logo Roma Tre
versione stampabile invia questa pagina  per email

Scienze biologiche

Laurea 2011-2012

Obiettivi formativi specifici

Gli obiettivi formativi qualificanti il corso di studio sono:

Le attivitą formative verranno individuate nei settori scientifico disciplinari, biologici e non, indicati nella tabella dei crediti di sede aggregati, a seconda del percorso formativo professionalizzante prescelto dallo studente. I percorsi previsti o Curricula sono tre, per l'accesso ad ambiti professionali a tipologia esecutiva e di gestione e si diversificano per 27 crediti.

PERCORSO FORMATIVO PROFESSIONALIZZANTE AMBIENTALE NATURALISTICO con acquisizione di competenze ecologiche, morfologico-funzionali e popolazionistiche-ecosistemiche, in botanica, zoologia ed ecologia.

PERCORSO FORMATIVO PROFESSIONALIZZANTE MOLECOLARE CELLULARE volto all'approfondimento dei contenuti culturali e delle metodologie sperimentali indispensabili per la caratterizzazione professionale di un biologo che possieda competenze di base sui procwssi biologici a livello molecolare, sopra molecolare, cellulare e biotecnologico in ambito micro-organismico, vegetale ed animale.

PERCORSO FORMATIVO PROFESSIONALIZZANTe FISIOPATOLOGICO con acquisizione di competenze in citologia, fisiologia, genetica, microbiologia e virologia, patologia e buona pratica di laboratorio.

Allo scopo di fornire una formazione professionalizzante adeguata agli obiettivi formativi, tutti i corsi comprendono una ampia attivitą pratica di laboratorio e, ove necessario, attivitą pratiche su campo. La componente pratica e laboratoristica, essenziali nella preparazione di un biologo, sono sempre presenti nelle attivitą di tutti i corsi e divengono prevalenti nell'ambito del terzo anno, con attivitą specifiche per i diversi percorsi formativi.

Ambiti occupazionali previsti per i laureati

Per fornire una preparazione adeguata a fronteggiare il grande sviluppo delle aree della biologia e per consentire un orientamento pił consapevole alla scelta dei livelli superiori di formazione e della professione, il corso di laurea di primo livello prevede l'impostazione di una ampia base culturale comune a tutti gli iscritti, garantita da:

Le attivitą formative verranno individuate nei settori scientifico disciplinari, biologici e non, indicati nella scheda, a seconda del percorso formativo professionalizzante prescelto dallo studente. I percorsi previsti o Curricula sono tre, per l'accesso ad ambiti professionali a tipologia esecutiva e di gestione, si diversificano per 27 crediti, come indicato nella tabella delle Attivitą Formative:

(PERCORSO FORMATIVO PROFESSIONALIZZANTE AMBIENTALE NATURALISTICO):Principali settori di impiego riguardano laboratori pubblici di ricerca di base ed applicata, nazionali ed internazionali, in campo ambientale e naturalistico (Universitą, CNR, ENEA, Istituto Superiore di Sanitą, ecc.), musei di storia naturale ed orti botanici universitari, di enti locali o privati, parchi o riserve naturali, agenzia pubblica per l'analisi della bio-diversitą e della sua conservazione (ARP) e per il monitoraggio della qualitą ambientale (ASL, ex ANPA), studi professionali per la pianificazione ambientale e la valutazione di qualitą ambientale, uffici di enti locali (Regioni, province, comuni, comunitą montane) deputati alla gestione e monitoraggio della qualitą ambientale del territorio.

(PERCORSO FORMATIVO PROFESSIONALIZZANTE MOLECOLARE CELLULARE): I principali settori di impiego prevedono il diretto inserimento del mondo del lavoro in una ampia varietą di ambiti professionali a tipologia esecutiva da svolgere presso industrie farmaceutiche, agro alimentari, biotecnologica, enti ed istituti di ricerca pubblici e privati.

(PERCORSO FORMATIVO PROFESSIONALIZZANTE FISIOPATOLOGICO): I principali settori di impiego riguardano i laboratori di analisi clinico-cliniche e microbiologiche, studi professionali per la valutazione dei punti critici di processo (HACCP, Hazard Analysis Critical Control Point), laboratori di ricerca e di controllo presso ASL, Dogane, industria farmaceutica, chimiche e d agro alimentari, nonchč i laboratori di ricerca di base ed applicata presso enti ed istituti di ricerca pubblica e privata (Universitą, IRCCS, Enti pubblici di ricerca, ENEA, ecc.)