A Roma Tre nasce l’archivio Silvano Toti Globe Theatre

COMUNICATO STAMPA 

·       Centinaia tra video, foto, copioni, bozzetti, dati statistici del pubblico, studi critici, note di regia e rassegne stampa dal 2003 ad oggi.
 
·       Proietti: “E’ un segno forte in questo momento aprire una struttura culturale connessa al teatro, un mondo che in questo momento sembra essere assente”.
 
·       Pietromarchi: “L’accorodo con il Silvano Toti Globe Theatre è ulteriore slancio alla progettualità dell’Ateneo e alla sua proiezione verso le istituzioni cittadine”.


Roma, 16 aprile – Centinaia tra video, foto, copioni, bozzetti, dati statistici del pubblico, studi critici, note di regia e rassegne stampa per documentare il dietro le quinte del Silvano Toti Globe Theatre. Un viaggio per immagini, parole e numeri alla scoperta del lavoro complesso e collettivo che registi, costumisti, attori, attrezzisti e quanti, dentro e fuori la scena, hanno fatto dal 2003 ad oggi per rappresentare la magia del teatro shakespeariano. Tutto questo da oggi è consultabile presso il Centro Multimediale del Dipartimento di Lingue Letterature e culture straniere dell’Università Roma Tre.
 
Sì perché il certosino lavoro di ricerca e catalogazione dei materiali che ha portato alla creazione dell’archivio è stato reso possibile grazie alla convenzione siglata nel 2018 dal Direttore Artistico del teatro, il Maestro Gigi Proietti, e il Direttore del Dipartimento, prof. Giorgio de Marchis, nell’ambito di una storica collaborazione tra le due strutture. Per sapere quali materiali sono disponibili alla consultazione è stato predisposto un sito dedicato (archiviogloberoma.uniroma3.it) che dà anche conto dei progetti di didattica e ricerca esito scientifico della convenzione.
 
“E’ un segno forte in questo momento aprire uno spazio culturale connesso al teatro, un mondo che in questo momento sembra essere assente. In realtà tutti noi, io per primo sono al lavoro per cercare di progettare una ripresa per quando la nostra attività diventerà di nuovo possibile dal vivo. Inauguriamo questo archivio frutto di una sinergia, con l’Università di Roma Tre, tesa non solo a custodire la memoria di quanto già fatto ma a incrementare lo studio, l’approfondimento e la passione di quanti vorranno accostarsi al mondo di Shakespeare”, così il Direttore Artistico del Silvano Toti Globe Theatre Gigi Proietti.
 
“E’ una bellissima occasione per mostrare come le attività didattiche e di ricerca di Roma Tre non si sono fermate. Anzi abbiamo accolto la terribile sfida posta dall’emergenza dando ulteriore slancio alla progettualità dell’Ateneo e alla sua proiezione verso le istituzioni cittadine. L’accordo con il Silvano Toti Globe Theatre ne è un bellissimo esempio”, ha sottolinreato il Rettore dell’Università Roma Tre Luca Pietromarchi.
 
L’Archivio, la cui costruzione è stata realizzata da un team coordinato da Maddalena Pennacchia (Dipartimento di LLCS), costituirà la memoria viva del Globe di Roma, straordinaria struttura architettonica creata grazie al mecenatismo della Fondazione Silvano Toti. Memoria viva non solo perché inserita nel tessuto universitario fatto di persone e azioni che si rinnovano continuamente, ma perché aperta anche agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado e alla cittadinanza tutta. Un servizio al territorio di divulgazione collettiva di un patrimonio unico da condividere e trasmettere. Un punto di aggregazione per tutti coloro che amano il teatro shakespeariano e il fascino irripetibile che va in scena al Silvano Toti Globe Theatre, ma soprattutto per quanti non hanno avuto la fortuna di imbattersi in questo mondo altro, in questa liturgia antica e ogni sera diversa, per i nativi digitali che possono scoprire il fascino del Globe e magari affollare il teatro alla prossima stagione.
 
Diversi sono i progetti didattici nati dalla collaborazione tra l’Ateneo capitolino e la Politeama Srl. Tra questi ad esempio il PCTO: "Le potenzialità del teatro Shakespeariano per l'apprendimento delle lingue straniere", un percorso di orientamento realizzato nell’autunno 2019 che ha permesso agli studenti di sei istituti superiori di Roma, Ostia e Guidonia Montecelio di sviluppare competenze trasversali partecipando a workshop in lingua italiana, inglese e spagnola dedicati a tre drammi shakespeariani.

Contatti stampa
Comin & Partners
Lucio Filipponio | Link identifier #identifier__14433-1lucio.filipponio@cominandpartners.com | 327 3281717
 
Università degli studi Roma Tre
Alessia del Noce | Link identifier #identifier__191634-2alessia.delnoce@uniroma3.it | 339 5304817