logo Roma Tre
versione stampabile invia questa pagina  per email

Turchia. Il rettore Panizza: «Interruzione del collegamento tra studenti e docenti»

Seguici su Facebook e Twitter

COMUNICATO STAMPA 

TURCHIA. UNIVERSITA’ ROMA TRE, PANIZZA: «INTERRUZIONE DEL COLLEGAMENTO TRA STUDENTI E DOCENTI»

«Il mondo accademico vive con forte apprensione le recenti vicende che stanno colpendo il popolo turco»

Roma, 20 luglio 2016. Anche le Università sono colpite gravemente da quel che sta accadendo in Turchia. «Il mondo accademico, per definizione senza confini, assiste con dolore e preoccupazione alle recenti vicende di un Paese con il quale lo scambio di studenti, docenti e ricercatori è continuo», osserva Mario Panizza, rettore dell’Università degli Studi Roma Tre. «Assistiamo impotenti al precipitare della situazione anche nel nostro ambito. Gli studenti che avevano scelto la Turchia per svolgere un periodo di studio all’estero hanno deciso di restare in Italia e temo che i ragazzi turchi avranno, almeno per qualche tempo, difficoltà a uscire dai loro atenei. Quanto ai docenti, abbiamo appreso proprio ieri notizie che viviamo con forte apprensione. Il collegamento tra Turchia ed Europa, al vertice come alla base, è importante e vitale per l’unità del mondo accademico».

Seguici su Facebook e Twitter