logo Roma Tre
versione stampabile invia questa pagina  per email

Scienze computazionali (dm 270)

Laurea Magistrale 2017-2018

Obiettivi formativi specifici

L'obiettivo specifico del corso è quello di formare un nuovo tipo di laureato che abbia competenze avanzate nei settori della matematica applicata e dell'informatica per la soluzione di problemi scientifico-tecnologici in diversi ambiti, dalla fisica, alle molteplici branche dell'ingegneria, alle scienze naturali, alla finanza. I laureati in Scienze Computazionali dovranno avere conoscenze matematiche e informatiche specialistiche, focalizzate sui vari aspetti del calcolo scientifico. I laureati svilupperanno la capacità di formalizzare e costruire modelli matematici per affrontare problemi applicativi in diversi ambiti scientifici, tecnologici e professionali. Inoltre, acquisiranno le competenze per sviluppare ed utilizzare applicazioni informatiche, linguaggi di programmazione, e sistemi per il calcolo ad alte prestazioni. Il Corso di Studio è articolato in due curricula che comprendono attività finalizzate a far acquisire le conoscenze fondamentali nei vari settori della matematica e dell'informatica applicate al calcolo scientifico. I due curricula prevedono una quota significativa di attività formative volte allo sviluppo della capacità di utilizzare quanto appreso per affrontare e risolvere problemi concreti di astrazione; possono prevedere, in relazione a obiettivi specifici, varie attività esterne, come tirocini formativi presso aziende, strutture della pubblica amministrazione e laboratori, oltre a soggiorni presso altre università italiane ed europee, anche nel quadro di accordi internazionali. In particolare, i laureati sapranno elaborare o applicare competenze sia per ideare argomentazioni che per risolvere problemi applicativi. Essi saranno capaci di estrarre informazioni qualitative da dati quantitativi, comprendere, utilizzare e progettare metodi teorici e/o computazionali adeguati; utilizzare in maniera efficace strumenti informatici. Lo strumento didattico per il raggiungimento di tali obiettivi sono le lezioni, le esercitazioni, i seminari e le attività di laboratorio e tutorato. La verifica avviene in forma classica attraverso la valutazione di un elaborato scritto e/o un colloquio orale. - Descrizione del percorso formativo. Il percorso di studio è basato su quattro semestri, prevede il superamento di 10 prove di esame, e si compone di due percorsi curriculari distinti nel secondo anno, in accordo con il seguente schema: 6 insegnamenti da 7 CFU al primo anno; 4 insegnamenti da 7 CFU associati ad un percorso curricurale al secondo anno. I due percorsi proposti sono: 1) informatico ; 2) modellistico-numerico. Tutti i percorsi prevedono inoltre: 10 CFU a scelta, di cui 7 CFU conseguiti con un insegnamento a scelta; 10 CFU tirocinio formativo e/o di orientamento interni o esterni, da svolgere previa autorizzazione della Commissione Didattica; 2 CFU competenze linguistiche; 4 CFU competenze informatiche;

Sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati

I laureati sapranno utilizzare le tecniche computazionali in un ampio spettro di aree applicative, dalla ricerca di base, alla ricerca avanzata condotta nelle aziende all’avanguardia nei settori scientifico-tecnologici, alla gestione di sistemi informatici di grandi dimensioni presso aziende private o nella pubblica amministrazione. Data la forte caratterizzazione multidisciplinare, questo tipo di laureato sarà in grado di collaborare con altre figure professionali, in particolare, oltre che con matematici e fisici, anche con ingegneri, informatici, e statistici; sarà inoltre in grado di rivestire ruoli di coordinamento di attività di ricerca che richiedano competenze computazionali. I compiti principali del laureato saranno: - Modellazione e simulazione di problemi fisico-matematici di interesse per le applicazioni industriali (termo-meccanica dei solidi; fluidodinamica, trasporto, ottimizzazione); - Progettazione di componenti complessi per l'industria; - Gestione di sistemi informatici (hardware & software) per il calcolo scientifico, per le analisi statistiche e per elaborazione dati (big data); - Sviluppo di protocolli per la sicurezza informatica; - Sviluppo e gestione di architetture per il calcolo parallelo ad alte prestazioni; - Gestione e sviluppo delle tecniche di visualizzazione scientifica. L'obiettivo della nuova laurea in Scienze Computazionali è fornire gli strumenti teorici e le competenze necessarie ad intraprendere un'attività di ricerca e sviluppo di alto livello nel settore del calcolo scientifico, sia in ambito pubblico che nel settore privato, sia in ambito nazionale che internazionale. Segnaliamo due tipi di competenze relative ai due percorsi curriculari 1) aspetti informatici del calcolo scientifico: linguaggi di programmazione; teoria dell’informazione; algoritmi per la crittografia; progettazione grafica web; metodi computazionali per la biologia; calcolo parallelo e distribuito; tecniche di sicurezza dei dati e delle reti; 2) aspetti modellistico-numerici del calcolo scientifico: analisi numerica; modelli della fisica matematica; probabilità e statistica;matematica applicata e industriale; metodi montecarlo e dinamica molecolare; acquisizione dati e controllo di esperimenti. Gli sbocchi professionali dei laureati sono i seguenti: aziende o enti pubblici di gestione di servizi complessi; aziende manifatturiere che producono ed integrano sistemi complessi; società dedite ad attività di consulenza, ricerca e sviluppo; università, istituti e laboratori di ricerca nel campo dell'informatica, della matematica applicata, della fisica applicata, della bioingegneria; aziende che sviluppano software dedicato alla modellazione ed alla simulazione; aziende impegnate nei settori delle bio e nano-tecnologie, dei materiali innovativi e dello aero-spazio, che sono tra i più importanti distretti produttivi della Regione Lazio.

Il corso prepara alla professioni di

Matematico esperto in applicazioni industriali; matematico esperto in matematica applicata; esperto per calcolo ad alte prestazioni; consulente per le applicazioni informatiche industriali; progettista sistemi elaborazioni immagini