21810176 - ORDINAMENTO DELLA FAMIGLIA

Il corso illustra gli istituti del diritto di famiglia (matrimonio, regimi patrimoniali, crisi, filiazione), modificati dai recenti interventi normativi in tema di unioni civili e convivenze e di unificazione dello status di figlio, nonché le nozioni fondamentali del diritto delle successioni a causa di morte, mirando a fornire gli strumenti per comprendere, attraverso la disciplina giuridica, l’evoluzione della realtà sociale dei rapporti familiari.

AGOSTINELLI BENEDETTA

scheda docente | materiale didattico

Mutuazione: 21810176 ORDINAMENTO DELLA FAMIGLIA in Scienze politiche e relazioni internazionali L-36 AGOSTINELLI BENEDETTA

Programma

Il corso illustra gli istituti del diritto di famiglia (matrimonio, regimi patrimoniali, crisi, filiazione), modificati dai recenti interventi normativi in tema di unioni civili e convivenze e di unificazione dello status di figlio, nonché le nozioni fondamentali del diritto delle successioni a causa di morte, mirando a fornire gli strumenti per comprendere, attraverso la disciplina giuridica, l’evoluzione della realtà sociale dei rapporti familiari.

Testi Adottati


L. Rossi Carleo- E. Bellisario- V. Cuffaro, Famiglia e successioni. Le forme di circolazione della ricchezza familiare, 4^ ed., Giappichelli, 2016

Modalità Erogazione

Il corso di lezioni frontali spiega il regime della famiglia (costituzione e vicende) e le nuove problematiche nate dalle nuove forme di filiazione; la seconda parte tratta i lineamenti del diritto delle successioni a causa di morte. Allo studente viene data la possibilità di preparare ed esporre in classe casi pratici e sentenze e predisporre tesine di approfondimento su argomenti specifici di sua scelta.

Modalità Frequenza

La frequenza è facoltativa

Modalità Valutazione

L'esame mira a valutare -con domande che vertono sulle diverse parti del programma: diritto di famiglia, diritto delle successioni- se lo studente abbia compreso i principali istituti in questione. Allo studente vengono poste diverse domande sui diversi argomenti trattati nei testi e a lezione in modo da testare la sua capacità critica e l'adeguata preparazione sulle nozioni fondamentali connesse a tali argomenti, tenendo conto dell'eventuale esposizione a lezione di casi pratici o la redazione di tesine. Nel periodo di emergenza COVID-19 l’esame di profitto sarà svolto secondo quanto previsto all’art.1 del Decreto Rettorale n°. 703 del 5 maggio 2020.