logo Roma Tre
versione stampabile invia questa pagina  per email

Progetto Didattico del Dipartimento di Ingegneria

Le informazioni sul Progetto Didattico sono in corso di inserimento

Il Dipartimento promuove, programma e organizza le attività didattiche e formative proprie dell'ingegneria, a tutti livelli accademici, laurea, laurea magistrale e dottorato, ereditando le iniziative in essere presso l'esistente Facoltà di Ingegneria.

L'obiettivo comune dei corsi di studio del Dipartimento è quello di formare professionisti dei vari livelli in grado di operare nei campi dell'ingegneria con adeguate conoscenze scientifiche, metodologiche e tecnologiche.

Per il perseguimento dei propri obiettivi didattici, il Dipartimento promuove ed organizza:
- attività di verifica dell'efficacia e dell'efficienza delle attività formative definite dall'ordinamento didattico di ciascun corso di studi attraverso il monitoraggio e la valutazione continua delle attività didattiche;
- attività di orientamento, volte ad assistere gli studenti nella scelta dei percorsi formativi e nella compilazione dei piani di studio;
- attività di tutoraggio e sostegno alla didattica, volte ad assistere gli studenti nella fase di apprendimento;
- coinvolgimento di soggetti della realtà produttiva con lo scopo di condividere le esigenze, conoscenze e competenze tra il mondo del lavoro ed il mondo della formazione universitaria;
- stipula di convenzioni con enti pubblici e privati per lo svolgimento di tirocini.

Tenuto conto dell'attuale offerta formativa il Dipartimento indica come di propria pertinenza le seguenti classi di laurea

L-7 INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE
L-8 INGEGNERIA DELL''INFORMAZIONE
L-9 INGEGNERIA INDUSTRIALE

e le seguenti classi di laurea magistrale

LM-20 INGEGNERIA AEROSPAZIALE E ASTRONAUTICA
LM-21 INGEGNERIA BIOMEDICA
LM-23 INGEGNERIA CIVILE
LM-27 INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI
LM-29 INGEGNERIA ELETTRONICA
LM-32 INGEGNERIA INFORMATICA
LM-33 INGEGNERIA MECCANICA
LM-96 CLASSE DI ABILITAZIONE A033 - TECNOLOGIA

Il Dipartimento, in linea con gli obiettivi e le finalità generali del proprio progetto costitutivo, esprime peculiare interesse verso le attività formative in tutti i settori dell'ingegneria e nei relativi ambiti interdisciplinari. Pertanto il Dipartimento indica di propria ulteriore competenza i corsi di laurea magistrale nelle seguenti classi proprie dell'ingegneria

LM-22 INGEGNERIA CHIMICA
LM-24 INGEGNERIA DEI SISTEMI EDILIZI
LM-25 INGEGNERIA DELL''AUTOMAZIONE
LM-26 INGEGNERIA DELLA SICUREZZA
LM-28 INGEGNERIA ELETTRICA
LM-30 INGEGNERIA ENERGETICA E NUCLEARE
LM-31 INGEGNERIA GESTIONALE
LM-34 INGEGNERIA NAVALE
LM-35 INGEGNERIA PER L''AMBIENTE E IL TERRITORIO

Il Dipartimento esprime altresì l''interesse a collaborare con altri Dipartimenti all''attivazione di corsi di studio nelle seguenti classi di carattere interdisciplinare.

LM-44 MODELLISTICA MATEMATICO-FISICA PER L'INGEGNERIA
LM-53 SCIENZA E INGEGNERIA DEI MATERIALI
LM-66 SICUREZZA INFORMATICA
LM-91 TECNICHE E METODI PER LA SOCIETA DELL''INFORMAZIONE

Con riferimento alle classi di pertinenza, il Dipartimento indica come di propria competenza, come elementi costitutivi del proprio progetto didattico-formativo iniziale, tutti i corsi di studio attivi presso la esistente Facoltà di Ingegneria, di seguito elencati, con l'indicazione, per ciascuno, di una sintesi dei relativi obiettivi formativi.

Corsi di laurea

Corso di laurea in ingegneria civile (classe L-7):
- È indirizzato alla formazione di laureati che siano in grado di inserirsi agevolmente negli ambiti della progettazione, realizzazione e gestione delle strutture e infrastrutture civili. L'obiettivo è formare una figura di laureati capaci, nell'esercizio delle proprie attività, di utilizzare moderne metodologie e tecniche, di esprimere capacità relazionali e decisionali, nonché di aggiornare le proprie conoscenze professionali.
Corso di laurea in ingegneria elettronica (classe L-8):
- È indirizzato alla formazione di laureati che siano in grado di inserirsi negli ambiti della progettazione, realizzazione e gestione delle aziende dei settori dell'Ingegneria elettronica, biomedica e delle telecomunicazioni ed anche in aziende dell'Ingegneria industriale, nonché di altri settori dell'Ingegneria dell'informazione
Corso di laurea in ingegneria informatica (classe L-8):
- Mira a formare laureati con la capacità di partecipare ad attività di analisi, progettazione, realizzazione e gestione di sistemi complessi nell''area dell''ingegneria informatica e, con riferimento significativo agli aspetti sistemistico-informatici, in quelle dell''ingegneria dell''automazione e dell''ingegneria gestionale.
Corso di laurea in ingegneria meccanica (classe L-9):
- È indirizzato alla formazione di laureati in grado di partecipare alle attività di progettazione, realizzazione e gestione proprie dell''ingegneria meccanica e, più in generale, di quella industriale.

Corsi di laurea magistrale

Corso di laurea magistrale in ingegneria aeronautica (classe LM-20):
- È finalizzato alla formazione di laureati magistrali nell'ambito dell'ingegneria aeronautica e aerospaziale, in possesso di conoscenze e di competenze di significativa validità nei contigui settori dell'ingegneria industriale
Corso di laurea magistrale in bioingegneria (classe LM-21):
- È finalizzato a formare laureati magistrali nell''ambito dell''ingegneria biomedica, in possesso di solide basi metodologiche e di competenze di significativa validità nei contigui settori dell'ingegneria. In particolare i laureati, padroneggiando un insieme di tecnologie e metodologie di base comuni a più settori applicativi, saranno in grado di progettare, sviluppare e gestire l'intero ciclo di vita di materiali innovativi, dispositivi, sistemi e servizi ad alto valore aggiunto per la tutela della salute e del benessere.
Corso di laurea magistrale in ingegneria civile per la protezione dai rischi naturali (classe LM-23)
- Ha l'obiettivo di formare laureati magistrali nell'ambito dell''ingegneria civile per la protezione dai rischi naturali, in grado di identificare, formulare e risolvere problemi complessi e/o che richiedano approcci e soluzioni originali, di promuovere e gestire l''innovazione tecnologica, di adeguarsi ai rapidi mutamenti tipici dei settori tecnici.
Corso di laurea magistrale in Ingegneria delle Infrastrutture Viarie e Trasporti (classe LM-23)
- Mira a formare laureati magistrali nell''area dell''Ingegneria delle Infrastrutture Viarie e dei Trasporti, che siano in grado di identificare, formulare e risolvere problemi complessi e/o che richiedano approcci e soluzioni originali, di promuovere e gestire l''innovazione tecnologica, di adeguarsi ai rapidi mutamenti tipici dei settori tecnici.
Corso di laurea magistrale in ingegneria delle tecnologie della comunicazione e dell''informazione (classe LM-27)
- È finalizzato a formare laureati magistrali nell''area dell''Ingegneria dell''Informazione e delle Telecomunicazioni, che siano in grado di identificare, formulare e risolvere problemi complessi e/o che richiedano approcci tecnologicamente avanzati e soluzioni hardware e software originali nei sistemi di telecomunicazioni e dell''elettromagnetismo applicato alle telecomunicazioni, nonché nella pianificazione economica, gestione e sicurezza delle reti e dei servizi di comunicazione.
Corso di laurea magistrale in ingegneria elettronica per l''industria e l''innovazione (classe LM-29)
- Mira a formare laureati magistrali con competenze multidisciplinari nell''area dell''Ingegneria dell''Informazione, che siano in grado di identificare, formulare e risolvere problemi complessi e/o che richiedano approcci e soluzioni originali, di promuovere e gestire l''innovazione tecnologica nel vasto campo dell'elettronica e delle sue applicazioni industriali, di adeguarsi ai rapidi mutamenti tipici dei settori ad alta tecnologia.
Corso di laurea magistrale in ingegneria gestionale e dell'automazione (classe LM-32)
- È finalizzato a formare laureati magistrali, con competenze multidisciplinari relative all'area dell'ingegneria dell'informazione e dell'informatica, specializzati nei settori dell''automazione e della logistica e gestione della produzione.
Corso di laurea magistrale in ingegneria informatica (classe LM-32):
- È finalizzato a formare laureati magistrali nell''area dell''Ingegneria dell''Informazione, che siano in grado di identificare, formulare e risolvere problemi complessi e/o che richiedano approcci e soluzioni originali, di promuovere e gestire l''innovazione tecnologica, di adeguarsi ai rapidi mutamenti tipici dei settori ad alta tecnologia.
Corso di laurea magistrale in ingegneria meccanica (classe LM-33)
- È finalizzato alla formazione di laureati magistrali nell'ambito dell'ingegneria meccanica, in possesso di conoscenze e di competenze di significativa validità nei contigui settori dell'ingegneria industriale, con particolare riferimento a specifiche professionalità in un ampio ventaglio di settori (la costruzione di macchine, le macchine a fluido, l'utilizzazione dell'energia, l'ambiente, gli azionamenti industriali, la trazione veicolare).
Corso di laurea magistrale in "Tecnologia per l''insegnamento nella scuola secondaria di primo grado" (classe LM-96)
- E' finalizzato alla formazione di laureati magistrali che, attraverso il completamento della formazione disciplinare in vari settori contigui del sapere scientifico e tecnologico assieme alla formazione psico-pedagogica, abbiano acquisito conoscenze e competenze idonee ad operare con responsabilità ed autonomia nel campo della formazione tecnico-scientifica di base e, in particolare, con riferimento ai contenuti dell''insegnamento nella scuola secondaria e ai metodi sperimentali.

Per quanto riguarda la formazione dottorale, il Dipartimento ritiene fondamentale proseguire l'esperienza della Scuola Dottorale di Ingegneria, che vede già la collaborazione di un ampio insieme di docenti, con significativa sovrapposizione con gli aderenti alla presente proposta. Gli obiettivi formativi della Scuola di Dottorato in Ingegneria sono l''alta formazione e l''avviamento all''attività di ricerca, come momento qualificante del profilo culturale e scientifico dell''Ateneo. Specificatamente, l''obiettivo formativo è quello di fornire le competenze necessarie per esercitare, presso università, enti pubblici o soggetti privati, attività di ricerca di alta qualificazione, sulla base di autonomia e capacità di risolvere problemi tecnico-scientifici originali.
Il contributo del nuovo dipartimento alla formazione dottorale sarà almeno pari a quello finora fornito dai quattro dipartimenti dell'area dell'ingegneria che supportano l'esistente Scuola Dottorale di Ingegneria. L'unitarietà dipartimento-scuola dottorale contribuirà in modo decisivo alla affermazione della Scuola come una entità robusta ed efficace per il coordinamento delle attività formative e di ricerca dei dottorandi rafforzando la promozione e la diffusione, anche a livello internazionale, delle proprie attività istituzionali. Il Dipartimento sarà inoltre aperto a recepire, sostenere e promuovere qualificate iniziative di collaborazione con soggetti esterni, in particolare internazionali, anche mirate verso specifici obiettivi.

Infine, il Dipartimento indica come di propria pertinenza i corsi di Master attivati (e non ancora conclusi) o proposti per l'attivazione presso l'esistente Facoltà di Ingegneria e precisamente:
- Il Master di II livello in Governo dei Sistemi Informativi: sviluppo, gestione, monitoraggio (attivato nel 2011-2012, con conclusione prevista per aprile 2013)
- Il Master di I livello in Professioni per la Nautica da Diporto (attivato nel 2011-2012 e proposto per l'attivazione nel 2012-2013)
- Master di I livello in ''Video Full HD, 3D, immersivi e interattivi in ambienti di avanzata convergenza e crossmedialità (proposto per l'attivazione nel 2012-2013)

Lo sviluppo delle tematiche dei master è in continua evoluzione sulla base delle esigenze di formazione che favoriscano l'accesso al mondo del lavoro, pertanto il Dipartimento prefigura l'istituzione e l'attivazione di ulteriori corsi di Master.