21210035-1 - CORPORATE GOVERNANCE E SCENARI DI SETTORE DELLE IMPRESE - I MODULO

In linea con gli obiettivi formativi del corso di laurea magistrale in Economia Aziendale, l’insegnamento di Corporate Governance e scenari di settore delle imprese ha l’obiettivo di fornire agli studenti le conoscenze e gli strumenti utili per la comprensione dei vari e diversi argomenti relativi alla Corporate Governance, fornendone un’ampia visione. Nell’ambito del corso, infatti, si analizza la struttura, il funzionamento ed il ruolo di ogni organo della Governance. La Governance, infatti, viene indagata sia sotto l’aspetto teorico sia da un punto di vista pratico. Il corso si propone, inoltre di far acquisire agli studenti le competenze necessarie per sviluppare l’azienda e per creare valore, coerentemente con le norme nazionali e internazionali, nell’ambito della progettazione di strutture di proprietà e di governance. Ampio spazio viene anche dedicato alla Corporate Social Responsability e alle implicazioni.
Attraverso questo corso, lo studente avrà:
- preso conoscenza e dimestichezza dei vari assetti proprietari e di governance nonché saprà quindi analizzarli e confrontarli;
- acquisito le nozioni teorico-applicative per l’adozione di specifiche politiche di gestione;
- sviluppato un complesso e articolato metodo di comprensione della corporate governance e dei suoi meccanismi.

PAOLONI MAURO

scheda docente | materiale didattico

Programma

Modulo SECS – P/07: Prof. Mauro Paoloni/Dott.ssa Giorgia Mattei

1. La Corporate Governance: Quadro d’insieme
2. Il CDA e gli altri organi societari: composizione, struttura, ruoli e funzionamento
3. I sistemi di Governance: tradizionale, monistico e dualistico
4. La composizione, la struttura e le modalità di funzionamento degli organi di controllo
5. Le teorie sui processi decisionali in aziende complesse
6. La creazione di valore per gli azionisti e gli stakeholder
7. Le scelte di equilibrio dinamico tra strategia d’impresa, forma giuridica, assetto proprietario e strutture di governance
8. La relazione tra strategia, assetto proprietario e meccanismi di governo
9. Casi Enron, Cirio, Parmalat

Modulo SECS – P/01: Prof. Salvatore Monni
1. L’economia Cinese
2. La Corporate Governance delle imprese cinesi
3. L’impresa cooperativa
4. Le imprese cooperative in Italia
5. Le imprese cooperative in Cina
6. L’esperienza dei Workers’ buyout

Testi Adottati

Modulo: Prof. Mauro Paoloni/Dott.ssa Giorgia Mattei

A_ Per i punti:
1. La Corporate Governance: Quadro d’insieme
2. Il CDA e gli altri organi societari: composizione, struttura, ruoli e funzionamento
6. La creazione di valore per gli azionisti e gli stakeholder
7. Le scelte di equilibrio dinamico tra strategia d’impresa, forma giuridica, assetto proprietario e strutture di governance
8. La relazione tra strategia, assetto proprietario e meccanismi di governo
9. Casi Enron, Cirio, Parmalat
Zattoni, Alessandro (2015), Corporate governance, Milano: Egea (Capitoli 1, 2, 4, 6, 7 e 8).

B_ Per i punti:
3. I sistemi di Governance: tradizionale, monistico e dualistico
4. La composizione, la struttura e le modalità di funzionamento degli organi di controllo
5. Le teorie sui processi decisionali in aziende complesse
Brogi, Marina (2008), Corporate governance, Milano: Egea (Capitoli 1 e 2)

Modulo: Prof. Salvatore Monni

Bernardi, A (2016) “ G: Gung Ho” in Bernardi, A., Monni,S. (2016), The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 51-59.
Birchall, A (2016) “C: Control and Governance” in Bernardi, A., Monni,S. (2016) The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 29-32.
Bernardi, A., Monni,S. (2016) “Zeitgeist, Educating diversity ” in Bernardi, A., Monni,S. (2016),The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-PressRoma:167-175.
Monni, S., Novelli, G., Pera, L., Realini, A. (2017) “Workers’ buyout: l’esperienza italiana” in Demartini, P., Monni, S. (2017), Workers’ buyout Corporate Governance e sistemi di controllo. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 16-29.
Monni, S., Novelli, G., Pera, L., Realini, A. (2017) “Workers’ buyout: definizioni e caratteristiche” in Demartini, P., Monni, S. (2017), Workers’ buyout Corporate Governance e sistemi di controllo. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 8-15.

Bibliografia Di Riferimento

Codice Autodisciplina delle società quotate edizione 2011 scaricabile dal sito www.borsaitaliana.it

Modalità Erogazione

Verranno svolte lezioni tre volte a settimana per 2 ore. Oltre alle tradizionali lezioni, verrà proposto agli studenti di partecipare ad assigment, test di valutazione e lavori di gruppo che concorreranno alla determinazione del voto finale dell'esame. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. In particolare si evidenzia che le lezioni potrebbero essere erogate in modalità e-learning. Si consiglia inoltre di visionare con regolarità i canali d'informazione istituzionali predisposti dall'Ateneo ai fini di una tempestiva conoscenza dei provvedimenti emergenziali in vigore.

Modalità Frequenza

La frequenza non è obbligatoria ma consigliata.

Modalità Valutazione

La verifica dell'apprendimento avviene attraverso una prova scritta in cui gli studenti sono chiamati a rispondere a 4 quesiti (max 20 righe - 20 minuti a quesito), finalizzati a verificare il livello di comprensione effettiva dei concetti. Studenti frequentanti: Per gli studenti frequentanti, la valutazione dell'esame verrà conferita in itinere. Concorreranno alla determinazione del voto: 15% assigment; 15% test di valutazione; 60% progetto di gruppo; 10% orale. Studenti non frequentanti o frequentanti ma non aderenti al progetto di ricerca: La valutazione della preparazione verrà data rispetto alle risposte fornite a tutti i quesiti proposti nella prova scritta o orale, a seconda della condizione emergenziale che si verificherà nel periodo d'esame. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. Si consiglia inoltre di visionare con regolarità i canali d'informazione istituzionali predisposti dall'Ateneo ai fini di una tempestiva conoscenza dei provvedimenti emergenziali in vigore.

MATTEI GIORGIA

scheda docente | materiale didattico

Programma

Modulo SECS – P/07: Prof. Mauro Paoloni/Dott.ssa Giorgia Mattei

1. La Corporate Governance: Quadro d’insieme
2. Il CDA e gli altri organi societari: composizione, struttura, ruoli e funzionamento
3. I sistemi di Governance: tradizionale, monistico e dualistico
4. La composizione, la struttura e le modalità di funzionamento degli organi di controllo
5. Le teorie sui processi decisionali in aziende complesse
6. La creazione di valore per gli azionisti e gli stakeholder
7. Le scelte di equilibrio dinamico tra strategia d’impresa, forma giuridica, assetto proprietario e strutture di governance
8. La relazione tra strategia, assetto proprietario e meccanismi di governo
9. Casi Enron, Cirio, Parmalat

Modulo SECS – P/01: Prof. Salvatore Monni
1. L’economia Cinese
2. La Corporate Governance delle imprese cinesi
3. L’impresa cooperativa
4. Le imprese cooperative in Italia
5. Le imprese cooperative in Cina
6. L’esperienza dei Workers’ buyout

Testi Adottati

Modulo: Prof. Mauro Paoloni/Dott.ssa Giorgia Mattei

A_ Per i punti:
1. La Corporate Governance: Quadro d’insieme
2. Il CDA e gli altri organi societari: composizione, struttura, ruoli e funzionamento
6. La creazione di valore per gli azionisti e gli stakeholder
7. Le scelte di equilibrio dinamico tra strategia d’impresa, forma giuridica, assetto proprietario e strutture di governance
8. La relazione tra strategia, assetto proprietario e meccanismi di governo
9. Casi Enron, Cirio, Parmalat
Zattoni, Alessandro (2015), Corporate governance, Milano: Egea (Capitoli 1, 2, 4, 6, 7 e 8).

B_ Per i punti:
3. I sistemi di Governance: tradizionale, monistico e dualistico
4. La composizione, la struttura e le modalità di funzionamento degli organi di controllo
5. Le teorie sui processi decisionali in aziende complesse
Brogi, Marina (2008), Corporate governance, Milano: Egea (Capitoli 1 e 2)

Modulo: Prof. Salvatore Monni

Bernardi, A (2016) “ G: Gung Ho” in Bernardi, A., Monni,S. (2016), The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 51-59.
Birchall, A (2016) “C: Control and Governance” in Bernardi, A., Monni,S. (2016) The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 29-32.
Bernardi, A., Monni,S. (2016) “Zeitgeist, Educating diversity ” in Bernardi, A., Monni,S. (2016),The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-PressRoma:167-175.
Monni, S., Novelli, G., Pera, L., Realini, A. (2017) “Workers’ buyout: l’esperienza italiana” in Demartini, P., Monni, S. (2017), Workers’ buyout Corporate Governance e sistemi di controllo. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 16-29.
Monni, S., Novelli, G., Pera, L., Realini, A. (2017) “Workers’ buyout: definizioni e caratteristiche” in Demartini, P., Monni, S. (2017), Workers’ buyout Corporate Governance e sistemi di controllo. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 8-15.

Bibliografia Di Riferimento

Codice Autodisciplina delle società quotate edizione 2011 scaricabile dal sito www.borsaitaliana.it

Modalità Erogazione

Verranno svolte lezioni tre volte a settimana per 2 ore. Oltre alle tradizionali lezioni, verrà proposto agli studenti di partecipare ad assigment, test di valutazione e lavori di gruppo che concorreranno alla determinazione del voto finale dell'esame. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. In particolare si evidenzia che le lezioni potrebbero essere erogate in modalità e-learning. Si consiglia inoltre di visionare con regolarità i canali d'informazione istituzionali predisposti dall'Ateneo ai fini di una tempestiva conoscenza dei provvedimenti emergenziali in vigore.

Modalità Frequenza

La frequenza non è obbligatoria ma consigliata.

Modalità Valutazione

La verifica dell'apprendimento avviene attraverso una prova scritta in cui gli studenti sono chiamati a rispondere a 4 quesiti (max 20 righe - 20 minuti a quesito), finalizzati a verificare il livello di comprensione effettiva dei concetti. Studenti frequentanti: Per gli studenti frequentanti, la valutazione dell'esame verrà conferita in itinere. Concorreranno alla determinazione del voto: 15% assigment; 15% test di valutazione; 60% progetto di gruppo; 10% orale. Studenti non frequentanti o frequentanti ma non aderenti al progetto di ricerca: La valutazione della preparazione verrà data rispetto alle risposte fornite a tutti i quesiti proposti nella prova scritta o orale, a seconda della condizione emergenziale che si verificherà nel periodo d'esame. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. Si consiglia inoltre di visionare con regolarità i canali d'informazione istituzionali predisposti dall'Ateneo ai fini di una tempestiva conoscenza dei provvedimenti emergenziali in vigore.

PAOLONI MAURO

scheda docente | materiale didattico

Mutuazione: 21210035-1 CORPORATE GOVERNANCE E SCENARI DI SETTORE DELLE IMPRESE - I MODULO in Economia Aziendale LM-77 PAOLONI MAURO, MATTEI GIORGIA

Programma

Modulo SECS – P/07: Prof. Mauro Paoloni/Dott.ssa Giorgia Mattei

1. La Corporate Governance: Quadro d’insieme
2. Il CDA e gli altri organi societari: composizione, struttura, ruoli e funzionamento
3. I sistemi di Governance: tradizionale, monistico e dualistico
4. La composizione, la struttura e le modalità di funzionamento degli organi di controllo
5. Le teorie sui processi decisionali in aziende complesse
6. La creazione di valore per gli azionisti e gli stakeholder
7. Le scelte di equilibrio dinamico tra strategia d’impresa, forma giuridica, assetto proprietario e strutture di governance
8. La relazione tra strategia, assetto proprietario e meccanismi di governo
9. Casi Enron, Cirio, Parmalat

Modulo SECS – P/01: Prof. Salvatore Monni
1. L’economia Cinese
2. La Corporate Governance delle imprese cinesi
3. L’impresa cooperativa
4. Le imprese cooperative in Italia
5. Le imprese cooperative in Cina
6. L’esperienza dei Workers’ buyout

Testi Adottati

Modulo: Prof. Mauro Paoloni/Dott.ssa Giorgia Mattei

A_ Per i punti:
1. La Corporate Governance: Quadro d’insieme
2. Il CDA e gli altri organi societari: composizione, struttura, ruoli e funzionamento
6. La creazione di valore per gli azionisti e gli stakeholder
7. Le scelte di equilibrio dinamico tra strategia d’impresa, forma giuridica, assetto proprietario e strutture di governance
8. La relazione tra strategia, assetto proprietario e meccanismi di governo
9. Casi Enron, Cirio, Parmalat
Zattoni, Alessandro (2015), Corporate governance, Milano: Egea (Capitoli 1, 2, 4, 6, 7 e 8).

B_ Per i punti:
3. I sistemi di Governance: tradizionale, monistico e dualistico
4. La composizione, la struttura e le modalità di funzionamento degli organi di controllo
5. Le teorie sui processi decisionali in aziende complesse
Brogi, Marina (2008), Corporate governance, Milano: Egea (Capitoli 1 e 2)

Modulo: Prof. Salvatore Monni

Bernardi, A (2016) “ G: Gung Ho” in Bernardi, A., Monni,S. (2016), The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 51-59.
Birchall, A (2016) “C: Control and Governance” in Bernardi, A., Monni,S. (2016) The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 29-32.
Bernardi, A., Monni,S. (2016) “Zeitgeist, Educating diversity ” in Bernardi, A., Monni,S. (2016),The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-PressRoma:167-175.
Monni, S., Novelli, G., Pera, L., Realini, A. (2017) “Workers’ buyout: l’esperienza italiana” in Demartini, P., Monni, S. (2017), Workers’ buyout Corporate Governance e sistemi di controllo. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 16-29.
Monni, S., Novelli, G., Pera, L., Realini, A. (2017) “Workers’ buyout: definizioni e caratteristiche” in Demartini, P., Monni, S. (2017), Workers’ buyout Corporate Governance e sistemi di controllo. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 8-15.

Bibliografia Di Riferimento

Codice Autodisciplina delle società quotate edizione 2011 scaricabile dal sito www.borsaitaliana.it

Modalità Erogazione

Verranno svolte lezioni tre volte a settimana per 2 ore. Oltre alle tradizionali lezioni, verrà proposto agli studenti di partecipare ad assigment, test di valutazione e lavori di gruppo che concorreranno alla determinazione del voto finale dell'esame. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. In particolare si evidenzia che le lezioni potrebbero essere erogate in modalità e-learning. Si consiglia inoltre di visionare con regolarità i canali d'informazione istituzionali predisposti dall'Ateneo ai fini di una tempestiva conoscenza dei provvedimenti emergenziali in vigore.

Modalità Frequenza

La frequenza non è obbligatoria ma consigliata.

Modalità Valutazione

La verifica dell'apprendimento avviene attraverso una prova scritta in cui gli studenti sono chiamati a rispondere a 4 quesiti (max 20 righe - 20 minuti a quesito), finalizzati a verificare il livello di comprensione effettiva dei concetti. Studenti frequentanti: Per gli studenti frequentanti, la valutazione dell'esame verrà conferita in itinere. Concorreranno alla determinazione del voto: 15% assigment; 15% test di valutazione; 60% progetto di gruppo; 10% orale. Studenti non frequentanti o frequentanti ma non aderenti al progetto di ricerca: La valutazione della preparazione verrà data rispetto alle risposte fornite a tutti i quesiti proposti nella prova scritta o orale, a seconda della condizione emergenziale che si verificherà nel periodo d'esame. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. Si consiglia inoltre di visionare con regolarità i canali d'informazione istituzionali predisposti dall'Ateneo ai fini di una tempestiva conoscenza dei provvedimenti emergenziali in vigore.

MATTEI GIORGIA

scheda docente | materiale didattico

Mutuazione: 21210035-1 CORPORATE GOVERNANCE E SCENARI DI SETTORE DELLE IMPRESE - I MODULO in Economia Aziendale LM-77 PAOLONI MAURO, MATTEI GIORGIA

Programma

Modulo SECS – P/07: Prof. Mauro Paoloni/Dott.ssa Giorgia Mattei

1. La Corporate Governance: Quadro d’insieme
2. Il CDA e gli altri organi societari: composizione, struttura, ruoli e funzionamento
3. I sistemi di Governance: tradizionale, monistico e dualistico
4. La composizione, la struttura e le modalità di funzionamento degli organi di controllo
5. Le teorie sui processi decisionali in aziende complesse
6. La creazione di valore per gli azionisti e gli stakeholder
7. Le scelte di equilibrio dinamico tra strategia d’impresa, forma giuridica, assetto proprietario e strutture di governance
8. La relazione tra strategia, assetto proprietario e meccanismi di governo
9. Casi Enron, Cirio, Parmalat

Modulo SECS – P/01: Prof. Salvatore Monni
1. L’economia Cinese
2. La Corporate Governance delle imprese cinesi
3. L’impresa cooperativa
4. Le imprese cooperative in Italia
5. Le imprese cooperative in Cina
6. L’esperienza dei Workers’ buyout

Testi Adottati

Modulo: Prof. Mauro Paoloni/Dott.ssa Giorgia Mattei

A_ Per i punti:
1. La Corporate Governance: Quadro d’insieme
2. Il CDA e gli altri organi societari: composizione, struttura, ruoli e funzionamento
6. La creazione di valore per gli azionisti e gli stakeholder
7. Le scelte di equilibrio dinamico tra strategia d’impresa, forma giuridica, assetto proprietario e strutture di governance
8. La relazione tra strategia, assetto proprietario e meccanismi di governo
9. Casi Enron, Cirio, Parmalat
Zattoni, Alessandro (2015), Corporate governance, Milano: Egea (Capitoli 1, 2, 4, 6, 7 e 8).

B_ Per i punti:
3. I sistemi di Governance: tradizionale, monistico e dualistico
4. La composizione, la struttura e le modalità di funzionamento degli organi di controllo
5. Le teorie sui processi decisionali in aziende complesse
Brogi, Marina (2008), Corporate governance, Milano: Egea (Capitoli 1 e 2)

Modulo: Prof. Salvatore Monni

Bernardi, A (2016) “ G: Gung Ho” in Bernardi, A., Monni,S. (2016), The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 51-59.
Birchall, A (2016) “C: Control and Governance” in Bernardi, A., Monni,S. (2016) The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 29-32.
Bernardi, A., Monni,S. (2016) “Zeitgeist, Educating diversity ” in Bernardi, A., Monni,S. (2016),The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-PressRoma:167-175.
Monni, S., Novelli, G., Pera, L., Realini, A. (2017) “Workers’ buyout: l’esperienza italiana” in Demartini, P., Monni, S. (2017), Workers’ buyout Corporate Governance e sistemi di controllo. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 16-29.
Monni, S., Novelli, G., Pera, L., Realini, A. (2017) “Workers’ buyout: definizioni e caratteristiche” in Demartini, P., Monni, S. (2017), Workers’ buyout Corporate Governance e sistemi di controllo. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 8-15.

Bibliografia Di Riferimento

Codice Autodisciplina delle società quotate edizione 2011 scaricabile dal sito www.borsaitaliana.it

Modalità Erogazione

Verranno svolte lezioni tre volte a settimana per 2 ore. Oltre alle tradizionali lezioni, verrà proposto agli studenti di partecipare ad assigment, test di valutazione e lavori di gruppo che concorreranno alla determinazione del voto finale dell'esame. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. In particolare si evidenzia che le lezioni potrebbero essere erogate in modalità e-learning. Si consiglia inoltre di visionare con regolarità i canali d'informazione istituzionali predisposti dall'Ateneo ai fini di una tempestiva conoscenza dei provvedimenti emergenziali in vigore.

Modalità Frequenza

La frequenza non è obbligatoria ma consigliata.

Modalità Valutazione

La verifica dell'apprendimento avviene attraverso una prova scritta in cui gli studenti sono chiamati a rispondere a 4 quesiti (max 20 righe - 20 minuti a quesito), finalizzati a verificare il livello di comprensione effettiva dei concetti. Studenti frequentanti: Per gli studenti frequentanti, la valutazione dell'esame verrà conferita in itinere. Concorreranno alla determinazione del voto: 15% assigment; 15% test di valutazione; 60% progetto di gruppo; 10% orale. Studenti non frequentanti o frequentanti ma non aderenti al progetto di ricerca: La valutazione della preparazione verrà data rispetto alle risposte fornite a tutti i quesiti proposti nella prova scritta o orale, a seconda della condizione emergenziale che si verificherà nel periodo d'esame. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. Si consiglia inoltre di visionare con regolarità i canali d'informazione istituzionali predisposti dall'Ateneo ai fini di una tempestiva conoscenza dei provvedimenti emergenziali in vigore.

PAOLONI MAURO

scheda docente | materiale didattico

Mutuazione: 21210035-1 CORPORATE GOVERNANCE E SCENARI DI SETTORE DELLE IMPRESE - I MODULO in Economia Aziendale LM-77 PAOLONI MAURO, MATTEI GIORGIA

Programma

Modulo SECS – P/07: Prof. Mauro Paoloni/Dott.ssa Giorgia Mattei

1. La Corporate Governance: Quadro d’insieme
2. Il CDA e gli altri organi societari: composizione, struttura, ruoli e funzionamento
3. I sistemi di Governance: tradizionale, monistico e dualistico
4. La composizione, la struttura e le modalità di funzionamento degli organi di controllo
5. Le teorie sui processi decisionali in aziende complesse
6. La creazione di valore per gli azionisti e gli stakeholder
7. Le scelte di equilibrio dinamico tra strategia d’impresa, forma giuridica, assetto proprietario e strutture di governance
8. La relazione tra strategia, assetto proprietario e meccanismi di governo
9. Casi Enron, Cirio, Parmalat

Modulo SECS – P/01: Prof. Salvatore Monni
1. L’economia Cinese
2. La Corporate Governance delle imprese cinesi
3. L’impresa cooperativa
4. Le imprese cooperative in Italia
5. Le imprese cooperative in Cina
6. L’esperienza dei Workers’ buyout

Testi Adottati

Modulo: Prof. Mauro Paoloni/Dott.ssa Giorgia Mattei

A_ Per i punti:
1. La Corporate Governance: Quadro d’insieme
2. Il CDA e gli altri organi societari: composizione, struttura, ruoli e funzionamento
6. La creazione di valore per gli azionisti e gli stakeholder
7. Le scelte di equilibrio dinamico tra strategia d’impresa, forma giuridica, assetto proprietario e strutture di governance
8. La relazione tra strategia, assetto proprietario e meccanismi di governo
9. Casi Enron, Cirio, Parmalat
Zattoni, Alessandro (2015), Corporate governance, Milano: Egea (Capitoli 1, 2, 4, 6, 7 e 8).

B_ Per i punti:
3. I sistemi di Governance: tradizionale, monistico e dualistico
4. La composizione, la struttura e le modalità di funzionamento degli organi di controllo
5. Le teorie sui processi decisionali in aziende complesse
Brogi, Marina (2008), Corporate governance, Milano: Egea (Capitoli 1 e 2)

Modulo: Prof. Salvatore Monni

Bernardi, A (2016) “ G: Gung Ho” in Bernardi, A., Monni,S. (2016), The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 51-59.
Birchall, A (2016) “C: Control and Governance” in Bernardi, A., Monni,S. (2016) The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 29-32.
Bernardi, A., Monni,S. (2016) “Zeitgeist, Educating diversity ” in Bernardi, A., Monni,S. (2016),The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-PressRoma:167-175.
Monni, S., Novelli, G., Pera, L., Realini, A. (2017) “Workers’ buyout: l’esperienza italiana” in Demartini, P., Monni, S. (2017), Workers’ buyout Corporate Governance e sistemi di controllo. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 16-29.
Monni, S., Novelli, G., Pera, L., Realini, A. (2017) “Workers’ buyout: definizioni e caratteristiche” in Demartini, P., Monni, S. (2017), Workers’ buyout Corporate Governance e sistemi di controllo. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 8-15.

Bibliografia Di Riferimento

Codice Autodisciplina delle società quotate edizione 2011 scaricabile dal sito www.borsaitaliana.it

Modalità Erogazione

Verranno svolte lezioni tre volte a settimana per 2 ore. Oltre alle tradizionali lezioni, verrà proposto agli studenti di partecipare ad assigment, test di valutazione e lavori di gruppo che concorreranno alla determinazione del voto finale dell'esame. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. In particolare si evidenzia che le lezioni potrebbero essere erogate in modalità e-learning. Si consiglia inoltre di visionare con regolarità i canali d'informazione istituzionali predisposti dall'Ateneo ai fini di una tempestiva conoscenza dei provvedimenti emergenziali in vigore.

Modalità Frequenza

La frequenza non è obbligatoria ma consigliata.

Modalità Valutazione

La verifica dell'apprendimento avviene attraverso una prova scritta in cui gli studenti sono chiamati a rispondere a 4 quesiti (max 20 righe - 20 minuti a quesito), finalizzati a verificare il livello di comprensione effettiva dei concetti. Studenti frequentanti: Per gli studenti frequentanti, la valutazione dell'esame verrà conferita in itinere. Concorreranno alla determinazione del voto: 15% assigment; 15% test di valutazione; 60% progetto di gruppo; 10% orale. Studenti non frequentanti o frequentanti ma non aderenti al progetto di ricerca: La valutazione della preparazione verrà data rispetto alle risposte fornite a tutti i quesiti proposti nella prova scritta o orale, a seconda della condizione emergenziale che si verificherà nel periodo d'esame. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. Si consiglia inoltre di visionare con regolarità i canali d'informazione istituzionali predisposti dall'Ateneo ai fini di una tempestiva conoscenza dei provvedimenti emergenziali in vigore.

MATTEI GIORGIA

scheda docente | materiale didattico

Mutuazione: 21210035-1 CORPORATE GOVERNANCE E SCENARI DI SETTORE DELLE IMPRESE - I MODULO in Economia Aziendale LM-77 PAOLONI MAURO, MATTEI GIORGIA

Programma

Modulo SECS – P/07: Prof. Mauro Paoloni/Dott.ssa Giorgia Mattei

1. La Corporate Governance: Quadro d’insieme
2. Il CDA e gli altri organi societari: composizione, struttura, ruoli e funzionamento
3. I sistemi di Governance: tradizionale, monistico e dualistico
4. La composizione, la struttura e le modalità di funzionamento degli organi di controllo
5. Le teorie sui processi decisionali in aziende complesse
6. La creazione di valore per gli azionisti e gli stakeholder
7. Le scelte di equilibrio dinamico tra strategia d’impresa, forma giuridica, assetto proprietario e strutture di governance
8. La relazione tra strategia, assetto proprietario e meccanismi di governo
9. Casi Enron, Cirio, Parmalat

Modulo SECS – P/01: Prof. Salvatore Monni
1. L’economia Cinese
2. La Corporate Governance delle imprese cinesi
3. L’impresa cooperativa
4. Le imprese cooperative in Italia
5. Le imprese cooperative in Cina
6. L’esperienza dei Workers’ buyout

Testi Adottati

Modulo: Prof. Mauro Paoloni/Dott.ssa Giorgia Mattei

A_ Per i punti:
1. La Corporate Governance: Quadro d’insieme
2. Il CDA e gli altri organi societari: composizione, struttura, ruoli e funzionamento
6. La creazione di valore per gli azionisti e gli stakeholder
7. Le scelte di equilibrio dinamico tra strategia d’impresa, forma giuridica, assetto proprietario e strutture di governance
8. La relazione tra strategia, assetto proprietario e meccanismi di governo
9. Casi Enron, Cirio, Parmalat
Zattoni, Alessandro (2015), Corporate governance, Milano: Egea (Capitoli 1, 2, 4, 6, 7 e 8).

B_ Per i punti:
3. I sistemi di Governance: tradizionale, monistico e dualistico
4. La composizione, la struttura e le modalità di funzionamento degli organi di controllo
5. Le teorie sui processi decisionali in aziende complesse
Brogi, Marina (2008), Corporate governance, Milano: Egea (Capitoli 1 e 2)

Modulo: Prof. Salvatore Monni

Bernardi, A (2016) “ G: Gung Ho” in Bernardi, A., Monni,S. (2016), The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 51-59.
Birchall, A (2016) “C: Control and Governance” in Bernardi, A., Monni,S. (2016) The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 29-32.
Bernardi, A., Monni,S. (2016) “Zeitgeist, Educating diversity ” in Bernardi, A., Monni,S. (2016),The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-PressRoma:167-175.
Monni, S., Novelli, G., Pera, L., Realini, A. (2017) “Workers’ buyout: l’esperienza italiana” in Demartini, P., Monni, S. (2017), Workers’ buyout Corporate Governance e sistemi di controllo. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 16-29.
Monni, S., Novelli, G., Pera, L., Realini, A. (2017) “Workers’ buyout: definizioni e caratteristiche” in Demartini, P., Monni, S. (2017), Workers’ buyout Corporate Governance e sistemi di controllo. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 8-15.

Bibliografia Di Riferimento

Codice Autodisciplina delle società quotate edizione 2011 scaricabile dal sito www.borsaitaliana.it

Modalità Erogazione

Verranno svolte lezioni tre volte a settimana per 2 ore. Oltre alle tradizionali lezioni, verrà proposto agli studenti di partecipare ad assigment, test di valutazione e lavori di gruppo che concorreranno alla determinazione del voto finale dell'esame. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. In particolare si evidenzia che le lezioni potrebbero essere erogate in modalità e-learning. Si consiglia inoltre di visionare con regolarità i canali d'informazione istituzionali predisposti dall'Ateneo ai fini di una tempestiva conoscenza dei provvedimenti emergenziali in vigore.

Modalità Frequenza

La frequenza non è obbligatoria ma consigliata.

Modalità Valutazione

La verifica dell'apprendimento avviene attraverso una prova scritta in cui gli studenti sono chiamati a rispondere a 4 quesiti (max 20 righe - 20 minuti a quesito), finalizzati a verificare il livello di comprensione effettiva dei concetti. Studenti frequentanti: Per gli studenti frequentanti, la valutazione dell'esame verrà conferita in itinere. Concorreranno alla determinazione del voto: 15% assigment; 15% test di valutazione; 60% progetto di gruppo; 10% orale. Studenti non frequentanti o frequentanti ma non aderenti al progetto di ricerca: La valutazione della preparazione verrà data rispetto alle risposte fornite a tutti i quesiti proposti nella prova scritta o orale, a seconda della condizione emergenziale che si verificherà nel periodo d'esame. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. Si consiglia inoltre di visionare con regolarità i canali d'informazione istituzionali predisposti dall'Ateneo ai fini di una tempestiva conoscenza dei provvedimenti emergenziali in vigore.

PAOLONI MAURO

scheda docente | materiale didattico

Mutuazione: 21210035-1 CORPORATE GOVERNANCE E SCENARI DI SETTORE DELLE IMPRESE - I MODULO in Economia Aziendale LM-77 PAOLONI MAURO, MATTEI GIORGIA

Programma

Modulo SECS – P/07: Prof. Mauro Paoloni/Dott.ssa Giorgia Mattei

1. La Corporate Governance: Quadro d’insieme
2. Il CDA e gli altri organi societari: composizione, struttura, ruoli e funzionamento
3. I sistemi di Governance: tradizionale, monistico e dualistico
4. La composizione, la struttura e le modalità di funzionamento degli organi di controllo
5. Le teorie sui processi decisionali in aziende complesse
6. La creazione di valore per gli azionisti e gli stakeholder
7. Le scelte di equilibrio dinamico tra strategia d’impresa, forma giuridica, assetto proprietario e strutture di governance
8. La relazione tra strategia, assetto proprietario e meccanismi di governo
9. Casi Enron, Cirio, Parmalat

Modulo SECS – P/01: Prof. Salvatore Monni
1. L’economia Cinese
2. La Corporate Governance delle imprese cinesi
3. L’impresa cooperativa
4. Le imprese cooperative in Italia
5. Le imprese cooperative in Cina
6. L’esperienza dei Workers’ buyout

Testi Adottati

Modulo: Prof. Mauro Paoloni/Dott.ssa Giorgia Mattei

A_ Per i punti:
1. La Corporate Governance: Quadro d’insieme
2. Il CDA e gli altri organi societari: composizione, struttura, ruoli e funzionamento
6. La creazione di valore per gli azionisti e gli stakeholder
7. Le scelte di equilibrio dinamico tra strategia d’impresa, forma giuridica, assetto proprietario e strutture di governance
8. La relazione tra strategia, assetto proprietario e meccanismi di governo
9. Casi Enron, Cirio, Parmalat
Zattoni, Alessandro (2015), Corporate governance, Milano: Egea (Capitoli 1, 2, 4, 6, 7 e 8).

B_ Per i punti:
3. I sistemi di Governance: tradizionale, monistico e dualistico
4. La composizione, la struttura e le modalità di funzionamento degli organi di controllo
5. Le teorie sui processi decisionali in aziende complesse
Brogi, Marina (2008), Corporate governance, Milano: Egea (Capitoli 1 e 2)

Modulo: Prof. Salvatore Monni

Bernardi, A (2016) “ G: Gung Ho” in Bernardi, A., Monni,S. (2016), The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 51-59.
Birchall, A (2016) “C: Control and Governance” in Bernardi, A., Monni,S. (2016) The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 29-32.
Bernardi, A., Monni,S. (2016) “Zeitgeist, Educating diversity ” in Bernardi, A., Monni,S. (2016),The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-PressRoma:167-175.
Monni, S., Novelli, G., Pera, L., Realini, A. (2017) “Workers’ buyout: l’esperienza italiana” in Demartini, P., Monni, S. (2017), Workers’ buyout Corporate Governance e sistemi di controllo. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 16-29.
Monni, S., Novelli, G., Pera, L., Realini, A. (2017) “Workers’ buyout: definizioni e caratteristiche” in Demartini, P., Monni, S. (2017), Workers’ buyout Corporate Governance e sistemi di controllo. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 8-15.

Bibliografia Di Riferimento

Codice Autodisciplina delle società quotate edizione 2011 scaricabile dal sito www.borsaitaliana.it

Modalità Erogazione

Verranno svolte lezioni tre volte a settimana per 2 ore. Oltre alle tradizionali lezioni, verrà proposto agli studenti di partecipare ad assigment, test di valutazione e lavori di gruppo che concorreranno alla determinazione del voto finale dell'esame. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. In particolare si evidenzia che le lezioni potrebbero essere erogate in modalità e-learning. Si consiglia inoltre di visionare con regolarità i canali d'informazione istituzionali predisposti dall'Ateneo ai fini di una tempestiva conoscenza dei provvedimenti emergenziali in vigore.

Modalità Frequenza

La frequenza non è obbligatoria ma consigliata.

Modalità Valutazione

La verifica dell'apprendimento avviene attraverso una prova scritta in cui gli studenti sono chiamati a rispondere a 4 quesiti (max 20 righe - 20 minuti a quesito), finalizzati a verificare il livello di comprensione effettiva dei concetti. Studenti frequentanti: Per gli studenti frequentanti, la valutazione dell'esame verrà conferita in itinere. Concorreranno alla determinazione del voto: 15% assigment; 15% test di valutazione; 60% progetto di gruppo; 10% orale. Studenti non frequentanti o frequentanti ma non aderenti al progetto di ricerca: La valutazione della preparazione verrà data rispetto alle risposte fornite a tutti i quesiti proposti nella prova scritta o orale, a seconda della condizione emergenziale che si verificherà nel periodo d'esame. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. Si consiglia inoltre di visionare con regolarità i canali d'informazione istituzionali predisposti dall'Ateneo ai fini di una tempestiva conoscenza dei provvedimenti emergenziali in vigore.

MATTEI GIORGIA

scheda docente | materiale didattico

Mutuazione: 21210035-1 CORPORATE GOVERNANCE E SCENARI DI SETTORE DELLE IMPRESE - I MODULO in Economia Aziendale LM-77 PAOLONI MAURO, MATTEI GIORGIA

Programma

Modulo SECS – P/07: Prof. Mauro Paoloni/Dott.ssa Giorgia Mattei

1. La Corporate Governance: Quadro d’insieme
2. Il CDA e gli altri organi societari: composizione, struttura, ruoli e funzionamento
3. I sistemi di Governance: tradizionale, monistico e dualistico
4. La composizione, la struttura e le modalità di funzionamento degli organi di controllo
5. Le teorie sui processi decisionali in aziende complesse
6. La creazione di valore per gli azionisti e gli stakeholder
7. Le scelte di equilibrio dinamico tra strategia d’impresa, forma giuridica, assetto proprietario e strutture di governance
8. La relazione tra strategia, assetto proprietario e meccanismi di governo
9. Casi Enron, Cirio, Parmalat

Modulo SECS – P/01: Prof. Salvatore Monni
1. L’economia Cinese
2. La Corporate Governance delle imprese cinesi
3. L’impresa cooperativa
4. Le imprese cooperative in Italia
5. Le imprese cooperative in Cina
6. L’esperienza dei Workers’ buyout

Testi Adottati

Modulo: Prof. Mauro Paoloni/Dott.ssa Giorgia Mattei

A_ Per i punti:
1. La Corporate Governance: Quadro d’insieme
2. Il CDA e gli altri organi societari: composizione, struttura, ruoli e funzionamento
6. La creazione di valore per gli azionisti e gli stakeholder
7. Le scelte di equilibrio dinamico tra strategia d’impresa, forma giuridica, assetto proprietario e strutture di governance
8. La relazione tra strategia, assetto proprietario e meccanismi di governo
9. Casi Enron, Cirio, Parmalat
Zattoni, Alessandro (2015), Corporate governance, Milano: Egea (Capitoli 1, 2, 4, 6, 7 e 8).

B_ Per i punti:
3. I sistemi di Governance: tradizionale, monistico e dualistico
4. La composizione, la struttura e le modalità di funzionamento degli organi di controllo
5. Le teorie sui processi decisionali in aziende complesse
Brogi, Marina (2008), Corporate governance, Milano: Egea (Capitoli 1 e 2)

Modulo: Prof. Salvatore Monni

Bernardi, A (2016) “ G: Gung Ho” in Bernardi, A., Monni,S. (2016), The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 51-59.
Birchall, A (2016) “C: Control and Governance” in Bernardi, A., Monni,S. (2016) The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 29-32.
Bernardi, A., Monni,S. (2016) “Zeitgeist, Educating diversity ” in Bernardi, A., Monni,S. (2016),The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-PressRoma:167-175.
Monni, S., Novelli, G., Pera, L., Realini, A. (2017) “Workers’ buyout: l’esperienza italiana” in Demartini, P., Monni, S. (2017), Workers’ buyout Corporate Governance e sistemi di controllo. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 16-29.
Monni, S., Novelli, G., Pera, L., Realini, A. (2017) “Workers’ buyout: definizioni e caratteristiche” in Demartini, P., Monni, S. (2017), Workers’ buyout Corporate Governance e sistemi di controllo. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 8-15.

Bibliografia Di Riferimento

Codice Autodisciplina delle società quotate edizione 2011 scaricabile dal sito www.borsaitaliana.it

Modalità Erogazione

Verranno svolte lezioni tre volte a settimana per 2 ore. Oltre alle tradizionali lezioni, verrà proposto agli studenti di partecipare ad assigment, test di valutazione e lavori di gruppo che concorreranno alla determinazione del voto finale dell'esame. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. In particolare si evidenzia che le lezioni potrebbero essere erogate in modalità e-learning. Si consiglia inoltre di visionare con regolarità i canali d'informazione istituzionali predisposti dall'Ateneo ai fini di una tempestiva conoscenza dei provvedimenti emergenziali in vigore.

Modalità Frequenza

La frequenza non è obbligatoria ma consigliata.

Modalità Valutazione

La verifica dell'apprendimento avviene attraverso una prova scritta in cui gli studenti sono chiamati a rispondere a 4 quesiti (max 20 righe - 20 minuti a quesito), finalizzati a verificare il livello di comprensione effettiva dei concetti. Studenti frequentanti: Per gli studenti frequentanti, la valutazione dell'esame verrà conferita in itinere. Concorreranno alla determinazione del voto: 15% assigment; 15% test di valutazione; 60% progetto di gruppo; 10% orale. Studenti non frequentanti o frequentanti ma non aderenti al progetto di ricerca: La valutazione della preparazione verrà data rispetto alle risposte fornite a tutti i quesiti proposti nella prova scritta o orale, a seconda della condizione emergenziale che si verificherà nel periodo d'esame. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. Si consiglia inoltre di visionare con regolarità i canali d'informazione istituzionali predisposti dall'Ateneo ai fini di una tempestiva conoscenza dei provvedimenti emergenziali in vigore.

PAOLONI MAURO

scheda docente | materiale didattico

Mutuazione: 21210035-1 CORPORATE GOVERNANCE E SCENARI DI SETTORE DELLE IMPRESE - I MODULO in Economia Aziendale LM-77 PAOLONI MAURO, MATTEI GIORGIA

Programma

Modulo SECS – P/07: Prof. Mauro Paoloni/Dott.ssa Giorgia Mattei

1. La Corporate Governance: Quadro d’insieme
2. Il CDA e gli altri organi societari: composizione, struttura, ruoli e funzionamento
3. I sistemi di Governance: tradizionale, monistico e dualistico
4. La composizione, la struttura e le modalità di funzionamento degli organi di controllo
5. Le teorie sui processi decisionali in aziende complesse
6. La creazione di valore per gli azionisti e gli stakeholder
7. Le scelte di equilibrio dinamico tra strategia d’impresa, forma giuridica, assetto proprietario e strutture di governance
8. La relazione tra strategia, assetto proprietario e meccanismi di governo
9. Casi Enron, Cirio, Parmalat

Modulo SECS – P/01: Prof. Salvatore Monni
1. L’economia Cinese
2. La Corporate Governance delle imprese cinesi
3. L’impresa cooperativa
4. Le imprese cooperative in Italia
5. Le imprese cooperative in Cina
6. L’esperienza dei Workers’ buyout

Testi Adottati

Modulo: Prof. Mauro Paoloni/Dott.ssa Giorgia Mattei

A_ Per i punti:
1. La Corporate Governance: Quadro d’insieme
2. Il CDA e gli altri organi societari: composizione, struttura, ruoli e funzionamento
6. La creazione di valore per gli azionisti e gli stakeholder
7. Le scelte di equilibrio dinamico tra strategia d’impresa, forma giuridica, assetto proprietario e strutture di governance
8. La relazione tra strategia, assetto proprietario e meccanismi di governo
9. Casi Enron, Cirio, Parmalat
Zattoni, Alessandro (2015), Corporate governance, Milano: Egea (Capitoli 1, 2, 4, 6, 7 e 8).

B_ Per i punti:
3. I sistemi di Governance: tradizionale, monistico e dualistico
4. La composizione, la struttura e le modalità di funzionamento degli organi di controllo
5. Le teorie sui processi decisionali in aziende complesse
Brogi, Marina (2008), Corporate governance, Milano: Egea (Capitoli 1 e 2)

Modulo: Prof. Salvatore Monni

Bernardi, A (2016) “ G: Gung Ho” in Bernardi, A., Monni,S. (2016), The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 51-59.
Birchall, A (2016) “C: Control and Governance” in Bernardi, A., Monni,S. (2016) The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 29-32.
Bernardi, A., Monni,S. (2016) “Zeitgeist, Educating diversity ” in Bernardi, A., Monni,S. (2016),The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-PressRoma:167-175.
Monni, S., Novelli, G., Pera, L., Realini, A. (2017) “Workers’ buyout: l’esperienza italiana” in Demartini, P., Monni, S. (2017), Workers’ buyout Corporate Governance e sistemi di controllo. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 16-29.
Monni, S., Novelli, G., Pera, L., Realini, A. (2017) “Workers’ buyout: definizioni e caratteristiche” in Demartini, P., Monni, S. (2017), Workers’ buyout Corporate Governance e sistemi di controllo. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 8-15.

Bibliografia Di Riferimento

Codice Autodisciplina delle società quotate edizione 2011 scaricabile dal sito www.borsaitaliana.it

Modalità Erogazione

Verranno svolte lezioni tre volte a settimana per 2 ore. Oltre alle tradizionali lezioni, verrà proposto agli studenti di partecipare ad assigment, test di valutazione e lavori di gruppo che concorreranno alla determinazione del voto finale dell'esame. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. In particolare si evidenzia che le lezioni potrebbero essere erogate in modalità e-learning. Si consiglia inoltre di visionare con regolarità i canali d'informazione istituzionali predisposti dall'Ateneo ai fini di una tempestiva conoscenza dei provvedimenti emergenziali in vigore.

Modalità Frequenza

La frequenza non è obbligatoria ma consigliata.

Modalità Valutazione

La verifica dell'apprendimento avviene attraverso una prova scritta in cui gli studenti sono chiamati a rispondere a 4 quesiti (max 20 righe - 20 minuti a quesito), finalizzati a verificare il livello di comprensione effettiva dei concetti. Studenti frequentanti: Per gli studenti frequentanti, la valutazione dell'esame verrà conferita in itinere. Concorreranno alla determinazione del voto: 15% assigment; 15% test di valutazione; 60% progetto di gruppo; 10% orale. Studenti non frequentanti o frequentanti ma non aderenti al progetto di ricerca: La valutazione della preparazione verrà data rispetto alle risposte fornite a tutti i quesiti proposti nella prova scritta o orale, a seconda della condizione emergenziale che si verificherà nel periodo d'esame. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. Si consiglia inoltre di visionare con regolarità i canali d'informazione istituzionali predisposti dall'Ateneo ai fini di una tempestiva conoscenza dei provvedimenti emergenziali in vigore.

MATTEI GIORGIA

scheda docente | materiale didattico

Mutuazione: 21210035-1 CORPORATE GOVERNANCE E SCENARI DI SETTORE DELLE IMPRESE - I MODULO in Economia Aziendale LM-77 PAOLONI MAURO, MATTEI GIORGIA

Programma

Modulo SECS – P/07: Prof. Mauro Paoloni/Dott.ssa Giorgia Mattei

1. La Corporate Governance: Quadro d’insieme
2. Il CDA e gli altri organi societari: composizione, struttura, ruoli e funzionamento
3. I sistemi di Governance: tradizionale, monistico e dualistico
4. La composizione, la struttura e le modalità di funzionamento degli organi di controllo
5. Le teorie sui processi decisionali in aziende complesse
6. La creazione di valore per gli azionisti e gli stakeholder
7. Le scelte di equilibrio dinamico tra strategia d’impresa, forma giuridica, assetto proprietario e strutture di governance
8. La relazione tra strategia, assetto proprietario e meccanismi di governo
9. Casi Enron, Cirio, Parmalat

Modulo SECS – P/01: Prof. Salvatore Monni
1. L’economia Cinese
2. La Corporate Governance delle imprese cinesi
3. L’impresa cooperativa
4. Le imprese cooperative in Italia
5. Le imprese cooperative in Cina
6. L’esperienza dei Workers’ buyout

Testi Adottati

Modulo: Prof. Mauro Paoloni/Dott.ssa Giorgia Mattei

A_ Per i punti:
1. La Corporate Governance: Quadro d’insieme
2. Il CDA e gli altri organi societari: composizione, struttura, ruoli e funzionamento
6. La creazione di valore per gli azionisti e gli stakeholder
7. Le scelte di equilibrio dinamico tra strategia d’impresa, forma giuridica, assetto proprietario e strutture di governance
8. La relazione tra strategia, assetto proprietario e meccanismi di governo
9. Casi Enron, Cirio, Parmalat
Zattoni, Alessandro (2015), Corporate governance, Milano: Egea (Capitoli 1, 2, 4, 6, 7 e 8).

B_ Per i punti:
3. I sistemi di Governance: tradizionale, monistico e dualistico
4. La composizione, la struttura e le modalità di funzionamento degli organi di controllo
5. Le teorie sui processi decisionali in aziende complesse
Brogi, Marina (2008), Corporate governance, Milano: Egea (Capitoli 1 e 2)

Modulo: Prof. Salvatore Monni

Bernardi, A (2016) “ G: Gung Ho” in Bernardi, A., Monni,S. (2016), The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 51-59.
Birchall, A (2016) “C: Control and Governance” in Bernardi, A., Monni,S. (2016) The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 29-32.
Bernardi, A., Monni,S. (2016) “Zeitgeist, Educating diversity ” in Bernardi, A., Monni,S. (2016),The Co-operative Firm Keywords. Rome: Roma TrE-PressRoma:167-175.
Monni, S., Novelli, G., Pera, L., Realini, A. (2017) “Workers’ buyout: l’esperienza italiana” in Demartini, P., Monni, S. (2017), Workers’ buyout Corporate Governance e sistemi di controllo. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 16-29.
Monni, S., Novelli, G., Pera, L., Realini, A. (2017) “Workers’ buyout: definizioni e caratteristiche” in Demartini, P., Monni, S. (2017), Workers’ buyout Corporate Governance e sistemi di controllo. Rome: Roma TrE-Press, Roma: 8-15.

Bibliografia Di Riferimento

Codice Autodisciplina delle società quotate edizione 2011 scaricabile dal sito www.borsaitaliana.it

Modalità Erogazione

Verranno svolte lezioni tre volte a settimana per 2 ore. Oltre alle tradizionali lezioni, verrà proposto agli studenti di partecipare ad assigment, test di valutazione e lavori di gruppo che concorreranno alla determinazione del voto finale dell'esame. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. In particolare si evidenzia che le lezioni potrebbero essere erogate in modalità e-learning. Si consiglia inoltre di visionare con regolarità i canali d'informazione istituzionali predisposti dall'Ateneo ai fini di una tempestiva conoscenza dei provvedimenti emergenziali in vigore.

Modalità Frequenza

La frequenza non è obbligatoria ma consigliata.

Modalità Valutazione

La verifica dell'apprendimento avviene attraverso una prova scritta in cui gli studenti sono chiamati a rispondere a 4 quesiti (max 20 righe - 20 minuti a quesito), finalizzati a verificare il livello di comprensione effettiva dei concetti. Studenti frequentanti: Per gli studenti frequentanti, la valutazione dell'esame verrà conferita in itinere. Concorreranno alla determinazione del voto: 15% assigment; 15% test di valutazione; 60% progetto di gruppo; 10% orale. Studenti non frequentanti o frequentanti ma non aderenti al progetto di ricerca: La valutazione della preparazione verrà data rispetto alle risposte fornite a tutti i quesiti proposti nella prova scritta o orale, a seconda della condizione emergenziale che si verificherà nel periodo d'esame. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. Si consiglia inoltre di visionare con regolarità i canali d'informazione istituzionali predisposti dall'Ateneo ai fini di una tempestiva conoscenza dei provvedimenti emergenziali in vigore.