20710101 - TEORIE E TECNICHE DELLA NARRAZIONE - LM

L-FIL-LET/14 TEORIA E TECNICHE DELLA NARRAZIONE (6 crediti, Laurea Magistrale)


Il modulo intende delineare, ricorrendo ogni volta a una serie di testimonianze testuali tratte dalla letteratura italiana e straniera del secondo Novecento e del nuovo millennio, le caratteristiche principali della narrazione e la funzione da essa svolta attualmente nel sistema complessivo della comunicazione. A tal fine risulta ineludibile il costante confronto con gli altri media, rispetto ai quali la narrazione letteraria stabilisce una molteplicità di intrecci: decisivi per comprendere la progressiva estensione delle pratiche narrative verso settori e competenze estranei alla letteratura, la quale, tuttavia, può costituire da modello archetipico a cui riferirsi. Il corso propone, dunque, di offrire allo studente le capacità di impadronirsi delle tecniche basilari della narrazione per poi esportarle nelle strategie comunicative da lui scelte come ambito di interesse privilegiato. A tal fine si richiede una conoscenza preliminare, anche non particolarmente approfondita, dell’attuale sistema dei media.




MAZZARELLA ARTURO

scheda docente | materiale didattico

Programma

Nuove frontiere della narrazione realistica
(Primo semestre)

Testi Adottati

A. Mazzarella, Politiche dell'irrealtà, Bollati Boringhieri, Torino 2011
W. Siti, Il realismo è l'impossibile, nottetempo, Roma 2013
L. Sciascia, L'affaire Moro, Adelphi, Milano 1994

Modalità Erogazione

Lezioni frontali

Modalità Valutazione

Test scritto