logo Roma Tre
versione stampabile invia questa pagina  per email

Progetto Didattico del Dipartimento di Scienze della Formazione

Le informazioni sul Progetto Didattico sono in corso di inserimento

Il Progetto didattico-formativo del DSF valorizza e sviluppa le competenze, le risorse e le reti di collaborazione che hanno caratterizzato fino ad oggi la Facoltà di Scienze della Formazione nell'articolato e complesso territorio di Roma Capitale, in ambito nazionale e internazionale.

L'istituzione del nuovo DSF, come richiesto dalla legge 240/2010, si propone di superare le differenti e molteplici strutture deputate allo svolgimento della ricerca, della didattica e della formazione, per implementare le condizioni organizzative e culturali più favorevoli allo sviluppo della qualità dell'istruzione superiore e della conoscenza scientifica in educazione.

Il nuovo DSF, disponendo di un ampio e ricco repertorio di competenze professionali, didattiche e di ricerca, è in grado di sostenere un Progetto didattico efficace ai vari livelli della formazione universitaria: Lauree triennali, Lauree magistrali, Master di I° e II° livello, Corsi di Dottorato di ricerca, anche attraverso modalità didattiche online, nonché altre attività rivolte all'esterno connesse alla ricerca e alla didattica o finalizzate alla valorizzazione e alla diffusione delle attività e delle competenze del Dipartimento, ivi comprese le iniziative di partenariato, spin off e start up.

Il DSF intende dare un suo specifico contributo per innovare e qualificare ulteriormente la formazione delle nuove generazioni in ambito universitario attraverso l'organizzazione della didattica con modalità strettamente integrate ai processi e agli esiti della ricerca educativa, con particolare riferimento a quella condotta dai docenti che operano nel Dipartimento. In questa prospettiva il DSF, avendo come propri specifici oggetti di studio questioni e realtà che hanno a che fare, direttamente o indirettamente, con i processi di apprendimento e di insegnamento formale, informale e non formale, si propone di contribuire con i propri studi ad incrementare significativamente i quadri di conoscenza dell'area specifica di riferimento.

Gli itinerari formativi oggi proposti, a partire da una pluralità di prospettive conoscitive, sono orientati alle scienze pedagogiche e dell'educazione, ma sono, allo stesso tempo, saldamente ancorati anche alla sfera delle discipline umane e sociali. Nel contesto attuale l'apporto delle scienze umane e sociali - si pensi ai saperi sociologici, psicologici, antropologici, filosofici, storici e giuridici - rappresenta una risorsa insostituibile e intrinsecamente connessa alla ricerca educativa come fondamento conoscitivo ineludibile in una prospettiva capace di cogliere la complessità dei fenomeni formativi.

Si tratta di prospettive di studio e di ricerca che richiedono particolare interesse e sensibilità verso discipline orientate alla conoscenza della realtà sociale nella prospettiva delle scienze dell'educazione e, più in generale, delle scienze umane. Come per altri ambiti, le competenze linguistiche e informatiche rappresentano abilità di base ormai imprescindibili. Dato l'attuale contesto storico caratterizzato da mutamenti del quadro normativo relativo ai processi di formazione formale, non formale, scolastica, extrascolastica ed universitaria e data l'urgenza di creare davvero uno spazio comune europeo della formazione e della ricerca, il DSF intende sviluppare itinerari di studio e di ricerca che possano contribuire a formare figure professionali in grado di agire nel campo della formazione, dell'educazione e del servizio sociale, nella scuola, nei servizi, nell'impresa.

Inoltre esso intende rivolgersi a quanti desiderino impegnarsi e confrontarsi nello studio e nel futuro professionale con le nuove domande educative presenti nella società contemporanea: dalla formazione degli insegnanti alla dimensione interculturale; dalla formazione in età adulta alla formazione continua; dall'ambito dei servizi socioeducativi, all'analisi delle più generali dimensioni sociali della realtà di oggi.

Su tali presupposti e obiettivi l'attività didattica relativa a tutti i cicli formativi (il primo ciclo volto a promuovere conoscenze e competenze di base; il secondo a promuovere l'acquisizione di competenze professionali; il terzo ciclo a sviluppare capacità di ricerca e critico-propositive), punterà a un incremento dei seguenti fattori ritenuti rilevanti per la qualificazione dell'apprendimento:

a) impiego delle ICT (Information e Communication Technology), sia come ambienti di apprendimento, sia come strumenti di acquisizione di nuove conoscenze, comunicazione ed elaborazione di dati e informazioni;
b) attività di orientamento formativo e professionale;
c) formazione degli insegnanti di ogni ordine e grado;
d) legami con i risultati della ricerca;
e) confronto nazionale e internazionale;
f) uso dei laboratori (in presenza e online) come strumento essenziale per una didattica di elevato livello di specializzazione;
g) dialogo tra discipline diverse;
h) approfondimento di tematiche con valenza internazionale;
i) reti di collaborazione, informali e formali (convenzioni, accordi culturali, intese, partenariati). La proposta d'istituzione del DSF tiene conto della necessità di ottimizzare le risorse professionali disponibili in relazione alla sostenibilità dei corsi di studio già attivi in considerazione dei requisiti necessari previsti dagli ordinamenti vigenti.

Saranno di pertinenza del DSF i seguenti Corsi di Laurea Triennali e Corsi di Laurea Magistrali:

Lauree Triennali

- L 19 Scienze dell'Educazione Il Corso di Laurea in Scienze dell'Educazione mira a costruire e sviluppare, in particolare, conoscenze di base nei settori della pedagogia, della psicologia, della sociologia, della storia e della filosofia, competenze metodologico-didattiche relative ai settori dell'educazione e della formazione e ai processi di apprendimento-insegnamento e capacità operative per analizzare realtà sociali, culturali e territoriali al fine di programmare, gestire e valutare interventi e progetti formativi nei campi dell'educazione scolastica ed extra-scolastica.
- L 19 Formazione e Sviluppo delle Risorse Umane Il Corso di Laurea in Formazione e Sviluppo delle Risorse Umane mira a costruire e sviluppare, in particolare, le conoscenze dei fondamenti teorici, metodologici, applicativi delle scienze dell'educazione e a costruire e sviluppare competenze professionali nei campi dell'educazione degli adulti, della formazione professionale e della formazione continua anche nella dimensione del lifelong learning.
- L 19 Educatore Professionale di Comunità Il Corso di Laurea in Educatore Professionale di Comunità propone agli studenti contenuti culturali e scientifici, esperienze e conoscenze di strategie e metodi necessari per il tipo di formazione richiesto dall'area professionale dell'educazione formale, informale e non formale. In particolare, il Corso di laurea fornisce competenze specifiche tese a favorire lo sviluppo personale, la maturazione sociale e l'autonomia delle persone singole ed in gruppo nell'ambito dei servizi socio-educativi e sociosanitari impegnati con persone in difficoltà e con scopi di prevenzione primaria e sociale per la promozione di progetti socioeducativi alternativi all'assistenza.
- L 39-40 Servizio Sociale e Sociologia (interclasse) Il Corso di Laurea interclasse in Servizio sociale (L39) e Sociologia (L40) intende formare professionalità dotate di un bagaglio teorico, metodologico, tecnico ed esperienziale in grado di consentire tanto la lettura e l'analisi dei fenomeni sociali quanto la progettazione e la realizzazione di azioni strategiche o interventi contestualizzati capaci di rispondere in modo appropriato ai principali problemi di natura sociale (con particolare riguardo all'ambito dei sistemi di welfare). Lauree Magistrali
- LM 50-87 Coordinatore dei Servizi Educativi e dei Servizi Sociali (interclasse) Il Corso di Laurea Magistrale interclasse in "Coordinatore dei Servizi Educativi e dei Servizi Sociali" ("Educatore professionale coordinatore di servizi"
- LM50 e "Management delle Politiche e dei Servizi Sociali"
- LM87) intende formare professionisti capaci di analizzare ed interpretare contesti sociali problematici e programmare, progettare, gestire, coordinare e valutare interventi di natura socio educativa o socio assistenziale idonei a rispondervi in modo appropriato.
- LM 57-85 Scienze Pedagogiche e Scienze dell'Educazione degli Adulti e Formazione Continua (interclasse) Il Corso di Laurea Magistrale Interclasse in "Scienze Pedagogiche" (LM85) e "Scienze dell'Educazione degli Adulti e della Formazione continua" (LM57), mira a formare professionisti con una approfondita conoscenza generale dei problemi e delle teorie pedagogiche e con una conoscenza specifica degli ambiti di applicazione di tali conoscenze generali, sia nell'ambito educativo sia in quello formativo, specificamente rivolto agli adulti.
- LM 85 bis Magistrale a ciclo unico quinquennale Scienze della Formazione Primaria Il Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria si connota per una particolare attenzione alla professionalizzazione dei futuri insegnanti della scuola primaria, con la strutturazione di un curriculum di studi ad hoc che consente agli studenti di acquisire le fondamentali conoscenze teoriche (pedagogiche, metodologico-didattiche e valutative, socio-psicologiche, relazionali, disciplinari) ponendole in costante e sinergico dialogo (soprattutto in chiave interdisciplinare) con le dimensioni pratiche della professionalità insegnante. Nella prospettiva di un eventuale completamento della filiera sociologica è prevista la verifica della possibilità di attivare, anche attraverso l'utilizzo del modello interclasse, un Corso di Laurea Magistrale in Sociologia strutturato come segue:
- LM 88 Laurea Magistrale "Sociologia" Il Corso di Laurea Magistrale in Sociologia mira a formare professionisti in grado di svolgere attività di alto profilo come progettisti o consulenti per la ricerca sociale, come analisti di contesti organizzativi, di esperti nella programmazione delle politiche pubbliche e nella gestione delle risorse umane. La costruzione di un tale profilo presuppone la acquisizione di conoscenze avanzate nei campi della storia e della teoria sociologica nonché delle metodologie e delle pratiche di ricerca qualitative e quantitative. Inoltre, un'ampia proposta nel campo della formazione Post Lauream completa e arricchisce l'offerta scientifica e didattica del Dipartimento. In particolare:

Master di I livello in:
- Didattica, Tecnologie dell'istruzione e Orientamento nella scuola dell'autonomia.
- Educatore Professionale come tecnico del reinserimento, dell'integrazione sociale e come esperto del servizio socio-sanitario.
- Metodologie e tecniche nell'educazione professionale per l'aiuto, il sostegno, lo svantaggio, l'handicap.
- Educazione Interculturale: strategie per la valorizzazione delle diversità.
- Pedagogia e metodologia montessoriana.
- Valutazione degli apprendimenti.
- Educazione affettiva, estetica ed emozionale e Criminologia interventistica per Sindromi pedofile e Sex-offenders.
- HR Specialist: Professionisti per le Risorse Umane.
- Politiche e strumenti per la direzione e la valorizzazione delle risorse umane.
- Le artiterapie (musicoterapia, danzamovimentoterapia, arti grafiche e plastiche, teatroterapia e comicoterapia): metodi e tecniche d'intervento.
- Pedagogia, metodi e strumenti per una didattica differenziata.

Master di II livello in:
- Scienze della cultura e della religione.
- Processi Organizzativi e Direttivi nella Scuola dell'Autonomia.
- Sociologia: Teoria, Metodologia, Ricerca.
- Metodologia e Didattica Speciale per l'Integrazione degli allievi con disabilità.
- Pedagogia per la persona, l'organizzazione, la società.
- Mediazione culturale nei musei: aspetti didattici, sperimentali, valutativi.
- Coordinatore educativo nei servizi per l'infanzia.
- Leadership e Management in Educazione. Dirigenza Scolastica e Governo della Scuola.
- Valutazione dei sistemi di istruzione.
- Scienze della Prevenzione primaria e formativo-forensi per l'Infanzia e l'Adolescenza.
- Standards for museum education. Standards pour l'éducation muséale.
- Accompagnamento empatico del morente. Pedagogia e Tanatologia.
- Pari Opportunità. Women'Studies e identità di genere. Corsi di perfezionamento in:
- Psicopedagogia dell'alterità e etnopsichiatria.
- Supervisione e Responsabilità professionale nella Mediazione famigliare e Minorile penale. Scuole dottorali e Dottorati di ricerca:
- Scuola Dottorale in Pedagogia e Servizio Sociale. La Scuola ha carattere interdisciplinare e si articola in due Sezioni (Pedagogia e Servizio Sociale).
- Scuola Dottorale Internazionale Culture, éducation, communication (cui partecipano sei università straniere e tre italiane), con la Sezione Innovazione e valutazione dei sistemi di istruzione.

Il Progetto didattico-formativo complessivo del DSF ha i suoi punti di forza anche nella integrazione, valorizzazione e ulteriore sviluppo delle seguenti risorse: Laboratori, Osservatori, Centri di ricerca, Museo storico della didattica "Mauro Laeng" (v. Allegato 2).
- Cineteca-videoteca.
- Biblioteca di area di Scienze della Formazione.
- Servizio per l'orientamento degli studenti; Servizio Tutorato Studenti Disabili; Servizio Tutorato Matricole; Servizio Tutorato Formazione Online; Servizio di tutorato che favorisce l'inserimento attivo degli studenti nella vita universitaria, li accompagna nel corso degli studi e li orienta nella fase di inserimento nel mondo del lavoro.
- Anagrafe della ricerca e dei prodotti della ricerca dei docenti del Dipartimento integrata con l'Anagrafe di Ateneo.
- Archivio del Centro di Didattica museale.
- Biblioteca Digitale Montessoriana del Centro di Studi Montessoriani.