logo Roma Tre
versione stampabile invia questa pagina  per email

L’Africa si salva con l’istruzione delle sue donne

28 Aprile 2017, ore: 10:30
Aula Magna del Rettorato
Via Ostiense 159 Roma

Riflettendo sulla sua lunga ed eccezionale carriera scientifica che le aveva meritato il Premio Nobel, Rita Levi-Montalcini si rese conto che alla base del suo personale successo c’era stata la possibilità di studiare e di frequentare l’università. Opportunità che a lei era stata concessa, ma che non era frequente per le ragazze all’epoca.  

A quattro anni dalla scomparsa di Rita Levi-Montalcini, la Fondazione Rita Levi-Montalcini Onlus e l’Università degli Studi Roma Tre di Roma organizzano un convegno che intende ricordare la figura del premio Nobel tornando su quella che è stata una delle sue più profonde intuizioni. L’istruzione è sempre stata considerata dalla professoressa Rita Levi-Montalcini come una condizione indispensabile per il progresso nella vita delle donne, quindi un problema di genere, ma anche la condizione di una loro piena partecipazione alla vita dei loro Paesi e quindi un grande fattore di sviluppo.

Il convegno sarà l’occasione di dibattito sugli interventi relativi alle politiche di empowerment, le strategie di partecipazione femminile attraverso lo strumento dell’istruzione e la promozione del ruolo delle donne nei processi di sviluppo.

_______________

L’Africa si salva con l’istruzione delle sue donne. 
Un’intuizione di Rita Levi-Montalcini (1909-2012)

Sede: Aula Magna del Rettorato – Università degli Studi Roma Tre, via Ostiense 159  | Data: 28 aprile 2017 – ore 10.30

Programma

Saluto Prof. Mario Panizza, Magnifico Rettore dell’Università Roma Tre.

Saluto Prof.ssa Biancamaria Bosco Tedeschini Lalli, Presidente Onorario della Fondazione Rita Levi-Montalcini Onlus.

Ricordo di Rita Levi-Montalcini  Avv. Giovanni Fontana, membro Cda Fondazione Rita Levi-Montalcini Onlus.

Dott.ssa Anna Maria Cacciami, Tesoriera Nazionale Fidapa BPW Italy.  

Dott.ssa Ruth Dureghello, Presidente della Comunità Ebraica di Roma.

Prof. ssa Paola Gallo, Presidente del Comitato Unico di Garanzia dell’Università Roma Tre.

Proiezione del discorso pronunciato in sede Nazioni Unite dal Premio Nobel per la Pace, Malala Yousufzai

“One Child, one Teacher, one Book, one Pen can change the world”.

Interventi:

Moderatore Piero Badaloni, giornalista e scrittore.

On. Cecile Kashetu Kyenge, parlamentare europeo e membro del Cda Fondazione Rita Levi-Montalcini Onlus.

“L’istruzione delle donne africane, come strumento delle politiche di genere”.

On. Silvia Costa, Presidente della Commissione Pari Opportunità del Parlamento Europeo.

Prof. Pasquale De Muro, docente di Economia dello Sviluppo e delegato del Rettore per le Relazioni Internazionali (Africa sub Sahariana):“L’istruzione femminile, come strumento di sviluppo per i Paesi più poveri”.

Prof.ssa Anna Rita Puglielli, Pres. Onorario Centro Interdipartimentale Studi Somali, Università Roma Tre: “Il caso della Somalia”.

ConclusioniAmbasciatore Francesco Aloisi de Larderel, Vice Presidente della Fondazione Rita Levi-Montalcini Onlus.

A fine convegno è previsto un rinfresco 

Locandina

Programma

Immagine

Comunicato stampa dei promotori

Per informazioni: comunicazione@ritalevimontalcini.org


E' possibile scaricare il programma

E' possibile scaricare la locandina