Le piace Brahms?

Link identifier archive #link-archive-thumb-soap-29530
Le piace Brahms?
Link identifier #identifier__41408-1Link identifier #identifier__158644-2
Venerdì 3 giugno 2022
20.30 - Teatro Palladium  

Le piace Brahms?

J. Brahms: Serenata n. 1 in re maggiore op. 11 (versione originale per 9 strumenti)
Roma Tre Orchestra Ensemble
David Romano, violino
Diego Romano, violoncello
 
Per la prima volta ospiti della stagione di Roma Tre Orchestra insieme: i fratelli Romano. Sono due fuoriclasse del violino e del violoncello e ricoprono ruoli di prime parti presso l’Orchestra Nazionale dell’Accademia di Santa Cecilia.
In questo progetto guidano un ensemble di nostri giovani musicisti nella Serenata n. 1 in re maggiore op. 11 di J. Brahms. Questo brano  fu inizialmente concepito nell’estate 1858 per nove strumenti (flauto, due clarinetti, corno, fagotto e quartetto d'archi) durante delle vacanze a Göttingen trascorse con Clara Schumann e alcuni amici. Dopo un primo ascolto in occasione di un concerto privato ad Amburgo il 28 marzo 1859 Brahms si convinse che fosse opportuno elaborare anche una versione orchestrale del brano.
Si tratta della prima composizione sinfonica pubblicata dal giovane Brahms ed è caratterizzata da un clima sereno e una scrittura contrappuntistica che colpì positivamente i suoi contemporanei. Emerge chiaramente uno sguardo attento al passato: alla forma della fuga così come era stata elaborata da Bach, alla musica da camera di Haydn e Mozart nonché a precedenti formazioni cameristiche originali quali il settimino di Beethoven e l’ottetto di Schubert. Non mancano tuttavia i tratti distintivi di quello che sarebbe stato il personale stile compositivo di Brahms, nella musica da camera come in quella sinfonica.