20801818 - PROGETTAZIONE STRUTTURALE DEI VELIVOLI

SCOPO DEL CORSO È INTRODURRE LO STUDENTE ALLE METODOLOGIE UTILIZZATE PER LA PROGETTAZIONE CONCETTUALE DI VELIVOLI CON REQUISITI TECNICO-NORMATIVI ASSEGNATI, PONENDO L'ENFASI SULL'INTEGRAZIONE, IN UN'OTTICA DI PROGETTO OTTIMALE, DEGLI ASPETTI AERODINAMICI, STRUTTURALI, DI MECCANICA DEL VOLO E PROPULSIVI. ATTRAVERSO ESERCITAZIONI DI LABORATORIO, LO STUDENTE AVRÀ L'OPPORTUNITÀ DI UTILIZZARE LE METODOLOGIE ACQUISITE NELLA PROGETTAZIONE PRELIMINARE DI UN VELIVOLO SPECIFICO.
scheda docente | materiale didattico

Programma

Unità didattica I
Dimensionamento preliminare di velivoli
Stima peso max al decollo
Profili di missione
Dimensionamento preliminare aerodinamico e strutturale
Selezione apparato propulsivo
Lofting di primo tentativo

Unità didattica II
Generalità su ottimizzazione multidisciplinare per il progetto concettuale
Metodi ottimizzazione locali e globali
Ottimizzazione multi-obiettivo
Metodi di ottimizzazione multifedeltà
Metamodelli e modelli surrogati
DOE

Unità didattica III
Knowledge-Based Engineering
Progettazione in presenza di incertezze tecnologiche e operative
Quantificazione delle incertezze (metodi Montecarlo)
Effetto delle incertezze su funzione obiettivo: Ottimizzazione robusta
Effetto delle incertezze sui vincoli: Ottimizzazione affidabile
Metamodelli stocastici adattativi (Kriging, RBF, ...)

Unità didattica IV
Strumenti e metodi di analisi
Uso del pacchetto FRIDA (FRamework for Integrrated Design in Aeronautics)
Uso di software GA (Genetic Algorithm), PSO (Particle Swarm OPtimization)
Integrazione di modelli di simulazione
Esercitazione applicative





Testi Adottati

- Dispense a cura del docente
- Daniel P. Raymer, Aircraft Design: A Conceptual Approach, Volume 1, AIAA education series, ISBN 1563478307, 9781563478307
- Sobieszczanski-Sobieski, Alan Morris, Michel van Tooren, "MULTIDISCIPLINARY DESIGN OPTIMIZATION SUPPORTED BY KNOWLEDGE BASED ENGINEERING", Wiley, 2015

Modalità Valutazione

Gli studenti, suddivisi in gruppi di lavoro, devono sviluppare un progetto da loro proposto ad inizio anno ed aprovato dal docente. Al progetto viene assegnato un voto in trentesimi. Per passare l'esame lo studente deve sostenere anche una prova orale. Il voto finale è media pesata tra voto di progetto e voto orale, v=0.45 vp + 0.55 vo.