logo Roma Tre

Agenda di Roma Tre dal 13 al 19 novembre

Attività da lunedì 13 a domenica 19 novembre 2017 inserite dai promotori nel sito dell’Ateneo tramite il sistema Gina (Gestione integrata news di ateneo)

__________________

Dal Cosmo alla Terra alla Vita alla Cultura

Lunedì 13 Novembre 2017, ore 15:00
Aula Magna Rettorato
Via Ostiense 159 - Roma, Italy

Convegno di chiusura del Progetto Miur  “Dal Cosmo alla Terra alla Vita alla Cultura. Una Strategia Resiliente per la diffusione delle Scienze Naturali, Fisiche e Matematiche: la proposta di un “Museo Diffuso” per la Città di Roma” a cura dei Dipartimenti di Scienze, Matematica e Fisica, Architettura. Il convegno, dedicato agli insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado, si terrà nell’Aula Magna dell’Ateneo Roma Tre, via Ostiense 159 il giorno 13 novembre dalle ore 15, con inizio delle registrazioni alle ore 14,40, fino alle ore 18:20. Sarà rilasciato un attestato di partecipazione alla fine del convegno. 

Conferme di adesione all'indirizzo museodiffuso@uniroma3.it    

Programma

Per informazioni:
Francesca Paolucci
tel. 0657337294 museodiffuso@uniroma3.it 
http://museodiffuso.uniroma3.it/index.php/it/

The Trump Presidency and the Transformation of American Constitutional Law

Lunedì 13 Novembre 2017, ore 15:00
Dipartimento di Giurisprudenza, Aula 6
Via Ostiense 159 - Roma, Italy

Lunedì 13 novembre alle ore 15, nell'aula 6 del Dipartimento di Giurisprudenza, il prof. David L. Faigman, Dean della Faculty of Law e Chancellor di UC Hastings College of Law, San Francisco, terrà una conferenza sulla Presidenza Trump e la trasformazione del diritto costituzionale negli Usa. Il prof. Faigman sarà lieto di incontrare al termine della lezione studenti e dottorandi che intendano frequentare un programma post-graduate presso la UC Hastings.

Locandina

Per informazioni:
Giorgio Resta
tel. 3473448599 giorgio.resta@uniroma3.it

Presentazione del libro 'Umani e animali: questioni di etica'

Lunedì 13 Novembre 2017, ore 16:00
Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo - Aula Matassi
Via Ostiense 234 - Roma, Italy

Lunedì 13 novembre alle ore 16 presso il Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo (Aula Matassi, piano terra, via Ostiense 234) Simone Pollo (Sapienza, Università di Roma) presenterà il suo libro "Umani e animali: questioni di etica" (Carocci, 2016).  Insieme all'autore interverranno la dott.ssa Alessandra Chiera (Università Roma Tre)  e il prof. Massimo Marraffa (Università Roma Tre). 

Locandina

Per informazioni:
Francesco Ferretti
tel. 0657338567 francesco.ferretti@uniroma3.it

Seminario di Fisica Matematica - E. Runa

Martedì 14 Novembre 2017, ore 14:30
Dipartimento di Matematica e Fisica, Aula 311
Largo San Leonardo Murialdo 1 - Roma, Italy

Exact periodic stripes for minimizers of a local/non-local interaction functional in general dimension E. Runa (Max-Planck-Institute for Mathematics in the Sciences, Leipzig) Abstract In this talk we will consider a functional consisting of a perimeter term and a non-local term which are in competition. In the discrete setting such functional was introduced by Giuliani, Lebowitz, Lieb and Seiringer. We show that the minimizers of such functional are optimal periodic stripes for both the discrete and continuous setting. In the discrete setting, such behaviour has been shown  by Giuliani and Seiringer using different techniques for a smaller range of exponents. One striking feature of the functionals is that the minimizers are invariant under a smaller group of symmetries than the functional itself. In the continuous setting, to our knowledge this is the first example of a model with local/nonlocal terms in competition such that the functional is invariant under permutation of coordinates and the minimizers display a pattern formation which is one dimensional. This model has many similarities with the celebrated Ohta-Kawasaki functional. In particular for Ohta-Kawasaki functional, the minimality of periodic stripes is conjectured. This work is in collaboration with Sara Daneri.

Per informazioni:
Alessandro Giuliani
giuliani@mat.uniroma3.it

Da Suburra a Game of Thrones. Per una geografia delle serie TV

Martedì 14 Novembre 2017, ore 15:00
Aula 2 della Scuola di Lettere filosofia Lingue
Via Ostiense 234 - Roma , Italy

Martedì 14 novembre nell’aula 2 della Scuola di Lettere e Filosofia, a partire dalle 15, si svolgerà una lezione sul tema "Da Suburra a Game of Thrones. Per una geografia delle serie TV". L’incontro è promosso dal corso di Storia e linguaggi della radio e della televisione (C.l. Scienze della Comunicazione) tenuto dalla prof.ssa Anna Bisogno. Interverranno il giornalista Gianmaria Tammaro con la partecipazione straordinaria dell’attore Alessandro Borghi

Locandina

Per informazioni:
anna.bisogno@uniroma3.it

Agenda internazionale. Status and physics potential of the JUNO anti-neutrino experiment

Mercoledì 15 Novembre 2017, ore 11:00
Grand Auditoire A

Ecole de physique, 24, quai Ernest-Ansermet - Ginevra, Switzerland
Questo seminario su invito è organizzato nell'ambito della collana di "Séminaires de physique corpusculaire" del Département de physique nucléaire et corpusculaire della Universita' di Ginevra. Il prof. Giuseppe Salamanna tratterà dello stato della costruzione e design del rivelatore JUNO per la fisica dei neutrini; e di quali misure si intendono effettuare con tale rivelatore.

Per informazioni:
Giuseppe Salamanna
tel. 0657337382 salaman@fis.uniroma3.it

'Destini incrociati', rassegna nazionale di teatro in carcere

Mercoledì 15 Novembre 2017, ore 14:00 / 17 Novembre 2017
Varie sedi
- Roma, Italy

"Destini incrociati", la quarta edizione della rassegna nazionale di teatro in carcere quest'anno sarà a Roma Tre. Punto centrale dell'evento il Teatro Palladium, il teatro dell'ateneo. Dal 15 al 17 novembre, sono previste tre giornate di spettacoli, conferenze, proiezioni, video e laboratori. Gli eventi si terranno anche all'Istituto penitenziario di Rebibbia femminile, alla Biblioteca Hub Culturale Moby Dick della Regione Lazio, al DAMS dell'Università Roma Tre. La mattina del 17 è previsto un convegno per tracciare un bilancio sull'attività svolta negli ultimi anni e promuovere nuove prospettive per la scena penitenziaria italiana. Il progetto si inserisce tra le attività che l'Università Roma Tre porta avanti nell'ambito della "terza missione" e fa seguito al Festival "Made in Jail. Carcere & Cultura" (dicembre 2014), diretto da Valentina Venturini, docente di Storia del Teatro a Roma Tre, ed è parte del protocollo d'intesa su "Teatro e carcere" tra l'Università degli Studi Roma Tre/Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo, il Ministero della Giustizia/Dipartimento dell'Amministrazione penitenziaria e il Coordinamento nazionale Teatro in carcere. Una sezione sarà interamente dedicata alla proiezione di video, selezionati e scelti dalla direzione artistica dell'intera Rassegna composta da Ivana Conte, Vito Minoia, Valeria Ottolenghi, Gianfranco Pedullà e Valentina Venturini. Parte integrante del progetto saranno i laboratori d'accompagnamento alla visione degli spettacoli destinati ai detenuti e agli spettatori della rassegna, curati da Agita e quelli di critica teatrale per gli studenti universitari del DAMS/Dipartimento di Filosofia Comunicazione e Spettacolo, curati dall'Associazione nazionale dei critici di teatro con la collaborazione del Teatro di Roma. Durante la rassegna, il foyer del Teatro Palladium ospiterà la mostra Prigionie (in)visibili, il teatro di Samuel Beckett e il mondo contemporaneo, curata dallo studioso giapponese Yosuke Taki. Insieme a Eduardo De Filippo, Beckett è l'autore più rappresentato in carcere, sin dal periodo successivo alla seconda guerra mondiale, quando un prigioniero di un istituto penitenziario tedesco tradusse e rappresentò il suo En attendant Godot. La mostra illustrerà alcune esperienze di messa in scena di opere di Beckett all'interno di prigioni, in Italia e all'estero. Saranno anche esposti materiali sulla carriera di Rick Cluchey, l'ex-ergastolano statunitense che ottenne la grazia per meriti artistici per le sue attività teatrali nel carcere di San Quentin e che, dopo il suo rilascio, recitò in diverse opere con la regia dello stesso Beckett. 

Brochure con il programma

Comunicato e programma del 15 novembre

Comunicato e programma del 16 novembre

Comunicato e programma del 17 novembre

Per informazioni:
Valentina Venturini
valentina.venturini@uniroma3.it

Roma Tre e cittadini s'incontrano per 'Il 'Piacere di sapere'

Mercoledì 15 Novembre 2017, ore 18:00 / 20 Dicembre 2017
Argiletum
Via della Madonna dei Monti 40 - Roma , Italy

L’Università degli Studi Roma Tre inaugura il secondo ciclo di lezioni del progetto "Il piacere di sapere", iniziativa del tutto inedita a Roma, che porta la cultura accademica in città.  I due corsi del nuovo ciclo, gratuiti, si terranno all’Argiletum di via Madonna dei Monti 40 dal 15 novembre al 20 dicembre e sono rivolti ai cittadini che abbiano il desiderio d’immergersi una volta la settimana, per due ore, nella dimensione universitaria:

- “La macchina di Turing”, tenuto dal prof. Michele Abrusci (v. locandina)

- “La televisione oggi e domani”, tenuto dal prof. Carlo Freccero (v. locandina)

Roma Tre con questi corsi di lezioni, organizzati e tenuti da docenti universitari, risponde alla “domanda culturale” di cittadini che abbiano l’interesse di conoscere e comprendere temi squisitamente accademici o le basi culturali dei temi di attualità; di ripassare o perfezionare alcuni aspetti della propria formazione scolastica superiore; di capire meglio il patrimonio culturale della città.  L’offerta di cicli di lezioni, seminari ed esperienze culturali del progetto “Il piacere di sapere”, è rivolta a cittadini di varie età, dagli studenti universitari ai pensionati, ed è organizzata e gestita da docenti universitari o della scuola superiore. La durata di ciascun ciclo di lezioni, seminari ed esperienze culturali può variare, fino a 15-20 ore; le lezioni si svolgono dalle 18 alle 20, presso l‘Argiletum, sede del Dipartimento di Architettura di Roma Tre, situato al centro della città di Roma e facilmente raggiungibile da ogni parte della città. I cicli di lezioni, seminari ed esperienze sono a numero chiuso, per favorire il dibattito e l’interlocuzione con i docenti (circa 40 partecipanti per ciclo) e, dopo il primo ciclo gratuito, saranno a pagamento (il costo totale dipenderà dalle ore previste, e il costo di ciascuna ora corrisponderà a quello di uno spettacolo cinematografico o della visita a una mostra). Ciascun ciclo di lezioni, seminari ed esperienze culturali comprenderà un dialogo diretto di ciascun partecipante con i docenti.

Presentazione al Tgr Lazio Rai (Buongiorno Regione Lazio)

Le iscrizioni ai corsi si effettuano online sul sito www.ilpiaceredisapere.it.

→ Locandina

Per informazioni: tel. 06.81153126
Sito web: www.ilpiaceredisapere.it
Social media: Facebook: https://www.facebook.com/ilpiaceredisapereRm3 Twitter: https://twitter.com/PiacerediSapere - @PiacerediSapere

2nd Conference on Future Education

Giovedì 16 Novembre 2017, ore 8:00 / 18 Novembre 2017
16 Novembre - Aula Magna del Rettorato
Via Ostiense 159
17/18 Aula Magna del Dipartimento di Scienze della Formazione Polo didattico
Via Principe Amedeo 184

Il Futuro dell’Educazione con EDGAR MORIN

Roma, Italia, 16-18 novembre 2017

L’apprendimento efficace in una epoca caratterizzata da una sempre maggiore rapidità, complessità e incertezza.

Fonte: www.wunicon.org/rome

Keynote di Edgar Morin

Presentazioni di  Nora Bateson , Federico Mayor Zaragoza (Unesco) , Elisabeth Paunovic (OMS)   e molti altri illustri relatori che rappresentano i principali attori sociali dei cinque continenti.

Nel raccogliere le sfide emerse dalla  conferenza tenutasi nel 2013 all’Università di Berkeley  la World Academy of Art & Science, il World University Consortium  hanno voluto coinvolgere  l’Università di Roma Tre  nell’organizzazione di una  conferenza internazionale sul futuro dell’educazione che coinvolga tutti gli stakeholder – giovani, studenti, insegnanti, professori, lavoratori,  imprenditori e la società civile.

La conferenza avrà come obiettivo quello  di individuare pratiche educative che rispondano alle necessità e alle aspirazioni dei diversi stakeholders - giovani, insegnanti, datori di lavoro, enti di ricerca, governi e parti sociali.

La Sfida

Come mai prima d’ora la società affronta profondi cambiamenti, spesso repentini, generando da un lato sfide  e opportunità senza precedenti e da un altro timori e incertezze. E’ pertanto indispensabile  prevedere e gestire  le conseguenze  della quarta rivoluzione industriale, le questioni ambientali, i livelli crescenti di diseguaglianza, la  disoccupazione giovanile,  la globalizzazione e virtualizzazione  dell’economia, l’esplosione della comunicazione e della formazione on line, il moltiplicarsi dei contatti interculturali  e dei flussi migratori e il loro impatto sul mondo dell’educazione e tutte le sue componenti.

La Soluzione

L’educazione è il mezzo più efficace attraverso il quale l’umanità coscientemente guida l’evoluzione sociale, al fine di massimizzare i benefici e ridurre i costi e i traumi associati ai processi di cambiamento.

E’ urgente garantire e ampliare le opportunità di accesso a un’educazione di qualità in ogni contesto e lungo tutto l’arco di vita. Limitarsi a moltiplicare le offerte educative esistenti non è sufficiente, ciò rischierebbe di aggravare invece che di diminuire il divario esistente tra le offerte formative odierne e quello di cui abbiamo veramente bisogno;   non solo in termini quantitativi ma anche qualitativi – un nuovo paradigma educativo. Aggiornare i contenuti dei corsi non è sufficiente. Abbiamo bisogno di offerte educative che preparino efficacemente le nuove generazioni a gestire le innovazioni e  sfide future  che  attualmente non siamo neppure in grado di anticipare.

Gli obiettivi

●    Implementare interventi pedagogici attivi e partecipati, centrati sulla persona e sullo studente;

●    Valorizzare le nuove tecnologie emergenti per l’apprendimento e la diffusione delle conoscenze;

●    Promuovere sistemi di pensiero integrati;

●    Esplicitare il ruolo centrale dei valori nello sviluppo umano;

●    Convergere verso approcci alla conoscenza multi e transdisciplinari;

●    Sviluppare abilità mentali per il pensiero indipendente e creativo, leadership e imprenditorialità;

●    Ampliare gli obiettivi e gli scopi dell’apprendimento formale e non formale fino a comprendere il più ampio sviluppo della persona, della sua individualità, dei suoi valori e delle  sue competenze sociali.

La conferenza

è stata ideata come piattaforma aperta e attiva per facilitare tra i partecipanti la collaborazione, la condivisione e la co-creazione di nuove idee, approcci, metodologie e buone pratiche.     

La partecipazione di numerosi stakeholder consentirà  un approfondimento tematico, mediante sessioni inter e cross-disciplinari, dei principali argomenti afferenti l’area educativa e pedagogica: dalle nuove tecnologie dell’apprendimento fino all’impatto che i sistemi sociali ed economici contemporanei esercitano sul mercato del lavoro, l’acquisizione di skills trasversali, il potere sociale delle comunità, la cittadinanza, le diversità culturali e lo sviluppo personale.

I temi:

●    Apprendere  nell’era dell’incertezza e dei rapidi cambiamenti

●    Affrontare e colmare i ritardi nella formazione superiore

●    Educare per il pieno impiego e il benessere sociale

●    Compiere azioni di empowerment attraverso l’educazione  

●    Educare alla transdisciplinarietà

●    Promuovere l’apprendimento centrato sulla persona  

●    Mente, pensiero e creatività nelle generazioni future

●    Educazione, sviluppo personale e individualità

●    L’apprendimento come modo di vivere

●    L’educazione centrata sui valori e l’educazione value-free  

●    La costruzione sociale della conoscenza  

●    Reti, ambienti di apprendimento e comunità di apprendimento

●    La formazione online e blended

●    Abbattere le torri d’avorio

●    Modi di pensare e di apprendere  

●    Imprenditorialità sostenibile  

●    Leadership trasformativa

●    Educazione permanente  

●    Riconoscere e gestire le transizioni in educazione e nella società

●    Prospettive inclusive  di tutti gli stakeholder

●    Che cosa vogliono gli studenti   

●    Promuovere l’apprendimento in un periodo di cambiamento accelerato e d’informazioni istantanee

●    La politica e l’economia nel campo dell’educazione

●    Il punto di vista dei lavoratori

Iscrizioni

Per gli studenti del Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università di Roma Tre sono previsti n. 30 posti gratuiti per ogni giornata. Per iscriversi occorre compilare il seguente modulohttps://goo.gl/forms/BCulQARwpnsQReXH3 . 

Per i colleghi e le colleghe del Dipartimento di Scienze della Formazione sono previsti max 15 posti gratuiti per ogni giornata. Per iscrizioni contattare la prof.ssa Anna Aluffi Pentini.

Per tutti gli altri 

Coloro che desiderano prendere parte all'evento potranno farlo iscrivendosi direttamente al sito della World Academy : www.worldacademy.org/rome

Locandina

Programma

Per informazioni:
Anna Aluffi Pentini
anna.aluffipentini@uniroma3.it
www.wunicon.org/rome

Imparare a scrivere a mano

Giovedì 16 Novembre 2017, ore 9:00
Dipartimento di Scienze della Formazione, Aula Volpi
Via Milazzo, 11B - Roma, Italy

Attraverso i contributi di vari studiosi, il convegno propone una riflessione non solo sull’insegnamento e sull’apprendimento della scrittura a mano, ma anche sul suo profondo significato simbolico e storico. Inoltre, attraverso l’analisi di circa 30.000 manoscritti raccolti dal Laboratorio di Pedagogia sperimentale nella prima edizione del progetto Nulla dies sine linea, l’Associazione Ricerca Grafologica (Arigraf) illustrerà i miglioramenti che l’esercizio quotidiano di scrittura produce non solo a livello linguistico e cognitivo, ma anche nell’organizzazione della pagina, nell’elaborazione delle lettere, nella scorrevolezza e flessibilità.

Programma

Per informazioni:
Sebastiana Sabrina Trasolini
tel. 0657339637 lab.pedagogia.sperimentale@uniroma3.it
http://formazione.uniroma3.it/

Annual Meeting del Dottorato in Scienze e Tecnologie Biomediche

Giovedì 16 Novembre 2017, ore 9:00 / 17 Novembre 2017
Dipartimento di Scienze, Aula 1
Viale Marconi 446 - Roma, Italy

Come ogni anno si svolgerà l'Annual Meeting degli studenti del Dottorato in Scienze e Tecnologie Biomediche. I dottorandi presenteranno i risultati delle loro ricerche al Collegio dei docenti e agli studenti del corso di laurea magistrale in "Biologia applicata alla ricerca molecolare cellulare e fisiopatologica". 

Locandina

Programma

Per informazioni:
Valentina Pallottini
tel. 0657336320 valentina.pallottini@uniroma3.it

Industry 4.0 & Internet of Things

Giovedì 16 Novembre 2017, ore 9:00
Dipartimento di Ingegneria - Aula Conferenze
Via Vito Volterra, 62 - Roma, Italy

La Sezione Italia IEEE, in collaborazione con AEIT  e con l'Università degli Studi Roma Tre, organizza il  Workshop dal titolo Industry 4.0 & Internet of Things.

Locandina

Per informazioni:
Alessandro Salvini
tel. 0657337337 alessandro.salvini@uniroma3.it
http://sites.ieee.org/italy/workshop-industry-4-0-internet-of-things/

Web Meeting. I Direttori delle R.U. di fronte ai Millennials

Giovedì 16 Novembre 2017, ore 15:00

Giovedì 16 novembre 2017, dalle ore 15 alle 17, si terrà il Web Meeting "I Direttori delle R.U. di fronte ai Millennials: quali problemi, quali stili di lavoro attesi, quali opportunità".
Il Web Meeting è organizzato dal Laboratorio di Ricerca CEFORC "Formazione Continua & Comunicazione", dal Master HR SPECIALIST e dalla Teleskill.

* Per l'iscrizione all'evento collegarsi al link: www.master-hrspecialist.com.

Per informazioni:
Giuditta Alessandrini
tel. 0657339231 giuditta.alessandrini@uniroma3.it
www.ceforc.eu

Processo e tecniche di attuazione dei diritti

Venerdì 17 Novembre 2017, ore 0:00 / 18 Novembre 2017
Aula Magna del Rettorato
Via Ostiense 159 - Roma , Italy

Il 17 e 18 novembre prossimi si terrà a Roma Tre, nell'Aula Magna, un convegno dal titolo “Processo e tecniche di attuazione dei diritti”, a trent’anni dallo storico convegno tenutosi a Palermo sul medesimo tema, quanto mai attuale. L’iniziativa costituisce un omaggio a chi, di quel convegno, fu l'animatore: il prof. Salvatore Mazzamuto, che ha dato lustro e prestigio al Dipartimento di Giurisprudenza, avendovi per molti anni insegnato Diritto civile.  Il convegno vede la partecipazione d'illustri studiosi di Diritto civile, e non solo. 

Programma

Per informazioni:
Giuseppe Grisi
giuseppe.grisi@uniroma3.it

Per una rilettura dei Didascalica di Accio

Venerdì 17 Novembre 2017, ore 15:00
Aula Paolo Radiciotti dell'Area di Studi sul Mondo Antico del D.S.U.
Via Ostiense 234/236 - Roma, Italy

Venerdì 17 novembre 2017 alle ore 15 nell'Aula "Paolo Radiciotti" dell'Area di Studi sul Mondo Antico del D.S.U., il Prof. Paolo D'Alessandro (Università Roma Tre) terrà un seminario sul tema: Per una rilettura dei Didascalica di Accio.

Locandina

Per informazioni:
Adele Teresa Cozzoli
tel. 0657338401 adeleteresa.cozzoli@uniroma3.it