisprudenza di Roma Tre.

All’evento hanno partecipato, in particolare, il Rettore dell’Ateneo, Luca Pietromarchi, il Prorettore con delega per i rapporti con Scuole, Società e Istituzioni, Marco Ruotolo, il Presidente della Corte Costituzionale, Giorgio Lattanzi, i Vice Presidenti della Corte Costituzionale, Aldo Carosi e Mario Rosario Morelli, il Segretario Generale della Corte Costituzionale, Carlo Visconti, e i giudici Giancarlo Coraggio e Giulio Prosperetti.

“Con questa iniziativa, Roma Tre ha voluto rendere onore a Franco Modugno, un “professore-insegnante” particolarmente legato ai suoi allievi tanto che il giorno della sua elezione ha trovato il modo di tornare nella nostra Università per tenere l’ultima lezione del suo Corso che si concludeva nel primo semestre del 2015”, ha dichiarato il Rettore Luca Pietromarchi. “Il rapporto scientifico con l’Ateneo perdura grazie alla partecipazione del Prof. Modugno alle attività di un nostro centro di ricerca interdipartimentale, il Crispel, del quale è Presidente onorario e per il quale dirige la prestigiosa Collana di Diritto pubblico italiano ed europeo, che in pochi anni ha ospitato molte pubblicazioni, specie di giovani e promettenti costituzionalisti”.

Oggetto della lectio magistralis, un tema complesso ma di grande attualità: la validità, l’efficacia e l’effettività nel diritto. “Le norme morali -ha spiegato Zagrebelsky- non falliscono il loro scopo se non riescono a plasmare la prassi: il loro fondamento nella verità e nella giustizia le fa essere quelle che sono indipendentemente dall’esperienza. Esse possono, anzi devono, essere trattate teoreticamente. Tanto più sono disattese, tanto maggiormente se ne avverte l’urgenza. Le norme giuridiche, invece, falliscono il loro scopo se dimostrano la loro inconsistenza pratica. Il diritto dissociato dalla prassi ne contraddice la natura, lo trasforma in vacuità, in non-diritto”.

A margine dell’evento, il Rettore di Roma Tre, Luca Pietromarchi, ha annunciato il progetto di aprire, nell’anno accademico 2019-2020, nel nuovo Polo universitario di Roma Tre ad Ostia, un nuovo Corso di laurea triennale in Scienze dei Servizi Giuridici dedicato alla Sicurezza territoriale ed informatica che si andrà ad affiancare al Corso di studi dedicato alle energie rinnovabili di origine marina che prenderà avvio il prossimo ottobre.

Contatti

Federica Gramegna – Comin & Partners
Cell. +39 338 222 9807
Email. Link identifier #identifier__149125-1federica.gramegna@cominandpartners.com