logo Roma Tre
versione stampabile invia questa pagina  per email

Dams (discipline delle arti, della musica e dello spettacolo) (dm 270)

Laurea 2017-2018

Obiettivi formativi specifici

Il corso di laurea offre ampie conoscenze e adeguati strumenti metodologici e critici nel campo della storia, delle
teorie e delle pratiche del teatro, del cinema, della televisone, nonché della musica, della danza e delle arti
figurative. A tal fine è strutturato in 4 percorsi formativi:
Teatro, musica, danza. Offre una formazione culturale specifica nei diversi ambiti dello spettacolo dal vivo:
competenze di storia delle pratiche artistiche e degli ambienti sociali e culturali in cui si articola la presenza del
teatro, della musica e della danza. Indirizza alla ricerca storico-critica e a quella artistica, agli usi del teatro negli
ambiti del sociale e della pedagogia.
Cinema e arti della visione. Offre una formazione culturale specifica nell'intero complesso delle esperienze
audiovisive, in particolare nei diversi ambiti della storia del cinema (muto, classico, moderno e postmoderno), della
critica cinematografica, delle teorie estetiche e dei metodi riguardanti la lettura e l'analisi del film; e inoltre nel
campo televisivo, privilegiando un orientamento critico, storico e interpretativo. Indirizza anche alle altre
esperienze quali la fotografia, la radio, la videoarte. Offre inoltre un approccio preliminare alle tecniche e alle
pratiche creative del cinema, della televisione e del digitale.
Processi comunicativi, televisone e media digitali. Offre i dati fondamentali e gli elementi critici per inquadrare, sulla
base delle più importanti teorie della comunicazione, lo sviluppo dei media in una prospettiva storica e di analisi
della contemporaneità. Gli scenari della televisione, della pubblicità e delle tecnologie avanzate verranno indagati
anche sotto il profilo socio-culturale, politico-istituzionale, giuridico, economico e imprenditoriale.
Organizzazione di eventi culturali e dello spettacolo. Offre una specifica formazione culturale ed operativa negli
ambiti dello spettacolo dal vivo, del cinema e dell'audiovisivo in genere. Insieme all'acquisizione di una solida
competenza storico-critica, agli studenti vengono offerti gli strumenti preliminari per accedere alle professioni
dedicate all'organizzazione e alla gestione dello spettacolo, alla progettazione e alla creazione di imprese di
spettacolo e di eventi culturali, teatrali o cinematografici.
Il corso di laurea, al fine di promuovere e orientare gli studenti nei mondi produttivi e professionali, mette a
disposizione dello studente una serie di laboratori specifici in ogni percorso formativo.

Sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati

Gli sbocchi professionali previsti per i laureati nel corso di Laurea in DAMS sono: attività di studioso e di critico
professionista nel campo del teatro, del cinema, della televisione, dei nuovi media; attività di operatore nelle scuole
secondarie e nelle associazioni culturali; attività di ideazione, produzione, animazione e impresa culturale nei
settori indicati.


Profili professionali più specifici riguardano gli sbocchi previsti da ciascun curriculum del Corso di Studio:

  1. Teatro, musica, danza
    Studioso di teatro, critico teatrale, regista teatrale, coordinatore di gruppi teatrali e assistente alla regia, collaboratore alla scrittura di testi e dialoghi, adattatore di testi e in funzione di Dramaturg in compagnie pubbliche e private, operatore teatrale nelle scuole secondarie e nelle attività sociali.
  2. Cinema e arti della visione
    Studioso di cinema, televisione, radio e arti elettoniche, critico, giornalista, operatore di educazione visiva e mediale nelle scuole di ogni ordine e grado. Ideatore e realizzatore di film e video, di programmi e formati televisivi; assistente alle trasmissioni, alla regia, e in società di produzione; programmista presso network televisivi, società di produzione, content provider per la televisione innovativa. Collaboratore alla sceneggiatura di prodotti cinematografici e televisivi, autore di testi per i vari media.
  3. Processi comunicativi, televisione e media digitali
    Studioso di effetti socioculturali e politici della comunicazione; metodologo nel campo degli studi sul pubblico; progettista di interventi ad alta integrazione di fattori sociali, tecnologici e giuridico-istituzionali; operatore didattico per gli stessi settori nelle scuole di ogni ordine e grado. Operatore nell'area dell'analisi sociale e politica dei media, dei sondaggi, delle attività di ufficio stampa, relazioni pubbliche, giornali, promozione di eventi culturali; operatore nel campo delle tecnologie digitali della comunicazione; ideatore e realizzatore di programmi e formati televisivi, operatore nel campo del marketing strategico televisivo e della creazione di palinsesti; addetto alle varie funzioni operanti nel campo del messaggio pubblicitario (account, creativo, organizzatore di media planning, operatore di agenzia e di concessionaria, ecc).
  4. Organizzazione di eventi culturali e dello spettacolo Esperto in organizzazione e promozione delle attività teatrali, organizzatore di eventi cinematografici e audiovisivi presso enti locali, festival, rassegne, uffici stampa e università. Creatore di impresa culturale nel campo del teatro, del cinema e delle attività ad essi collegate. Esperto nella gestione e conservazione del patrimonio audiovisivo, analogico e digitale.

I laureati del corso di Laurea in DAMS avranno la possibilità di accedere ad una Laurea Magistrale, secondo le
disposizioni dei regolamenti ministeriali e delle singole facoltà, o ad un Master di primo livello secondo le normative
dell'Ateneo che lo organizza. Le attività obbligatorie del corso di Laurea sono finalizzate alla preparazione per
l'accesso a Lauree Magistrali nella seguente classe: LM-65 Scienze dello spettacolo e produzione multimediale. Il
curriculum 3 (Processi comunicativi, televisione e nuovi media) favorisce anche l'accesso a Lauree Magistrali nelle
seguenti classi: LM-91 Tecniche e metodi per la società dell'informazione e LM-92 Teorie della comunicazione.
Le attività a libera scelta possono permettere allo studente di migliorare la sua preparazione a queste Lauree, o di
prepararsi per l'accesso a Lauree Magistrali di altre classi.

Il corso prepara alle professioni di