Studi avanzati di educazione museale

Link identifier #identifier__61315-1Link identifier #identifier__163518-2

Master di II livello A.A. 2020/2021

Link identifier #identifier__145260-1Regolamento

 

Il Corso di Studio in breve

Il master si rivolge a coloro che desiderano approfondire i riferimenti teorici e conoscere la strumentazione tecnica necessari per analizzare le esigenze delle varie categorie di pubblico che si recano al museo, formandosi sugli standard museali in ambito educativo secondo i risultati più recenti della ricerca internazionale di settore.
La didattica del primo anno coincide con il master annuale di II livello Didattica museale generale (Università degli Studi Roma TRE – Dipartimento di Scienze della Formazione); essa si svolge nel corso di 10 mesi, da febbraio a novembre ed è costituita da una serie di attività a distanza (unità teoriche, unità documentarie, ricerche mensili, unità audiovisive) e un minimo di 3 giorni in presenza obbligatori.
Al termine del primo anno, la segreteria del Master rilascia un attestato del percorso formativo seguito.
La didattica del secondo anno si svolge secondo il programma formativo indicato nel Piano delle Attività formative. È organizzata per 10 mesi all’anno e articolata in lezioni e attività formative, sia frontali che a distanza, con docenti ed esperti nazionali e internazionali. Fulcro del secondo anno di Master sarà uno stage di minimo tre settimane presso un ente museale italiano o straniero.
Gli studenti iscritti al Master biennale possono, entro la fine del primo anno, presentare istanza di passaggio al Master   annuale di II livello in Didattica museale generale (Università degli Studi Roma TRE – Dipartimento di Scienze della Formazione) e conseguire il relativo titolo annuale, previo pagamento di un contributo di integrazione pari a 300 euro.
Gli studenti che hanno conseguito il diploma del Master annuale di II livello in Mediazione culturale nei musei: aspetti didattici, sperimentali, valutativi, Standards for museum education e Didattica museale generale (Università degli Studi Roma TRE – Dipartimento di Scienze della Formazione) possono iscriversi direttamente al secondo anno del Master biennale in Studi Avanzati di educazione museale, secondo le modalità descritte successivamente.

Obiettivi formativi specifici del Corso

Lo svolgimento delle attività previste dal Corso consentiranno di formare una figura professionale in grado di

  • individuare le caratteristiche del pubblico di riferimento;
  • definire, in chiave internazionale, il concetto di standard nei suoi vari contesti, applicandolo al settore della mediazione culturale nei musei;
  • confrontare esperienze internazionali diverse interpretandole dal punto di vista degli standard di riferimento;
  • analizzare le caratteristiche della comunicazione e della mediazione culturale all’interno del museo;
  • correlare le principali funzioni di marketing come contesto organizzativo della funzione educativa del museo;
  • organizzare indagini empiriche a livello internazionale, confrontando strumenti di rilevazione prodotti in contesti diversi e adeguandoli dal punto di vista culturale;
  • formulare proposte didattiche ed educative strutturate e coerenti alle varie tipologie di musei;
  • progettare attività di mediazione culturale che possano riferirsi ad un pubblico internazionale;
  • rilevare correttamente i dati necessari allo svolgimento di un’attività sul campo;
  • disporre di nozioni statistiche che consentano le principali analisi sui dati;
  • valutare la ricaduta degli interventi di mediazione culturale e saperne interpretare i risultati;
  • predisporre le azioni di miglioramento messe in luce da un’attività sul campo;
  • scrivere rapporti che prendano chiaramente in considerazione tutti gli aspetti di un’attività di mediazione culturale nei musei

Sbocchi occupazionali

Gli sbocchi occupazionali per gli studenti che decideranno di iscriversi e frequentare il master sono riferibili all’ambito museale, in particolar modo nella figura dell’operatore museale che, grazie al suo bagaglio di competenze scientifico-culturali, sa progettare esposizioni e percorsi museali, prestando particolare attenzione ai diversi target di visitatori, oltre che occuparsi di ricerca e innovazione nell’ambito della tutela e della valorizzazione dei beni culturali.
Il personale già attivo nell’ambito museale può, attraverso il master, incrementare le proprie conoscenze e abilità circa la progettazione didattica museale e la divulgazione scientifica, nonché la valorizzazione e la promozione del patrimonio museale in un’ottica internazionale e innovativa.