Ricevimento studenti

 
 
 
AVVISO RICEVIMENTO
 
IL PROF. GIARDIELLO RICEVE GLI STUDENTI SULLA PIATTAFORMA MICROSOFT TEAMS.
SI CONSIGLIA DI INVIARE PER FISSARE UN APPUNTAMENTO

IL CORSO DI SOCIOLOGIA DELL'EDUCAZIONE PER I C.DL. IN SERVIZIO SOCIALE E SOCIOLOGIA E SCIENZE DELL'EDUCAZIONE PER EDUCATORE E FORMATORI, AVRA' INIZIO IL 12 OTTOBRE 2021 ALLE 11.00 SULLA PIATTAFORMA MICROSOFT TEAMS

IL CORSO DI FAMIGLIE E RETI SOCIALI AVRA' INIZIO IL  O9TTOBRE 2021 ALLE 10.00 SULLA PIATTAFORMA MICROSOFT TEAMS

IL CORSO DI SOCIOLOGIA DELLE POLITICHE EDUCATIVE AVRA' INIZIO L'8 OTTOBRE 2021 ALLE 11.00 SULLA PIATTAFORMA MICROSOFT TEAMS

LO SVOLGIMENTO DELL'ESAME E' ORALE 
 
 I PROGRAMMI DI SOCIOLOGIA DELL'EDUCAZIONE E FAMIGLIE E RETI SOCIALI SONO PRESENTI IN BACHECA 
 
 
 
Famiglia e reti sociali a.a 2019-2020 (vale anche per l'a.a. 2018-2019)
Il corso affronta lo studio della famiglia come un sistema immerso in una rete di relazioni sociali in grado di implicare un processo di generatività complesso che include gli aspetti biologici, sociali e simbolici. Attraverso lo studio delle principali teorie sociologiche sulla famiglia e i relativi contributi teorici e metodologici, sviluppati nell’ambito dell’analisi delle reti sociali, si intende analizzare le trasformazioni della famiglia e la sua capacità di produrre risorse sociali. La famiglia come sistema, come fonte di relazioni fiduciarie e reti, costituisce la prospettiva attraverso cui analizzare tanto i mutamenti della società, i fenomeni di anomia, di sgretolamento della solidarietà quanto i problemi di marginalità materiale e immateriale della famiglia contemporanea. Particolare attenzione viene data in primo luogo alla teoria del capitale sociale come fonte primaria della famiglia e delle reti sociali. In questo contesto viene analizzata la teoria delle reti come concetto analitico e risorsa sociale attraverso il paradigma della generatività. Si tratta di un’analisi che intende evidenziare il ruolo delle reti nel produrre benessere sociale, nell’ implementare il processo di sostegno sociale, nel rispondere ai processi di marginalità e nel determinare processi di rigenerazione comunitaria e relazionale. In secondo luogo viene analizzato la qualità delle reti primarie e secondarie nel generare coesione sociale inclusiva o esclusiva soprattutto rispetto alle famiglie sole e marginali. Ciò implica anche una riflessione sul ruolo e le funzione dell’intervento sociale in rapporto alla famiglia non più vista come atomo isolato o come soggetto di consumo ma come un sistema complesso che trova nelle reti con le altre famiglie nel vicinato, nei servizi, nelle scuole, negli spazi educativi e di socializzazione, interlocutori centrali per costruire una comunità solidale.
Sotto il profilo applicativo il corso si propone di fornire esempi di studi quantitativi e qualitativi, incoraggiando micro ricerche sulle tematiche affrontate nel corso.
Programma del corso
La famiglia e la ricerca sociologica;La definizione sociologica di famiglia; Società, individualizzazione e  nuove famiglie; Il concetto di generatività sociale;Famiglia, marginalità e reti familiari; Le reti sociali e coesione sociali;Le risorse della rete: dono e reciprocità;Famiglie e capitale sociale primario; Reti primarie e secondarie e capitale sociale; Reti e sostegno sociale;Terzo settore e intervento di rete;Marginalità, famiglie e reti sociali;Privatizzazione della vita familiare: la crisi della socialità;Progettazione e intervento di reti nei contesti periferici e marginaliFamiglia, preadolescenti, processi generativi e degenerativi degli spazi sociali e civili;
 
Materiale didattico
 
D. Pacelli, a cura di, Il discorso sulla famiglia. Problemi e percezioni di una realtà in movimento, FrancoAngeli, 2016;
 
Giardiello, M., Riconsiderare la coesione sociale e l’integrazione civica nella prospettiva della generatività sociale, Scienze e Ricerca, 37, 2016, pp.22-34 file scaricabile dalla bacheca docenti in documenti;
 
Scabini E., Manzi C., Famiglia, identità e rapporti tra le generazioni, in P. Catellani a cura di , Identità e appartenenza nella società globale, Vita e Pensiero, Milano, 2005, pp.73-102 (file scaricabile dalla bacheca docenti in documenti);
 
Donati, P., (a cura di) Famiglia risorsa della società, Il Mulino 2012 capitoli 1; 10 oppure P. Donati, a cura di, Famiglia e capitale sociale nella società italiana. Ottavo rapporto sulla famiglia Italiana San Paolo, Milano, 2003, pp.31-101;
Giardiello, M., Sociologia della marginalità. Il contributo di Gino Germani, Carocci, Roma 2012
 
Testi di approfondimento (uno a scelta)
 
Piccone Stella, S., Salmieri, L., Convivere in Italia. La famiglia fuori dal matrimonio, Carocci, 2016; M. Magatti, C Giaccardi, Generativi di tutto il Mondo Unitive ! Manifesto per la società dei liberi, Feltrinelli, 2014; Pasqualotto L. , Rendere generativo il lavoro sociale, Meridiana, 2016D. Del Boca, A. Famiglie sole, Il Mulino, Bologna, 2009;  Zanatta, A.L.Nuove madri e nuovi padri, Il Mulino, 2011;  Folgheraiter, F. La cura delle reti. Nel Welfare delle relazioni (oltre i Piani di zona), Erickson; M. Aime, M., Cosetta, A., Il dono al tempo di internet, Einaudi, Torino, 2010; Sapio, A., Famiglie reti familiari e cohousing. Verso nuovi stili del vivere, del convivere e dell’abitare, FancoAngeli, 2015; Giardiello, M., Processi generativi e degenerativi negli spazi sociali e civili dei preadolescenti, Democrazia e Diritto, 2, 2014, pp. 196-223 (file scaricabile dalla bacheca docenti in documenti)

Sociologia dell'educazione a.a  2019-2020 (vale anche per l'a.a. 2018-2019)
 
In particolare il programma del corso affronterà i seguenti temi: Le teorie classiche e contemporanee; Educazione e capitale sociale Scuola, risorse sociali; processi educativi e comunità; Qualità civile dell’educazione e spazio pubblico; Socializzazione, appartenenza e identità; Crisi dello spazio pubblico ed emarginazione dell’infanzia e degli adolescenti; Educazione e marginalità; Le disuguaglianze sociali e educative;Culture e subculture giovanili e marginalità e seconde generazione di migrati; Ricerca sociale e progettazione educativa.
 
  • Materiale didattico per gli studenti di Scienze dell’educazione del terzo anno 
     
    Besozzi, E., Società, cultura, educazione, Carocci, Roma, 2016 pp.17-73; 79-83; 91-103;127-153; 275-406; Per il testo della Besozzi del 2006 pp15-64; 69-72; 79-89; 109-131; 229-334.
     
    Giardiello, M., L’adolescenza come generazione nell’epoca dell’individualizzazione: appartenenza e nuove identità, Scienze e Ricerche, 8, 2015, (scaricabile dalla bacheca docenti in documenti)
     
    Leccardi C., Rampazi M., Gambardella M.G, Sentirsi a casa. I giovani e la riconquista degli spazi-tempi della casa e della metropoli, UTET, 2011, pp. 87-208
     
    Giardiello, M., Sociologia della marginalità. Il contributo di Gino Germani, Carocci, Roma 2012.
     
    Orioles, M., La seconda generazione di migranti. Verso Quale integrazione? Carocci, Roma, 2014
     
     
     
    Materiale didattico per gli studenti del primo anno di Servio sociale e sociologia e di EduForm
     
    Besozzi, E., Educazione e Società, Carocci- Bussole, Roma, 2016
  •  
  • Giardiello, M., L’adolescenza come generazione nell’epoca dell’individualizzazione: appartenenza e nuove identità, Scienze e Ricerche, 8, 2015, (scaricabile dalla bacheca docenti in documenti)
     
    Leccardi C., Rampazi M., Gambardella M.G, Sentirsi a casa. I giovani e la riconquista degli spazi-tempi della casa e della metropoli, UTET, 2011, pp. 87-208
     
    Giardiello, M., Sociologia della marginalità. Il contributo di Gino Germani, Carocci, Roma 2012.
     
    Orioles, M., La seconda generazione di migranti. Verso Quale integrazione? Carocci, Roma, 2014
     
     
     
    -----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
     
     




 
 
 

Link identifier #identifier__759-1

griglia questionario



Link identifier #identifier__177003-2

Elenco preappello