22910134 - Progettazione didattica per la formazione in rete

Obiettivi di apprendimento: l’allievo è in grado di: individuare e discutere le trasformazioni dei concetti di sapere e conoscenza sollecitati dalle tecnologie digitali; progettare percorsi di formazione blended.
Obiettivi relazionali: l’allievo è in grado di comunicare efficacemente, in presenza e in rete, con i colleghi del gruppo di lavoro; collaborare alla creazione e allo sviluppo di una comunità di apprendimento.
Con lo studio di PDFR lo studente sarà in grado di conseguire i seguenti obiettivi formativi.
In termini di conoscenza e capacità di comprensione:
- l’allievo è consapevole delle trasformazioni del concetto di sapere.
In termini di capacità di applicare conoscenza e comprensione:
- l’allievo è in grado di utilizzare le risorse della Rete.
In termini di autonomia di giudizio:
- l’allievo sa scegliere e orientarsi in Rete.
In termini di abilità comunicative:
- l’allievo è in grado di fare presentazioni efficaci in pubblico.
In termini di capacità di apprendimento:
- l’allievo è consapevole del suo meta-apprendimento.

QUAGLIATA ALBERTO

scheda docente | materiale didattico

Programma

Il programma operativo del corso - che coincide con il suo obiettivo principale - prevede di progettare e realizzare una storia digitale, secondo la tecnica narrativa del Digital Storytelling; la storia, elaborata dai gruppi di lavoro che collaborano in presenza e online, deve approfondire alcuni dei temi principali sviluppati in uno dei nodi del testo I-learning. Storie e riflessioni sulla relazione educativa.
Il Project Work consente di riflettere sugli elementi costitutivi della formazione online e, in particolare, sulle caratteristiche degli ambienti di comunicazione sincrona/asincrona e sulla relazione tra attività in presenza e attività in Rete in un percorso di formazione blended.
Il metaobiettivo - del corso e del PW - intende favorire la consapevolezza delle abilità relazionali e delle strategie operative messe in atto durante lo sviluppo delle attività collaborative: tali abilità e strategie si configurano come Know how di riferimento necessario per uno sviluppo integrato delle relazioni in forma di rete tra i singoli individui e tra individuo e contesto organizzativo.
Il corso sollecita la riflessione sull’importanza di un’attività esperienziale finalizzata alla creazione di un clima di lavoro positivo basato sul modello relazionale win-win e sul lavoro di squadra; sulle possibili metafore relative alle dinamiche relazionali e ai diversi stili comunicativi; sulla centralità delle storie e della narrazione nei processi di apprendimento.


Testi Adottati

A. Quagliata (2014), I-learning. Storie e riflessioni sulla relazione educativa (Armando editore)

Bianchi L., (2019), Un piano d’azione per la ricerca qualitativa. Epistemologia della complessità e Grounded theory costruttivista, Milano: Franco Angeli. (capitoli 1, 2, riflessioni conclusive)

Modalità Erogazione

Formazione blended

Modalità Frequenza

E' obbligatorio partecipare alle attività formative online

Modalità Valutazione

Valutazione di molteplici elementi