22910021 - Storia della Pedagogia

Gli obiettivi formativi del corso sono finalizzati all’acquisizione e al consolidamento di conoscenze relative alla storia delle idee pedagogiche che, fra Sette e Novecento, sono state espresse da alcuni dei più importanti autori del pensiero occidentale. Si vuole rendere gli studenti consapevoli che la storia delle idee del passato è uno strumento imprescindibile di interpretazione del presente.
Con lo studio di Storia della Pedagogia lo studente sarà in grado di conseguire i seguenti obiettivi formativi.
In termini di conoscenza e capacità di comprensione:
- la consapevolezza dei fondamenti epistemologici della storia delle idee pedagogiche.
In termini di capacità di applicare conoscenza e comprensione:
- attraverso le conoscenze acquisite, analizzare criticamente il rapporto fra la storia delle idee pedagogiche e le diverse prassi educative.
In termini di autonomia di giudizio:
- capacità di valutare quanto del passato sopravvive nel presente dei contesti educativi.
In termini di capacità di apprendimento e di indagine:
- sviluppo delle conoscenze relative ai più recenti percorsi conoscitivi nel campo della storia della pedagogia e dell’educazione.
In termini di abilità comunicative:
- individuazione e critica di stereotipi e pregiudizi veicolati dalle idee pedagogiche, al fine di favorirne il superamento nelle prassi educative.

BORRUSO FRANCESCA

scheda docente | materiale didattico

Programma

Il corso si compone di un corso base e di una parte monografica. Il corso base è centrato sulla storia delle idee pedagogiche dall'età antica fino al secondo Novecento, con una particolare attenzione al pensiero di alcuni degli autori ritenuti più importanti e significativi nella storia del pensiero occidentale. Un’attenzione particolare sarà dedicata al pensiero di John Dewey e di Giuseppe Lombardo-Radice, attraverso la lettura di due brevi classici commentati.
La parte monografica, invece, è dedicata alla storia dell'infanzia in Occidente fra Sette e Novecento, attraverso l'analisi di una molteplicità di fonti storiografiche: saranno oggetto di analisi la scoperta del sentimento dell'infanzia e l'individuazione di una nuova idea di infanzia; l’evoluzione delle relazioni familiari in Occidente; la trasformazione delle prassi educative reali.

Testi Adottati

1) Saverio Santamaita, Storia dell’educazione e delle pedagogie, Pearson, MyLab, 2019 (e-book)
2) Francesca Borruso, Infanzie. Percorsi storico-educativi fra immaginario e realtà, Franco Angeli, Roma, 2019
3) John Dewey, Scuola e società, cura e introduzione di F. Borruso, Edizioni Conoscenza, Roma 2018.
4) Giuseppe Lombardo Radice, Come si uccidono le anime, cura e introduzione di L. Cantatore, ETS, Pisa, 2020


Modalità Erogazione

Il corso si svolgerà online sulla piattaforma dedicata

Modalità Valutazione

L'esame si svolgerà in forma scritta attraverso la somministrazione di quesiti a risposta multipla. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. In particolare si applicheranno le seguenti modalità: esame orale online via Teams.