20702754-1 - LINGUISTICA GENERALE 1A

Il modulo 1 A, “Strutture del linguaggio”, mira a fornire conoscenza delle nozioni fondamentali della linguistica, quali, ad esempio, i concetti di fonema, morfema, sintagma, lessema; comprensione delle distinzioni tra i vari livelli di analisi; sviluppo della capacità di utilizzare in maniera basilare ma corretta e rigorosa le metodologie della linguistica, ad esempio le prove di commutazione o gli indicatori sintagmatici.
Risultati di apprendimento attesi: Gli studenti conosceranno le nozioni fondamentali della linguistica, comprenderanno i vari livelli di analisi, e utilizzeranno le metodologie della linguistica.

CERBASI DONATO

scheda docente | materiale didattico

Programma

Libro di testo: G. Berruto, M. Cerruti, “La linguistica. Un corso introduttivo”, Utet, Torino, 2017 (capitoli 1, 2, 3, 5 e 7).

Cap. 1 - Il linguaggio verbale
(tranne il box 1.1, "Sistemi di scrittura", e il paragrafo 1.3.12, "Lingua solo umana?").

Cap. 2 - Fonetica e fonologia
(tranne il paragrafo 2.1.6, "Consonanti", il paragrafo 2.1.7, "Vocali e approssimanti", i box 2.3, 2.4 e 2.5, i paragrafi 2.3, "Fatti prosodici", 2.3.1, "Accento", 2.3.2, "Tono e intonazione" e 2.3.3, "Lunghezza").
Questo capitolo è integrato dalla tavola "I fonemi dell'italiano standard", disponibile online sulla mia pagina web personale nella sezione "Materiali didattici" e anche come allegato a un apposito Avviso.
Fare anche gli esercizi 13, 14, 22, 25, 26, 27, 28, 29 (alla fine del capitolo). Inoltre, un esercizio di trascrizione fonetica è disponibile online sulla mia pagina web personale nella sezione "Materiali didattici" e anche come allegato a un apposito Avviso.

Cap. 3 - Morfologia
(tranne il box 3.1, il paragrafo 3.2.3, "Altri tipi di morfemi", la scheda 3.1).
Fare anche gli esercizi 22, 23, 34, 35 (alla fine del capitolo). Inoltre, un esercizio di scomposizione morfematica è disponibile online sulla mia pagina web personale nella sezione "Materiali didattici" e anche come allegato a un apposito Avviso.

Cap. 5 - Semantica, lessico e pragmatica.
Fare anche gli esercizi 10, 11 e 12 (alla fine del capitolo).

Cap. 7 - Mutamento e variazione nelle lingue.
Si noti che che per quanto riguarda il paragrafo 7.1.2, "Fenomeni del mutamento", basta ricordare tre esempi a scelta, purché relativi a livelli diversi del sistema linguistico (ad es.: uno di fonetica, uno di morfologia e uno di semantica); lo stesso vale, nel paragrafo 7.2.2, "Dimensioni di variazione", per i fenomeni della variazione diatopica, per i fenomeni della variazione diastratica e per i fenomeni della variazione diafasica: basta ricordare tre esempi per ciascun tipo di fenomeni, sempre relativi a livelli diversi del sistema.


Testi Adottati

G. Berruto, M. Cerruti, “La linguistica. Un corso introduttivo”, Utet, Torino, 2017 (capitoli 1, 2, 3, 5 e 7).

Modalità Erogazione

Lezioni frontali in italiano. Nel caso di un prolungamento dell'emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti, incluse le eventuali modalità a distanza (orali o scritte) che, all'occorrenza, saranno specificate.

Modalità Valutazione

Prova scritta in italiano (domande a risposta aperta). Tempo: 60 minuti. Nel caso di un prolungamento dell'emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti, incluse le eventuali modalità a distanza (orali o scritte) che, all'occorrenza, saranno specificate.

CERBASI DONATO

scheda docente | materiale didattico

Programma

Libro di testo: G. Berruto, M. Cerruti, “La linguistica. Un corso introduttivo”, Utet, Torino, 2017 (capitoli 1, 2, 3, 5 e 7).

Cap. 1 - Il linguaggio verbale
(tranne il box 1.1, "Sistemi di scrittura", e il paragrafo 1.3.12, "Lingua solo umana?").

Cap. 2 - Fonetica e fonologia
(tranne il paragrafo 2.1.6, "Consonanti", il paragrafo 2.1.7, "Vocali e approssimanti", i box 2.3, 2.4 e 2.5, i paragrafi 2.3, "Fatti prosodici", 2.3.1, "Accento", 2.3.2, "Tono e intonazione" e 2.3.3, "Lunghezza").
Questo capitolo è integrato dalla tavola "I fonemi dell'italiano standard", disponibile online sulla mia pagina web personale nella sezione "Materiali didattici" e anche come allegato a un apposito Avviso.
Fare anche gli esercizi 13, 14, 22, 25, 26, 27, 28, 29 (alla fine del capitolo). Inoltre, un esercizio di trascrizione fonetica è disponibile online sulla mia pagina web personale nella sezione "Materiali didattici" e anche come allegato a un apposito Avviso.

Cap. 3 - Morfologia
(tranne il box 3.1, il paragrafo 3.2.3, "Altri tipi di morfemi", la scheda 3.1).
Fare anche gli esercizi 22, 23, 34, 35 (alla fine del capitolo). Inoltre, un esercizio di scomposizione morfematica è disponibile online sulla mia pagina web personale nella sezione "Materiali didattici" e anche come allegato a un apposito Avviso.

Cap. 5 - Semantica, lessico e pragmatica.
Fare anche gli esercizi 10, 11 e 12 (alla fine del capitolo).

Cap. 7 - Mutamento e variazione nelle lingue.
Si noti che che per quanto riguarda il paragrafo 7.1.2, "Fenomeni del mutamento", basta ricordare tre esempi a scelta, purché relativi a livelli diversi del sistema linguistico (ad es.: uno di fonetica, uno di morfologia e uno di semantica); lo stesso vale, nel paragrafo 7.2.2, "Dimensioni di variazione", per i fenomeni della variazione diatopica, per i fenomeni della variazione diastratica e per i fenomeni della variazione diafasica: basta ricordare tre esempi per ciascun tipo di fenomeni, sempre relativi a livelli diversi del sistema.


Testi Adottati

G. Berruto, M. Cerruti, “La linguistica. Un corso introduttivo”, Utet, Torino, 2017 (capitoli 1, 2, 3, 5 e 7).

Modalità Erogazione

Lezioni frontali in italiano. Nel caso di un prolungamento dell'emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti, incluse le eventuali modalità a distanza (orali o scritte) che, all'occorrenza, saranno specificate.

Modalità Valutazione

Prova scritta in italiano (domande a risposta aperta). Tempo: 60 minuti. Nel caso di un prolungamento dell'emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti, incluse le eventuali modalità a distanza (orali o scritte) che, all'occorrenza, saranno specificate.