logo Roma Tre
versione stampabile invia questa pagina  per email

Scienze delle pubbliche amministrazioni

Laurea Magistrale 2017-2018

Obiettivi formativi specifici

Il Corso di laurea magistrale in Scienze delle Pubbliche Amministrazioni risponde all'obiettivo di dotare di una preparazione culturale e professionale di livello specialistico soggetti destinati a svolgere compiti di carattere direttivo o ad assumere posizioni di elevata responsabilità nelle istituzioni e nelle amministrazioni pubbliche, come pure in organismi imprenditoriali e/o associativi operanti in settori che implicano relazioni con organismi pubblici o richiedono competenze riguardanti regolazioni e procedure amministrative.
Il Corso si propone di formare figure professionali in grado di elaborare strategie di governo del cambiamento e dell'innovazione normativa, strutturale e funzionale delle organizzazioni pubbliche, e di fornire un significativo contributo ad attività di progettazione, attuazione e valutazione di iniziative finalizzate alla modernizzazione del sistema istituzionale e allo sviluppo economico e sociale, mediante il miglioramento della qualità dei prodotti e dei servizi forniti dalle strutture pubbliche e l'adozione di formule organizzative e di tecniche di gestione che consentano loro di rispondere adeguatamente ai bisogni e alle istanze dei cittadini e della collettività.
A tal fine, i laureati del Corso di laurea magistrale dovranno acquisire approfondite conoscenze e competenze metodologiche di tipo multidisciplinare e interdisciplinare nei settori delle scienze giuridiche, economiche, statistiche, politico-sociali e organizzativo-gestionali.
Il corso prevede un totale di 12 esami, a ciascuno dei quali sono attribuiti 8 CFU; 10 esami appartengono al novero delle discipline caratterizzanti e di quelle affini e integrative, mentre i restanti 2 sono lasciati alla scelta libera dello studente. Alle altre attività formative sono riservati 8 CFU, mentre alla positiva discussione della tesi finale sono associati 16 CFU.
La preparazione conseguita nel Corso consente di padroneggiare gli strumenti necessari per lo svolgimento dell'attività politica e amministrativa, per la programmazione e la regolamentazione economica per la gestione e la valutazione delle scelte pubbliche nei diversi livelli di governo e, infine, per la progettazione e attuazione delle iniziative utili per il miglioramento del livello di efficienza degli apparati pubblici e di efficacia della loro azione.
Questo Corso di Laurea Magistrale forma laureati che possano assumere funzioni di collaborazione alla definizione delle politiche pubbliche e alla elaborazione degli atti normativi e di indirizzo, di adozione delle determinazioni relative alla organizzazione e alla gestione delle strutture amministrative, di analisi di controllo e verifica dei risultati dell'attività degli uffici pubblici. E' rivolto inoltre alla formazione di professionisti con conoscenze e competenze nei settori delle scienze economiche e finanziarie, statistiche, gestionali, integrate da conoscenze di tipo giuridico, politologico e sociologico, destinati ad operare principalmente presso le amministrazioni degli enti territoriali e gli organismi preposti alla gestione di servizi pubblici, con compiti di progranmmazione, direzione, gestione, controllo e valutazione. Queste conoscenze sono particolarmente opportuno nel passaggio applicativo verso il federalismo fiscale.

Sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati


I laureati magistrali del Corso di laurea in Scienze delle Pubbliche Amministrazioni sono destinati a ricoprire qualificate posizioni dirigenziali e professionali, che comportano l'esercizio di funzioni di elevata responsabilità e compiti organizzativi, gestionali e di controllo, presso gli organi costituzionali, le amministrazioni centrali e periferiche dello Stato, le agenzie e gli enti pubblici, le autorità amministrative indipendenti, le autonomie territoriali e funzionali, le aziende pubbliche, oltre che nelle imprese, nelle associazioni, nelle istituzioni e nelle fondazioni private che collaborano o interloquiscono con i poteri pubblici e negli enti ed istituti di ricerca operanti nei settori interessati.
In particolare, il Corso prepara soggetti in grado di svolgere compiti di:
- supporto alla decisione politica ed alla elaborazione di atti normativi e di indirizzo politico-amministrativo;
- progettazione e attuazione delle decisioni amministrative;
- gestione, programmazione e controllo dei servizi pubblici;
- valutazione economica e gestione dei progetti culturali e sanitari;
- organizzazione delle strutture pubbliche e gestione dei servizi pubblici;
- organizzazione del lavoro;
- gestione delle risorse umane, finanziarie e tecnologiche;
- valutazione delle politiche pubbliche
- monitoraggio e controllo delle scelte amministrative.


Il corso prepara alla professione di