logo Roma Tre
versione stampabile invia questa pagina  per email

Il rettore di Roma Tre sulla crisi degli atenei del Sud

Seguici su Facebook e Twitter

COMUNICATO STAMPA

UNIVERSITA’. IL RETTORE DI ROMA TRE SULLA LA CRISI DEGLI ATENEI DEL SUD

Il commento di Mario Panizza alle riflessioni del presidente del Censis, Giuseppe De Rita

Roma, 3 gennaio 2016. Mario Panizza, rettore dell’Università Roma Tre e presidente del Crul (Comitato regionale di coordinamento delle università del Lazio) a commento delle riflessioni del presidente del Censis, Giuseppe De Rita, pubblicate dal Mattino:

«L’esistenza delle università nel Sud Italia non può e non deve esaurirsi nella formazione di funzionari, quadri e dirigenti. E il calo degli iscritti nel Meridione non dipende dalla dequalificazione degli atenei, ma principalmente dalle maggiori difficoltà dei laureati a inserirsi in quel territorio nel circuito lavorativo, che non necessariamente dev’essere quello indicato dal presidente De Rita. Non ci stupiscono i dati sconfortanti forniti dal Ministero dell’Istruzione sulla desertificazione delle università del Sud. Questi sono la conseguenza inevitabile di una politica che ha ridotto i fondi (meno iscritti, meno soldi). Con queste premesse, l’unico modo di rilanciare l’università in Italia, al Sud come al Nord, è quello di “fare rete” con atenei territoriali, creare collegamenti per razionalizzare le risorse e le competenze. Forse così anche al Sud le università potranno ricominciare a crescere».  

Seguici su Facebook e Twitter