logo Roma Tre
versione stampabile invia questa pagina  per email

Notte Europea dei Ricercatori 2014 a Roma Tre

Una notte sulla sostenibilità sotto le stelle di Roma Tre
In occasione della Notte Europea dei Ricercatori 2014, che si terrà venerdì 26 settembre, i Dipartimenti di Scienze, Matematica e Fisica e Architettura di Roma Tre, in collaborazione con Frascati Scienza, organizzano spettacoli, conferenze, musica e momenti di scambio interattivo con ricercatori e docenti.
Si inizia alle 20,30 in Largo San Leonardo Murialdo, 1 nella sede Torri.
Le attività sono aperte a tutti.

A Roma Tre gli eventi partiranno dal 22 settembre: è possibile scaricare il file con la sintesi del programma .
 

PROGRAMMA:
venerdì 26 settembre dalle ore 20.30
Università Roma Tre, Le Torri - Largo S. Leonardo Murialdo 1, Roma

A questo link tutte le informazioni e il programma completo delle iniziative della Notte europea dei ricercatori 2014 a Roma Tre
E’ necessaria la prenotazione solo per alcuni degli eventi da verificare al sito:
https://ricerca.mat.uniroma3.it/nottericercatori/registrazioni.php

MaharaJazz - Mauro Tedesco, Antonio Simioli, Giulio Menichelli, Ludovico Franco, Francesco Maresca, Giacomo Bracci, Arianna De Vitis - Dalle 20 alle 21:30 musica di benvenuto.

Star party – Enrico Bernieri & Ilaria De Angelis – Università Roma Tre Dipartimento di Matematica e Fisica, INFN
Cosa cercano di scoprire gli astrofisici guardando il cielo? Cosa hanno già scoperto? Questo sarà il tema delle osservazioni e conversazioni astronomiche al telescopio e a occhio nudo che si svolgeranno durante lo star party sotto la guida di esperti.

Fossili Viventi: attività interattiva – Gabriele Sansalone Università Roma Tre Dipartimento di Scienze
Un esperto paleontologo dei vertebrati condurrà i visitatori in un breve ma affascinante viaggio attraverso l’evoluzione delle specie.

Il cielo in una stanza: il Planetario a Roma Tre: visite guidate – Maurizio Chirri, Massimo Mattei, Giulia Botticelli, Livia Lombardi, Lucilla Fabrizi Università Roma Tre – Dipartimento di Scienze, Museo geopaleontologico di Rocca di Cave, Associazione Hipparcos
Quattro turni dello spettacolo del cielo stellato di oggi e d’importanti notti del passato. Turni delle ore 20:30 21:15 22:00 e 22:45

Immagini dalla Natura e messaggi sulla sostenibilità – Massimiliano Lagona e Gabriele Vizzini Studenti di Roma Tre Dipartimento di Scienze

La Società Geologica Italiana: le radici della cultura geologica italiana – Alessandro Zuccari, Fabio Petti Società Geologica Italiana

La conservazione della natura a Roma: la sfida dei Parchi metropolitani (materiale parchi, info Roma Natura): attività divulgativa – Antonella Lo Re Roma Natura Regione Lazio
Due esperti saranno a disposizione del pubblico per far conoscere le attività di RomaNatura per la promozione della conoscenza di queste aree protette.

I tropici fuoriporta: Un antico mare tropicale a due passi da Roma – Francesco Grossi e Andrea Bollati Università Roma Tre Dipartimento di Scienze e Associazione Hipparcos
Due ricercatori esperti della geologia dell’Appennino saranno a disposizione del pubblico

Due chiacchiere sulla sostenibilità ambientale: presentazione di libri sul tema – Giulia Caneva Università Roma Tre Dipartimento di Scienze e Pierluigi Vecchia Commissione Energia Ordine Geologi Lazio
Una biologa e un geologo, esperti di sostenibilità ambientale, ce ne parleranno prendendo come spunto le loro recenti fatiche editoriali sui temi dell’Etnobotanica e delle Smart Cities

Natural Heritage: I Geositi d’Italia – Chiara D’Ambrogi, Marco Pantaloni, Rita Maria Pichezzi, Maria Cristina Giovagnoli Dip. Difesa suolo e Difesa della Natura-ISPRA
I Dipartimenti “Difesa del Suolo” e “Difesa della Natura” dell’ISPRA propongono un viaggio virtuale alla scoperta geologica del nostro territorio. Riconoscimento di Fossili al microscopio; Le storie raccontate dalle rocce; La partecipazione a Geoquiz.

La scienza del quotidiano – Ilaria Carlomagno, Gian Marco Pierantozzi e Luciano Sperandio Roma Tre – Dipartimenti di Scienze e di Matematica e Fisica
Gesti all’apparenza banali e strumenti di uso quotidiano saranno lo spunto per comprendere  quali sono le domande che i fisici si pongono.Una serie di piccoli esperimenti ci apriranno la via per trovare le risposte

La terra sotto i nostri piedi: Georadar – Barbara Cosciotti Roma Tre – Dipartimento di Matematica e Fisica
Esperimenti di geofisica applicata nel nostro giardino in compagnia di una esperta di georadar.


SPAZI INTERNI

Attività divulgativa – Sveva Corrado, Claudio Faccenna e Francesca Funiciello - Università Roma Tre Dipartimento di Scienze.
L’esperienza dei ricercatori coinvolti nei progetti europei dei nostri dipartimenti con distribuzione anche di materiale divulgativo.

ATRIO PRIMO PIANO – La ricerca della vita extraterrestre Ilaria De Angelis, Enrico Bernieri, Andrea Bonchi, Adriana PostiglioneRoma Tre Dipartimenti di Matematica e Fisica - Esistono pianeti simili alla Terra? Esistono altri pianeti che ospitano la vita? (La mostra è aperta al pubblico, ma alle ore 21, 22, 23 per una mezz’ora sarà  possibile parlare con un ricercatore)

AULA E - Frammenti di cielo e di terra Vincenzo Nasti, Paolo Aloe, Chiara Amadori Gruppo Mineralogico Romano e Dipartimento di Scienze Univ. Roma Tre - Osservazione guidata al riconoscimento di minerali, rocce e meteoriti

LABORATORIO - Le montagne e i terremoti “in scatola” Francesca Cifelli e Maurizio Parotto – Università Roma Tre Dipartimento di Scienze - Esperimenti in laboratorio

AULA B2 – DNA Cellule e Vita Manuela Cervelli, Monica Carosi, Emanuela Angellucci, Francesca Greco, Luana Barone, Anna Fracassi, Michela Onorati, Barbara D’Orio Università Roma Dipartimento di Scienze
Osservazione guidata al riconoscimento di materiale biologico

ATRIO MATEMATICA - I rivelatori di particelle: gli strumenti Domizia Orestano e Fabrizio Petrucci Dipartimento di Matematica e Fisica INFN - Osservazione di raggi cosmici con coincidenza tra scintillatori e illustrazione di apparati sperimentali via via piu’ complessi

AULA 9 -  Caccia alle Particelle Domizia Orestano e Fabrizio Petrucci Dipartimento di Matematica e Fisica INFN - Metodi di identificazione delle particelle elementari illustrati e poi applicati in un avvincente gioco di squadra, una vera e propria caccia al tesoro

AULA C - Come la scienza combatte la contraffazione: vedere oltre la nostra vista Giuseppe Schirripa Dipartimento di Matematica e Fisica Università Roma Tre

CONFERENZE

AULA D blocco aule - Seminari di biologia sul tema della salute dell’uomo
20:30: “L’obesità e il cibo spazzatura: il ruolo del senso del gusto” Maria Marino – Roma Tre – Dipartimento di Scienze
21:15: “Il doppio ruolo del colesterolo: da benefattore a killer” Valentina Pallottini – Roma Tre – Dipartimento di Scienze
22:00: “Cellule staminali: cosa sono? Come possono essere utilizzate?” Sandra Moreno – Roma Tre – Dipartimento di Scienze
22:45: “I virus: da dove vengono e dove vanno” Elisabetta Affabris – Roma Tre – Dipartimento di Scienze

AULA G blocco aule – Seminari sulla sostenibilità ambientale
20:30: “La Geotermia a Roma: possibilità e prospettive” Massimo Ranaldi e Luca Tarchini – Dipartimento di Scienze – Sezione di Geologia
21:30: “Quale via per la resilienza?” Claudio Baffioni – RomaCapitale, Osservatorio Ambientale sui Cambiamenti Climatici
22:30: “Triceratops vs Torosaurus: la sfida continua” Leonardo Maiorino – Dipartimento di Scienze – Sezione di Geologia

AULA B1 – Momenti di matematica
20:30: “Cento anni di Alan Turing” Roberto Di Pietro – Dipartimento di Matematica e Fisica
21:30: “La precessione del perielio di Mercurio e la teoria delle perturbazioni” Alessandro Giuliani – Dipartimento di Matematica e Fisica
22:30: “Guida galattica per analisti numerici” Roberto Ferretti – Dipartimento di Matematica e Fisica

AULA B3 –  Seminari di fisica
20:30: “La Fisica del Volo: dal moscerino all’Airbus ” Luciano Teresi – Dipartimento di Matematica e Fisica
21:15: “L’acqua: Cosi’ comune e cosi’ stravagante” Maria Antonietta Ricci – Dipartimento di Scienze
22:00: “Nanotecnologie per l’Energia” Andrea Notargiacomo – CNR- IFN Dipartimento di Scienze
22:45: “Il lato nascosto dell’Universo: DarkSide alla ricerca della materia oscura.” Andrea Mandarano  – Dipartimento di Matematica e fisica Università Roma Tre

AULA F - Spettacoli: Viaggi spaziali  - McQuadro offre l’emozione di un viaggio nello spazio e persino nel tempo 21:00 e 22:30 : “Crociere cosmiche: L’infinito ed oltre” Associazione Mc Quadro

 

INOLTRE A PARTIRE DA LUNEDÌ 22 SETTEMBRE L'UNIVERSITÀ ROMA TRE ORGANIZZA ALTRE INIZIATIVE APERTE AD UN PUBBLICO DI TUTTE LE ETÀ:

- TERRA CHIAMA SOLE - I. De Angelis
Lunedì 22 Settembre ore 10:30-12:00
Martedì 23 Settembre ore 14:30-16:00
Mercoledì 24 Settembre ore 10:30-12:00
Il Dipartimento di Matematica e Fisica dell’ Università Roma Tre propone attività di astronomia presso l’Astrogarden.
Nel giardino del Dipartimento di Fisica sarà possibile osservare il Sole al telescopio e, con l’aiuto del Mappamondo Orientato, si potranno sperimentare in tempo reale le condizioni di illuminazione della Terra. Non mancheranno curiosità sul sistema solare e sui pianeti visibili ad occhio nudo. L’attività  è consigliata per bambini delle elementari e delle medie e prevede un numero massimo di 30 partecipanti.
E’ necessaria la prenotazione, inviare richiesta a nottericerca@gmail.com

- SCIENCE TRIPS: Rilievi e modelli matematici dal Circo Massimo a San Carlino
Mercoledì 24 Settembre ore 16:00 -18:00
Vedere Roma con gli occhi di un matematico. Durante la passeggiata scientifica, a cura di Marco Canciani, architetto rilevatore e Corrado Falcolini matematico, Laboratorio www.formulas.it del Dipartimento di Architettura dell’Università Roma Tre, vedrete i resti dell’Arco di Tito al Circo Massimo e la volta di San Carlino alle Quattro Fontane. Verranno mostrate sul posto nuove tecniche di rilievo 3D e studi in corso di modelli matematici ed algoritmi per la  ricostruzione virtuale. I percorsi e le visite sono disponibili per un massimo di 30 persone.
E’ necessaria la prenotazione, inviare richiesta a nottericerca@gmail.com

- SCIENCE TRIPS: Sotto i ponti di Roma più di una storia
Sabato 27 Settembre ore 9:30 -11:30
Come si è formato il fiume di Roma, il rapporto con la città e la sfida dei ponti, dall’antichità romana al XIX secolo. Passeggiata lungo le sponde del Tevere, risalendo il corso del fiume, a partire dai ponti attorno all’isola Tiberina sino a Ponte Elio (o Sant’Angelo). Cenni storici, dicerie, aneddoti,  simbologie e tecniche costruttive.
Accompagnano: Fabio Brancaleoni, ingegnere, professore di Scienza delle Costruzioni, si occupa di ponti e grandi strutture. Tiene i corsi di Progettazione Strutturale all’Università di Roma Tre e di Teoria e Progetto dei Ponti a La Sapienza; Maurizio Gargano, docente di Storia dell’architettura presso il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi Roma Tre, dove tiene Corsi di Storia dell’architettura e della città dei secoli XV-XXI. Attualmente si occupa essenzialmente di architettura romana dei secoli XV-XVII e di architettura e avanguardie della prima metà del XX secolo. I percorsi e le visite sono disponibili per un massimo di 30 persone. Appuntamento ore 9:30 del 27 settembre al ponte Palatino, detto ponte Inglese, marciapiede lato monte (verso Isola Tiberina), sponda destra (verso Trastevere).
E’ necessaria la prenotazione, inviare richiesta a nottericerca@gmail.com

- SCIENCE TRIPS: Geometrie dei pavimenti medievali romani. Le composizioni geometriche dei Marmorari Romani attorno al colle Celio
Venerdì 26 Settembre ore 16:00 -18:00
Cominciamo dalla chiesa superiore di San Clemente, per proseguire con i SS. Quattro e una delle sette chiese.
Accompagnano la passeggiata: Alessandra Carlini, architetto, Laboratorio di Matematica www.formulas.it e Laura Tedeschini Lalli, matematica, Laboratorio di Matematica www.formulas.it, Università Roma Tre. Le due collaborano  da tempo su questioni di rapporti tra matematica ed arte, anche a partire da manufatti archeologici. I percorsi e le visite sono disponibili per un massimo di 30 persone.
E’ necessaria la prenotazione, inviare richiesta a nottericerca@gmail.com

- CONFERENZA DI MARIO TOZZI (CNR Roma )
Tecnobarocco: L’inganno tecnologico del terzo millennio
Giovedì 25 Settembre ore 20:30 alle ore 22:00
Aula Magna della Scuola di Lettere Filosofia Lingue - Viale Ostiense 234/236 - Roma
La tecnologia ci aiuta a vivere meglio? Come  smascherare le inefficienze e fare a meno del superfluo, per ritrovare il senso più autentico del progresso tecno-scientifico.  Nell’incontro proposto si vuole dimostrare come la tecnologia del terzo millennio non aiuta, come dovrebbe, gli uomini a migliorare la propria esistenza né a ridurre gli impatti sul pianeta. Non è semplice, né utile e nemmeno educativa. La tecnologia moderna, totalmente slegata dalla radice scientifica, è – invece – fine a se stessa, «barocca», dannosa e insostenibile da un punto di vista ambientale. Viene in genere messa in campo per rimediare ai danni perpetrati da una tecnologia precedente, incrementa i profitti basati sui bisogni indotti, accelera l’obsolescenza di oggetti e macchine, è costosa e fa perdere tempo. Attraverso esempi e veri e propri «confronti all’americana», Mario Tozzi dimostra l’inutilità di alcuni bizzarri marchingegni che riteniamo ormai indispensabili – e di cui potremmo fare tranquillamente a meno. D’altro canto, si vuole sottolineare l’utilità di quella tecnologia semplice che ha rappresentato un vero miglioramento nelle condizioni della vita degli uomini senza compromettere l’ecosistema Terra. Il salvataggio della Costa Concordia, la superiorità del bottone rispetto alla cerniera zip, l’ignoranza generata da internet sono solo alcuni degli esempi di una società che si impoverisce illudendosi di migliorare.
E' possibile scaricare la locandina

 

E’ necessaria la prenotazione solo per alcuni degli eventi da verificare al sito
https://ricerca.mat.uniroma3.it/nottericercatori/registrazioni.php
 

INOLTRE A FRASCATI...
RhOME for denCity! L’Italia è campione del mondo in Architettura Sostenibile
Ore 21.00 alla Piazzetta del Frascati - largo donatori di sangue, Frascati (Roma)
Il progetto di RhOME for denCity, punta a riqualificare le periferie degradate, attraverso la costruzione di social housing low cost, altamente performanti per creare i quartieri di domani sostenibili energeticamente, socialmente ed economicamente. I ricercatori ideatori e artefici di questo progetto racconteranno da dove nasce l’idea di RhOME e quali sono i possibili sviluppi futuri, del progetto e delle costruzioni sostenibili. L’evento rientra negli Aperitivi scientifici organizzati in occasione della Notte europa dei Ricercatori 2014 e si svolgerà in collaborazione con il Consorzio del Frascati e i produttori della zona che offriranno degustazioni per tutti i partecipanti.
Interviene la dott.ssa Chiara Tonelli
E’ necessaria la prenotazione, clicca QUI
Infoline scuole Tel 345 5988718
http://www.frascatiscienza.it/pagine/notte-europea-dei-ricercatori-2014/programma/?bytarget=&bycategory=&bytown=&byday=2014-09-26&evs=374

 

Per informazioni su tutti gli eventi: 
http://www.frascatiscienza.it

nottericerca@gmail.com

 


E' possibile scaricare il programma