22910034 - Pedagogia sperimentale

Il corso verterà sui seguenti argomenti: i concetti di base dello sperimentalismo; la distinzione tra le proposizioni di senso comune dai giudizi scientifici; la revisione critica parole e concetti del linguaggio educativo; la definizione di un problema; la formulazione delle ipotesi; la definizione di percorsi di revisione critica delle ipotesi; la selezione di percorsi per la soluzione di problemi; i fondamenti teorici e metodologici della ricerca empirica in campo educativo; i fondamenti teorici, metodologici e tecnici della valutazione educativa.
Con lo studio di Pedagogia sperimentale lo studente sarà in grado di conseguire i seguenti obiettivi formativi.
In termini di conoscenza e capacità di comprensione:
- conoscenza e comprensione dei concetti di base dello sperimentalismo;
- conoscenza e comprensione dei fondamenti teorici e metodologici della ricerca empirica in campo educativo;
- conoscenza e comprensione dei fondamenti teorici, metodologici e tecnici della valutazione educativa.
In termini di capacità di applicare conoscenza e comprensione:
- distinguere le proposizioni di senso comune dai giudizi scientifici;
- definire un problema; formulare ipotesi;
- stabilire percorsi di revisione critica delle ipotesi;
- selezionare percorsi per la soluzione di problemi.
In termini di autonomia di giudizio:
- distinguere tra diversi approcci alla ricerca educativa;
- identificare gli aspetti di forza e di debolezza dei diversi metodi utilizzabili nella ricerca educativa.
In termini di abilità comunicative:
- sottoporre a revisione critica parole e concetti del linguaggio educativo;
- definire un problema;
- formulare ipotesi.
In termini di capacità di apprendimento:
- approfondire le proprie conoscenze utilizzando testi di carattere manualistico e scientifico di settore.

POCE ANTONELLA

scheda docente | materiale didattico

Programma

L'insegnamento tratterà i temi principali della ricerca in ambito educativo. I contenuti principali del corso saranno strutturati secondo tre macro articolazioni temporali:
1. Teoria: Fare ricerca in educazione; ricerca quantitativa e ricerca qualitativa: caratteristiche e concetti chiave; le strategie di ricerca educativa; le fasi della ricerca in educazione; la costruzione del quadro teorico; dalle ipotesi alle definizioni operative della ricerca; la rilevazione, l'analisi e l'interpretazione dei dati.
2. Teoria: Le prove di valutazione: le caratteristiche delle prove, prove formative e sommative, la funzione della valutazione, raccolta e analisi dei dati
3. Approfondimento: la ricerca educativa in ambito di valutazione delle competenze di pensiero critico e di scrittura.

Testi Adottati

Vertecchi, B. (2003). Manuale della valutazione. Analisi degli apprendimenti e dei contesti. Milano: FrancoAngeli
Antonella Poce, (2017). Verba sequentur. Pensiero e scrittura per uno sviluppo critico delle competenze nella scuola secondaria, Milano, Franco Angeli.
Materiali resi disponibili durante il corso

Bibliografia Di Riferimento

Vertecchi, B. (2003). Manuale della valutazione. Analisi degli apprendimenti e dei contesti. Milano: FrancoAngeli Antonella Poce, (2017). Verba sequentur. Pensiero e scrittura per uno sviluppo critico delle competenze nella scuola secondaria, Milano, Franco Angeli. Materiali resi disponibili durante il corso

Modalità Erogazione

Il corso sarà caratterizzato da una serie di testi e documenti online utili per l'acquisizione delle conoscenze e la promozione delle competenze legate al corso. Video-lezioni e attività online saranno dedicati ai temi della ricerca educativa, la valutazione e la didattica delle competenze trasversali.

Modalità Valutazione

La verifica formativa degli apprendimenti avverrà attraverso una serie di esercitazioni durante il corso dell'insegnamento a carattere facoltativo, ma fortemente consigliate. La valutazione sommativa avverrà attraverso un test composto da 40 domande a stimolo chiuso e risposta chiusa 2 domande a stimolo chiuso e risposta aperta.

MANFREDA ADA

scheda docente | materiale didattico

Programma

Il corso intende approfondire uno specifico ambito della metodologia della ricerca in pedagogia sperimentale che è quello relativo alla ricerca-azione e alla ricerca-intervento. Si partirà dalla ricerca-azione così come è stata formulata dal suo ideatore Kurt Lewin per poi passare in rassegna le principali evoluzioni e declinazioni che essa ha assunto nel tempo, che vengono raccolte sotto il vasto e generale cappello di 'ricerca-intervento'. Verranno sviscerati i principali aspetti metodologici che caratterizzano i diversi modelli e il loro nesso rispetto ad interventi socio-educativi che siano orientati al cambiamento.
Saranno argomenti del corso:
- La ricerca-azione: la proposta di Kurt Lewin e sue evoluzioni
- questioni epistemologiche e di metodo della ricerca-azione
- alcuni principali modelli di ricerca-intervento
- il ruolo del ricercatore e le forme di partecipazione
- cosa si intende per cambiamento sociale e come innescarlo
- complessità della ricerca educativa nell'ambito di processi sociali 'naturali'
- problemi e prospettive rispetto alla validità del dato nella ricerca-azione/ricerca-intervento
- il cambiamento sociale e le sue implicazioni educative
- la ricerca-azione nei contesti educativi informali, non formali e formali.

Testi Adottati

- Colucci-Colombo-Montali, La ricerca-intervento. Prospettive, ambiti e applicazioni, Il Mulino, Bologna 2008. I capitoli: I-II-III-IV
- Colazzo-Manfreda, La comunità come risorsa. Epistemologia, metodologia e fenomenologia dell'intervento di comunità. Un approccio interdisciplinare, Armando editore, Roma 2019. I capitoli: Capitolo Sesto.

Modalità Erogazione

Erogazione di lezioni online, esercitazioni e materiali di approfondimento attraverso la piattaforma: sdeonline.uniroma3.it

Modalità Valutazione

La valutazione avverrà mediante prova scritta consistente in una batteria di domande a risposta chiusa che andrannò a verificare l'acquisizione dei concetti e il possesso delle conoscenze sui metodi e le principali problematiche connesse alla rilevazione e alla validità del dato --- Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. In particolare si applicheranno le seguenti modalità: valutazione con prova orale.