22901988-2 - STORIA DEL PENSIERO SOCIOLOGICO (L40)

Obiettivo dell’insegnamento è presentare e analizzare le tradizioni culturali da cui derivano le principali correnti della sociologia che oggi animano il dibattito nazionale e internazionale.

TOGNONATO CLAUDIO ALBERTO

scheda docente | materiale didattico

Programma

Le origini del pensiero sociologico e i suoi precursori.
La sociologia, la scienza che studia la realtà sociale in quanto tale, è nata solo due secoli fa, quando la rivoluzione industriale, con l’affermarsi della borghesia e l’affacciarsi del proletariato sulla scena della storia, ha creato la necessità di rinnovare le antiche strutture sociali di origine medievale. La sociologia è prevalentemente ciò che essa è stata, è storia del pensiero sociologico. Il corso cerca di indagare il rapporto — storico ed empirico —che coloro che sono considerati oggi i fondatori del pensiero sociologico hanno stabilito con la loro epoca. Attraverso le loro analisi si tenterà di capire gli strumenti che essi si sono dati per la comprensione del presente. Solo su questa base sarà possibile ideare una nuova sociologia contemporanea.

Testi Adottati

Testi adottati:

Raymond Aron, Tappe Le tappe del pensiero sociologico. Montesquieu, Comte, Marx, Tocqueville, Durkheim, Pareto, Weber, Mondadori, Milano 1989.
Oppure
Franco Ferrarotti, "Opere. Scritti teorici" volume 1, Ed. Marietti 1820, Bologna 2019. (fino a p. 570).

Claudio Tognonato, Teoria sociale dell’agire inerte. L’individuo nella morsa delle costruzioni sociali, Liguori Editore, Napoli 2018.

Consigliato:
Claudio Tognonato, Il corpo del sociale. Appunti per una sociologia esistenziale, Liguori Editore, Napoli 2006.

Modalità Erogazione

Lezioni prevalentemente online

Modalità Valutazione

Prova finale orale e valutazione in itinere