Prorettore con delega per il coordinamento delle attività di ricerca scientifica dell’Ateneo

image 192583Mario De Nonno (Castellammare di Stabia, 30 gennaio 1954) è professore ordinario nel settore scientifico-disciplinare di «Lingua e letteratura latina» dal 1986, prima a Chieti, poi a Roma “La Sapienza”, e infine – dalla sua fondazione – presso l’Università Roma Tre. Qui ha ricoperto in vari periodi le cariche di Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia, e di Direttore del Dipartimento di Studi sul Mondo Antico, e poi del Dipartimento di Studi Umanistici. È stato membro del Senato Accademico dal 1997 al 2017, e ha anche svolto in tempi diversi le funzioni di Coordinatore del Collegio dei Direttori di Dipartimento e di Coordinatore della Commissione Ricerca del Senato.

Suo principale oggetto di studio è la tradizione grammaticale ed erudita latina, con particolare attenzione a problemi di trasmissione manoscritta e di critica del testo. Tra i filoni di indagine più recenti rientrano le pratiche dell’insegnamento nell’antichità e il rapporto tra studio della lingua e del diritto a Costantinopoli. Sul tema della trasmissione e della critica del testo della letteratura latina gli è stato affidato nel 2010 il capitolo d’apertura dell’Oxford Handbook of Roman Studies. Più puntuali contributi filologici ha dedicato a Plauto, Nevio, Ennio, Cecilio Stazio, Lucilio, Cicerone, Sallustio, Virgilio, Seneca, Petronio, Tacito, e a poeti e prosatori tardoantichi. Collabora all’edizione critica del De officio proconsulis di Ulpiano. – Bibliografia completa: Link identifier #identifier__92864-1http://studiumanistici.uniroma3.it/mdenonno/curriculum/.

Nel 1996 l’Accademia dei Lincei gli ha conferito il Premio Nazionale del Presidente della Repubblica per le Scienze morali, storiche e filologiche. Attualmente è membro del Comitato per l’Edizione Nazionale delle opere di Biondo Flavio, nonché della «Pontificia Academia Latinitatis» e della «Academia Europaea». Fa parte dei comitati scientifici e/o direttivi di più riviste filologiche di “Classe A”. Dirige dal 2001 la collana internazionale di edizioni critiche «Collectanea grammatica Latina» (ed. Weidmann). È stato Coordinatore nazionale di PRIN cofinanziati nelle tornate 1998, 2001, 2004, 2007 e 2009. Ha partecipato al progetto di pubblicazione degli «Scriptores iuris Romani» (S.U.M. – Firenze), e in tale veste ha ottenuto nel 2007 una Senior Fellowship presso l’Università della California (Berkeley – Robbins Collection).

Valentina Efrati 28 febbraio 2018