logo Roma Tre
versione stampabile invia questa pagina  per email

Letterature e traduzione interculturale (dm 270)

Laurea Magistrale 2016-2017

Obiettivi formativi specifici

Risultati attesi
Conformemente a quanto previsto per la classe delle laurea magistrali in Lingue e Letterature moderne europee e
americane (LM-37), l'offerta didattica del Corso di Laurea Magistrale in Letterature e Traduzione interculturale
intende elevare il grado di formazione raggiunto dai laureati triennali, attraverso il perfezionamento delle
conoscenze e competenze acquisite nei precedenti livelli di corso di laurea. A tal fine, il corso di laurea magistrale è
strutturato in un unico curriculum.
Si intende fornire una didattica approfondita sulle dinamiche linguistiche e culturali, in particolare elevando la conoscenza linguistica a livello C2, secondo i parametri europei e stimolando le capacità critiche in presenza di due o più contesti letterari e culturali. Si intende inoltre approfondire il tema dell'interculturalità allo scopo di fornire le conoscenze utili per la traduzione letteraria. Il corso si articola in due anni, in un percorso che nel I anno propone lo studio linguistico e letterario con una prevalenza della prima lingua e letteratura sulla seconda, per poi continuare con un ulteriore approfondimento della sola prima lingua e letteratura nel II anno di corso, fino a raggiungere gli obiettivi formativi indicati. I suddetti obiettivi si raggiungeranno attraverso lezioni frontali, laboratori di traduzione e stages, con un uso mirato di laboratori linguistici e materiale audiovisivo. I livelli di conoscenza verranno sottoposti a regolari verifiche in itinere, fino alle prove finali che consentiranno di verificare l'effettivo raggiungimento degli obiettivi formativi.

Sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati

Gli sbocchi professionali previsti direttamente per i laureati nel corso di Laurea Magistrale in Letterature e
traduzione interculturale sono:
1. funzioni di responsabilità in enti pubblici e privati, quali:

2. giornalismo di carattere culturale e attività nel settore della divulgazione;
3.turismo culturale;
4. intermediazione culturale in ambito europeo ed extra-europeo;
5. consulenze linguistiche nei settori dello spettacolo, dell'editoria, del giornalismo e della comunicazione
multimediale;
6. attività di traduzione, letteraria e non, in settori pubblici e privati o free-lance;
7. insegnamento, una volta assolti gli obblighi formativi previsti dalle leggi vigenti.
Le attività a libera scelta dello studente possono permettere di migliorare la sua preparazione per questi sbocchi
professionali, nonché agevolare l'accesso ad altri sbocchi professionali.
I laureati del corso di Laurea Magistrale in Letterature e traduzione interculturale avranno la possibilità di accedere
ad un corso di Dottorato di ricerca, secondo le disposizioni dei regolamenti ministeriali e dei singoli Atenei, o ad un
Master, anche di secondo livello, secondo le normative dell'Ateneo che lo organizza, nonché alle SISS.
Le attività obbligatorie del corso di Laurea sono finalizzate alla preparazione per l'accesso ai corsi di Dottorato di
ricerca nelle seguenti aree disciplinari, comprese nella macroarea 10 (Scienze dell'antichità, filologico letterarie e
storico artistiche):
lingue e culture moderne
letterature comparate
e le corrispondenti aree disciplinari europee.
Le attività a libera scelta dello studente possono permettere di migliorare la sua preparazione a queste tipologie di
dottorato di ricerca , nonché agevolare l'accesso ad altre tipologie di dottorato di ricerca.

Il corso prepara alle professioni di