logo Roma Tre
versione stampabile invia questa pagina  per email

Economia aziendale (dm 270)

Laurea Magistrale 2016-2017

Obiettivi formativi specifici

L'obiettivo formativo della Laurea Magistrale in Economia Aziendale è quello di permettere allo studente di acquisire rilevanti conoscenze di contenuto e di metodo nel campo dell'amministrazione e finanza, della governance, nonché della programmazione, controllo e valutazione delle aziende sia private che pubbliche. Nell'ambito della Laurea Magistrale, accanto ad una visione specialistica e di stampo prettamente aziendale delle tematiche citate, viene data allo studente la possibilità di formarsi secondo un approccio multidisciplinare. La specializzazione è, infatti, ottenuta mediante la focalizzazione di un rilevante numero di insegnamenti nell'area aziendale (in modo particolare, nel settore scientifico disciplinare dell'economia aziendale, ma anche in altri settori, come quello della finanza aziendale); essi costituiscono, pertanto, il baricentro culturale del Corso e sono relativi sia alle diverse funzioni aziendali (amministrazione e finanza, programmazione e controllo, valutazione, ecc.), che ai possibili processi e attività (di rilevazione, di revisione, ecc.) che in un'impresa si svolgono; siffatti insegnamenti, inoltre, analizzano, per ciascuna tematica, le differenti tipologie di settori in cui le aziende possono operare (manifatturiero, della distribuzione commerciale, dei servizi, della pubblica amministrazione, e così via). La multidisciplinarità, e quindi la visione d'insieme, è garantita dalla presenza di ben individuate materie di area matematico-statistica, giuridica ed economica. La combinazione di settori scientifico disciplinari diversi e di modalità di apprendimento differenti permetteranno agli studenti di acquisire le capacità necessarie ad affrontare le problematiche aziendali nell'ottica integrata propria delle funzioni di direzione aziendale.

Le conoscenze richiamate saranno erogate avendo anche riguardo ai più recenti sviluppi in ambito comunitario delle tematiche di interesse. Per tale ragione è richiesta al laureato magistrale la capacità di saper utilizzare in modo efficace, sia in forma scritta che orale, almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano.

Alla luce di quanto sopra e degli obiettivi formativi della classe, i laureati nel Corso di Laurea Magistrale in argomento devono pertanto:
- possedere un'approfondita conoscenza in ambito aziendale, matematico-statistico e giuridico, ottenuta tramite la combinazione di discipline e di modalità di apprendimento e acquisizione di capacità che permettono loro di affrontare le problematiche aziendali nell'ottica integrata propria delle principali funzioni di direzione aziendale;
- acquisire le approfondite conoscenze sopra richiamate anche tramite l'uso delle logiche e delle tecniche - e, in particolare, di quelle più note a livello internazionale - della formalizzazione quantitativa;
- possedere un'approfondita conoscenza dell'azienda (sistema complesso, probabilistico, dotato di meccanismi di autoregolazione, composto da beni, persone e operazioni funzionali al conseguimento delle finalità del soggetto economico), delle strutture aziendali e dei sistemi di governo e controllo delle aziende;
- acquisire le metodologie, le abilità e i saperi necessari a ricoprire posizioni di responsabilità nell'amministrazione e nel governo delle aziende pubbliche e private nonché a svolgere le libere professioni nell'area economica.

Contenuti del progetto formativo
Struttura generale
- 10 insegnamenti da 9 CFU

- 1 insegnamento a scelta di 9 CFU
- 21 crediti assegnati alle altre attività formative (ex D.M.270/04, art.10, lett.c) e d))
Il vincolo di legge di 12 CFU in attività affini e integrative è superato anche (ma non solo) utilizzando SSD presenti tra le attività caratterizzanti della classe, con opportuna motivazione.

Schema generale dei contenuti del Corso di Laurea
Base comune ai 2 percorsi

- Economia aziendale - corso avanzato 9 crediti
- Diritto commerciale - corso avanzato 9 crediti
- 1 prova di idoneità (Business English) 3/6 crediti

- Prova finale ed eventuale tirocinio 15 crediti

Schema dei due percorsi (81 crediti)
1 insegnamento in ambito economico 9 crediti
1 insegnamento in ambito matematico - statistico 9 crediti
1 insegnamento in ambito giuridico 9 crediti
1 insegnamento in ambito economico - aziendale (almeno 3 CFU in SSD economico) 9 crediti
4 insegnamenti in ambito aziendale (di cui 3 nel SSD SECS P/07). Una materia può essere mista con altro SSD purchè a prevalenza aziendale. 36 crediti
1 insegnamento a scelta 9 crediti

Sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati

I laureati del Corso di Laurea Magistrale Economia Aziendale potranno esercitare attività ad alto contenuto professionale nelle aziende operanti in ogni settore, nelle pubbliche amministrazioni e nelle libere professioni dell'area economica.
In particolare, potranno svolgere le seguenti attività:

- esperti e consulenti nelle materie di direzione, amministrazione e finanza, programmazione e audit, valutazione;
- dipendenti, dirigenti o manager, anche in imprese di grandi dimensioni, con riguardo alle funzioni di direzione, di controllo e di revisione;
- imprenditore nei diversi settori produttivi e dei servizi;
- dipendente o esperto in organismi nazionali, comunitari e internazionali legati a tematiche di amministrazione, controllo e valutazione aziendale;
- dottore commercialista (previo tirocinio ed esame di Stato) o, in generale, liberi professionisti nell'area economica.
I laureati potranno anche accedere a livelli superiori di formazione universitaria.

La classificazione ISTAT non consente la definizione mirata dei profili professionali e, per tale ragione, la sotto indicata classificazione deve essere integrata con la lettura delle precedenti linee per una corretta e completa visione degli sbocchi professionali della Laurea Magistrale in Economia Aziendale.
Il corso prepara alle professioni di
* Imprenditori e amministratori di aziende private nell'industria in senso stretto
* Imprenditori e amministratori di aziende private nel commercio
* Imprenditori e amministratori di aziende private nei servizi per le imprese, bancari e assimilati
* Imprenditori, gestori e responsabili di piccole imprese nell'industria in senso stretto
* Specialisti della gestione e del controllo nella pubblica amministrazione
* Specialisti della gestione e del controllo nelle imprese private
* Specialisti in contabilità e problemi finanziari
* Specialisti dell'economia aziendale