logo Roma Tre
versione stampabile invia questa pagina  per email

Informazione, editoria, giornalismo (dm 270)

Laurea Magistrale 2017-2018

Obiettivi formativi specifici

L'obiettivo del corso è la focalizzazione e l'approfondimento delle conoscenze dei processi di comunicazione attraverso un approccio multidisciplinare allo studio della comunicazione orientato alla specializzazione. A conclusione del curriculum i laureati saranno in possesso delle competenze necessarie all'uso delle nuove tecnologie
della comunicazione in funzione delle necessità gestionali e organizzative delle imprese giornalistiche e editoriali
(cartacee, audiovisive, on line) e dell'editoria periodica specializzata e non specializzata.
A tal fine, il corso di Laurea Magistrale in INFORMAZIONE, EDITORIA E GIORNALISMO, ancorché strutturato in un
curriculum unico, consentirà a ciascuno studente di perseguire i propri interessi e attitudini attraverso una scelta
nella distribuzione dei crediti verso specifiche aree e settori scientifico disciplinari tale da dar luogo alla costruzione
di percorsi volti alla produzione e gestione dell'informazione, all'editoria libraria cartacea o multimediale o alle
diverse forme del giornalismo., Il corso mira a fornire allo studente l'approfondimento delle conoscenze teoriche e i metodi propri del lavoro di gestione dei contenuti, con particolare riferimento alla struttura delle imprese
giornalistiche e editoriali (cartacee, audiovisive, on line) e dell'editoria periodica specializzata e non specializzata, in
un contesto nazionale ed internazionale, e nella costante consapevolezza del carattere globale dei processi di
comunicazione nella società contemporanea.


A tale scopo il corso comprende insegnamenti insegnamenti e attività finalizzati specificamente - all'approfondimento della struttura formale e sostanziale sottesa all'informazione (M-FIL/01 - M-FIL/03 , M-FIL/05 -) alla comprensione fine dei processi di comunicazione testuale (L-FIL-LET/11 , L-LI M-DEA/01 N/01 -; L-FIL-LET/12
all'analisi dei contesti socio-politici sottesi ai processi di comunicazione ( SPS/08 , IUS/01, IUS/09 M-GGR/02, SPS/06 )
allo studio delle metodologie e l'analisi delle tecniche della comunicazione ( L-ART/06, L-Art/07 , M-STO/08 , );
All'acquisizione di competenze manageriali, organizzative e gestionali (SECS-P/06 , SECS-P/08 )

Sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati

Gli sbocchi professionali previsti direttamente per i laureati nel corso di Laurea Magistrale in INFORMAZIONE,
EDITORIA E GIORNALISMO sono nei diversi comparti delle imprese giornalistiche ed editoriali, con particolare
riferimento alle professionalità emergenti nel settore dell'informazione e della progettazione di contenuti
multimediali, nell'attività di produzione cinematografica, di video e di programmi televisivi, nelle attività delle
agenzie di stampa, nelle attività legate alla pubblicità, nell'organizzazione di convegni e fiere, nelle attività di
biblioteche ed archivi.
Le attività a libera scelta dello studente possono permettere di migliorare la sua preparazione per questi sbocchi
professionali, nonché di agevolare l'accesso ad altri sbocchi professionali.
I laureati del corso di Laurea Magistrale in INFORMAZIONE, EDITORIA E GIORNALISMO avranno la possibilità di
accedere ad un corso di Dottorato di ricerca, secondo le disposizioni dei regolamenti ministeriali e dei singoli Atenei,
o ad un Master anche di secondo livello secondo le normative dell'Ateneo che lo organizza. Le attività obbligatorie
del corso di Laurea sono finalizzate alla preparazione per l'accesso ai corsi di Dottorati di ricerca nelle seguenti aree
disciplinari:
Filosofia
Scienze umane
Relazioni internazionali
Le attività a libera scelta dello studente possono permettere di migliorare la sua preparazione a queste tipologie di
dottorato di ricerca, nonché di agevolare l'accesso ad altre tipologie di dottorato di ricerca.
Il corso prepara alle professioni di
Specialisti nelle pubbliche relazioni, dell'immagine e simili
Scrittori ed assimilati
Giornalisti ( nel rispetto di quanto stabilito dalle disposizioni vigenti per l'accesso alla professione giornalistica )
Linguisti e filologi

Il corso prepara alle professioni di