Economia e gestione dei beni culturali

Link identifier #identifier__75917-1Link identifier #identifier__193868-2

Master biennale di II livello A.A. 2019/2020

Link identifier #identifier__87558-1Regolamento

Il Corso di Studio in breve

Il Master ha un carattere fortemente multidisciplinare che sviluppa i temi relativi all’inquadramento dei temi giuridici e dell’economia della cultura, all’approfondimento delle problematiche gestionali e delle tecniche per la loro risoluzione per affrontare i temi  dell’innovazione tecnologica delle iniziative culturali, delle fonti e degli strumenti di conoscenza per la valorizzazione e la tutela dei beni culturali, fino a misurare e valutare i molteplici impatti sul piano economico, sociale, territoriale e ambientale.
La didattica utilizzata per lo sviluppo del programma formativo prevede l’utilizzo di differenti metodologie che spaziano dalle lezioni frontali ai seminari, testimonianza per comprendere attività più sperimentali quali project work, workshop e laboratori.
La didattica del primo anno coincide con gli insegnamenti del Master di II livello in Management-Promozione-Innovazioni tecnologiche nella gestione dei beni culturali (Università Roma Tre - Dipartimento di Economia Aziendale), si svolge nel corso di 9 mesi da gennaio a ottobre con lezioni e attività formative distribuite settimanalmente tra il giovedì, il venerdì e il sabato per un totale di circa 14-18 ore settimanali.
La didattica del secondo anno si svolge secondo il programma formativo tematico e multidisciplinare indicato nel Piano delle Attività formative (si veda pag. 11). E’ organizzata per 9 mesi all’anno da gennaio a ottobre con lezioni e attività formative distribuite settimanalmente tra il giovedì, il venerdì e il sabato per un totale di circa 14-18 ore settimanali.
Gli studenti iscritti al Master biennale possono, entro la fine del primo anno, rinunciare a conseguire il titolo biennale e presentare istanza di passaggio al Master II livello in Management-Promozione-Innovazioni tecnologiche nella gestione dei beni culturali per conseguire il relativo titolo annuale. Il Consiglio del Master potrà richiedere una eventuale integrazione del contributo d’iscrizione.
Gli studenti che si sono iscritti al Master annuale di II livello possono, entro il mese di dicembre, presentare istanza di passaggio al master biennale. Il Consiglio del Master potrà richiedere una eventuale integrazione del contributo d’iscrizione.
Coloro che hanno conseguito il titolo dei Master di Roma Tre indicati nel paragrafo Riconoscimento delle competenze pregresse, possono iscriversi al Master biennale in Economia e gestione dei beni culturali, secondo le modalità descritte nel paragrafo citato. 

Obiettivi formativi specifici del Corso

Il Master è finalizzato alla formazione di figure professionali nell’ambito della gestione, valorizzazione e della tutela del patrimonio culturale. L’obiettivo formativo è diretto a integrare le conoscenze e competenze degli specialisti dei beni culturali arricchendole di contenuti e capacità economico-gestionali per renderli in grado di operare efficacemente in questo settore.
La didattica del corso prevede un articolato programma formativo finalizzato a offrire ai partecipanti sia le conoscenze di base e specialistiche sia le opportunità per sperimentare l’applicazione di tali conoscenze in progetti e attività laboratoriali. Tale percorso completato con il know-how e le competenze acquisite attraverso lo stage e la redazione dell’elaborato finale si prefigge di realizzare la formazione di esperti capaci di soddisfare il fabbisogno di specifiche professionalità richieste dal mercato.

Sbocchi occupazionali

Il Master si rivolge a laureati che desiderano trovare uno sbocco professionale nel settore dei beni culturali in ambito privato, in ambito pubblico o scegliendo di avviare un’iniziativa imprenditoriale autonoma. Il Master è anche finalizzato alla formazione specifica e all’aggiornamento del personale di enti pubblici e privati.

 

Avvisi

Il termine per la presentazione delle domande di ammissione è stato prorogato al 22 gennaio 2020.

Bandi tutor

Link identifier #identifier__23623-2Bando tutor I anno

Link identifier #identifier__133575-3Bando tutor II anno

 

L’INPS ha messo a bando 4 borse di studio a favore dei dipendenti della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali. Clicca QUI (Link identifier #identifier__43616-4https://www.inps.it/nuovoportaleinps/default.aspx?sPathID=%3b0%3b46013%3b46039%3b46043%3b46044%3b&lastMenu=46044&iMenu=1&iNodo=46044&ipagina=1&sregione=&stipologia=&ianno=0&inumeroelementi=12&itipologia=11&idettaglio=548) per accedere alla procedura per l’invio della domanda per la borsa di studio.