20801617 - MATERIALI PER L'INGEGNERIA CIVILE

FORNIRE CONOSCENZE RELATIVE AI MATERIALI IMPIEGATI PER LE REALIZZAZIONI DELL’INGEGNERIA CIVILE; FAR ACQUISIRE LA CAPACITÀ DI CONDURRE PROVE SUI MATERIALI, DI UTILIZZARE APPROPRIATAMENTE I MATERIALI E COMPRENDERE GLI EFFETTI DI IMPATTO AMBIENTALE DERIVANTI DAL LORO IMPIEGO.

LANZARA GIULIA

scheda docente | materiale didattico

Mutuazione: 20801617 MATERIALI PER L'INGEGNERIA CIVILE in Ingegneria civile L-7 N0 LANZARA GIULIA

Programma

Introduzione alla scienza e tecnologia dei materiali, Richiami di meccanica, Legami atomici, Reticoli e dislocazioni, Comportamento meccanico dei materiali, Frattura, Materiali di interesse per l’Ingegneria Civile (metalli, polimeri, calcestruzzo, compositi, legno), Alcuni richiami di normativa, Panoramica dei nuovi materiali nel settore Civile e delle nuove frontiere (materiali intelligenti, materiali autoriparanti, nanocompositi etc), Esperienza di laboratorio presso (Laboratorio Materiali Multifunzionali)

Testi Adottati

materiale didattico distribuito durante il corso

W.D. Callister, Scienza e Ingegneria dei Materiali


Modalità Erogazione

Il corso sarà presentato mediante lezioni frontali con l'ausilio di slide proiettate in aula che comprenderanno sia lezioni teoriche che esercitazioni. Sarà data agli studenti anche la possibilità di effettuare attività di laboratorio opzionale da concordare sulla base delle adesioni.

Modalità Valutazione

La prova scritta può essere sostenuta o mediante 2 prove intermedie (esoneri) durante il corso o direttamente all'appello d'esame. La prova orale è facoltativa. Coloro che hanno svolto l'attività di laboratorio potranno fornire un breve report dell'attività svolta

LANZARA GIULIA

scheda docente | materiale didattico

Mutuazione: 20801617 MATERIALI PER L'INGEGNERIA CIVILE in Ingegneria civile L-7 N0 LANZARA GIULIA

Programma

Introduzione alla scienza e tecnologia dei materiali, Richiami di meccanica, Legami atomici, Reticoli e dislocazioni, Comportamento meccanico dei materiali, Frattura, Materiali di interesse per l’Ingegneria Civile (metalli, polimeri, calcestruzzo, compositi, legno), Alcuni richiami di normativa, Panoramica dei nuovi materiali nel settore Civile e delle nuove frontiere (materiali intelligenti, materiali autoriparanti, nanocompositi etc), Esperienza di laboratorio presso (Laboratorio Materiali Multifunzionali)

Testi Adottati

materiale didattico distribuito durante il corso

W.D. Callister, Scienza e Ingegneria dei Materiali


Modalità Erogazione

Il corso sarà presentato mediante lezioni frontali con l'ausilio di slide proiettate in aula che comprenderanno sia lezioni teoriche che esercitazioni. Sarà data agli studenti anche la possibilità di effettuare attività di laboratorio opzionale da concordare sulla base delle adesioni.

Modalità Valutazione

La prova scritta può essere sostenuta o mediante 2 prove intermedie (esoneri) durante il corso o direttamente all'appello d'esame. La prova orale è facoltativa. Coloro che hanno svolto l'attività di laboratorio potranno fornire un breve report dell'attività svolta