21210058 - Sociologia del lavoro e delle organizzazioni

Elaborare ed applicare i concetti fondamentali e il quadro teorico di riferimento delle discipline sociologiche lavoristiche e organizzative e di analizzare le interconnessioni con le altre discipline con oggetto di studio il lavoro, le organizzazioni produttive, la gestione delle risorse umane e le relazioni industriali.

COCOZZA ANTONIO

scheda docente | materiale didattico

Fruizione: 22902268 SOCIOLOGIA DEL LAVORO E DELLE ORGANIZZAZIONI 6 CFU LM 57 in Scienze pedagogiche e scienze dell'educazione degli adulti e della formazione continua LM-85 COCOZZA ANTONIO

Programma

Il corso si articola in tre parti.
Il modulo istituzionale si propone di fornire i concetti fondamentali e il quadro teorico di riferimento delle discipline sociologiche lavoristiche e organizzative e di analizzare le interconnessioni con le altre discipline che hanno come oggetto di studio il lavoro, le organizzazioni produttive, la gestione delle risorse umane e le relazioni industriali.
Sarà approfondita l’analisi del mutamento che attraversa il lavoro nel mondo, in relazione allo sviluppo delle culture organizzative e manageriali innovative, con particolare attenzione agli aspetti relativi alla costante richiesta di incremento di flessibilità e produttività e all’importanza strategica assunta, nei nuovi processi produttivi, dai “soft skills” e dalle competenze trasversali.
Il modulo di approfondimento si propone, invece, di analizzare i concetti e l’evoluzione della negoziazione e delle relazioni industriali in Italia e a livello internazionale:
- le trasformazioni del lavoro dal punto di vista sociologico e il quadro concettuale relativo all’evoluzione dei modelli e delle culture organizzative: dal Taylor-fordismo alla Total Quality Management e alle organizzazioni a rete;
- l’evoluzione delle politiche e degli strumenti di gestione delle risorse umane, alla ricerca di un nuovo paradigma di riferimento: la persona al centro dei processi;
- Leadership e gestione dei processi socio organizzativi nelle imprese innovative e nelle pubbliche amministrazioni virtuose: il ruolo strategico della comunicazione e della Lifelong Learning;
- Lo sviluppo delle relazioni industriali in Italia: la dimensione sociologica del quadro economico, giuridico e istituzionale; gli attori delle relazioni industriali; l’evoluzione della contrattazione collettiva; le relazioni industriali e modello partecipativo; le relazioni sindacali nelle pubbliche amministrazioni.
Nella parte conclusiva del corso saranno organizzati seminari di studio e di confronto con i protagonisti (Responsabili aziendali di Organizzazione e sviluppo delle risorse umane, Rappresentanti delle Organizzazioni sindacali) sui temi dell’organizzazione, della formazione e lo sviluppo delle competenze, della negoziazione e della regolazione dei rapporti di lavoro nelle imprese innovative e nelle Pubbliche Amministrazioni virtuose.

Testi Adottati

COCOZZA A., Comunicazione d’impresa e gestione delle risorse umane, Franco Angeli, Milano, 2012 (solo Capitoli V, VI e Conclusioni).
COCOZZA A., Organizzazioni. Culture, modelli, governance, Franco Angeli, Milano, 2014.
COCOZZA A., L’Agire inatteso. Etica, razionalità, competenze, Franco Angeli, Milano, 2020.

Per gli studenti SDE e FSRU il volume “Organizzazioni. Culture, modelli, governance” è sostituito dal seguente: COCOZZA A., Persone, organizzazioni, lavori. Esperienze innovative di comunicazione d'impresa e valorizzazione delle risorse umane, Franco Angeli, Milano, 2010.

Modalità Erogazione

Per l'a.a. 21-22, il corso si terrà in presenza. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. In particolare, si applicheranno le seguenti modalità. Il corso si articolerà in lezioni online, svolte in modalità sincrona sulla piattaforma TEAMS, secondo il calendario indicato. Accanto alle lezioni frontali, vengono proposti: esercitazioni, lavori di gruppo, analisi di casi, da svolgersi sulla piattaforma FORMONLINE.

Modalità Valutazione

La verifica dell’apprendimento avviene attraverso una prova orale finale, durante la quale vengono approfonditi: - i concetti fondamentali del quadro teorico di riferimento proposti durante il corso, illustrati anche nei testi adottati; - le capacità acquisite di analizzare e confrontare le politiche relative ai temi dell’organizzazione, della formazione e lo sviluppo delle competenze, della negoziazione e della regolazione dei rapporti di lavoro nelle PA. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. In particolare si applicheranno le seguenti modalità: svolgimento dell'esame orale sulla Piattaforma Microsoft Teams.

CAPOGNA STEFANIA

scheda docente | materiale didattico

Programma

In continuità con il corso base di Sociologia dell’organizzazione (6 – CFU Prof. Cocozza), che presenta il quadro teorico di riferimento delle discipline sociologiche organizzative e i nuovi modelli organizzativi che tendono a riconoscere sempre più la persona come leva strategica dello sviluppo, il modulo avanzato si sofferma in particolar modo sulla complessa relazione tra organizzazione, trasformazioni tecnologiche e società con l’intento di comprenderne le implicazioni per le organizzazioni e per il lavoro.
Il modulo avanzato guarda alle organizzazioni e al lavoro nella società dell’informazione e della conoscenza la quale si distingue, come suggerito da Castells, per il suo essere: informazionale, globale e reticolare.

Il modulo mira ad offrire agli studenti oltre al necessario quadro teorico di riferimento anche la possibilità di misurarsi con una metodologia di lavoro che sempre più chiede ai soggetti di essere portatori attivi e risolutivi di condizioni di tumultuoso cambiamento e di incertezza che caratterizza le organizzazioni moderne nello scenario globale. Per questo motivo il laboratorio predilege la metodologia attiva e dialogica dove gli studenti stessi si fanno protagonisti della ‘scoperta’ e della condivisione del sapere acquisito; metodologia utile a sviluppare competenze comunicative, relazionali e riflessive, oggi fondamentali per vivere e lavorare in una società complessa.
Il corso prevede quindi approfondimenti tematici attraverso project work individuali e/o di gruppo. Anche attraverso condivisione da remota mediante ambienti di lavoro collaborativo per promuovere negli studenti lo sviluppo di competenze trasversali, organizzative e comunicative, utili e necessarie per muoversi nelle organizzazioni complesse dei nostri tempi.


Testi Adottati

Un libro a scelta tra i seguenti:
Materiali di studio (1 libro a scelta tra):
Gallino L., Il denaro, il debito e la doppia crisi, Einaudi, 2015
Gallino L, Tecnologia e democrazia, Eibaudi, 2007
Gallino L., L’impresa irresponsabile, Einaudi, 2005
Latouche S., L’invenzione dell’economia, Bollati
Becchetti L., La felicità sostenibile, Saggine, 2005
Stark D., The sense of dissonance, Pricenton, 2011
Floridi L. La Quarta rivoluzione. Come l’infosfera sta trasformando il mondo, Cortina, 2017
Greenfield, Tecnologie radicali. Il progetto della vita quotidiana, Einaudi, 2017
Carol Lee Graham, The Economics of Happiness
Ferrarotti F., Il capitalismo, Newton & Compton, 1999
Stiegler B. La società automatica. L’avvenire del lavoro, Meltemi
Srnicek, 2017 Capitalismo digitale
J. VadDijck, The Platform Society


Modalità Erogazione

Le lezioni inizieranno il 15.10.2021 Elaborazione Saggio breve su un tema a scelta concordato Colloquio orale si temi cel corso

Modalità Valutazione

Prova scritta per frequentanti e non frequentanti mediante summary critico di uno dei testi a scelta tra quelli proposti Colloquio orale sui contenuti del corso.