22910135 - Docimologia e valutazione dei servizi socio-educativi

Il corso di Docimologia e valutazione dei servizi socio-educativi consentirà agli studenti di: conoscere le principali teorie della valutazione; acquisire i fondamenti teorici e epistemologici della ricerca valutativa; conoscere i principali approcci metodologici utilizzati in ambito valutativo; saper selezionare le procedure e le tecniche in funzione degli oggetti e degli obiettivi della valutazione; individuare il rapporto tra valutazione e politiche nel campo dei servizi sociali ed educativi; individuare il rapporto tra valutazione e decisione a livello di marco e di microsistema; riconoscere la funzione della valutazione in relazione alla qualità dei servizi.
Con lo studio di Docimologia e valutazione dei servizi socio-educativi lo studente sarà in grado di conseguire i seguenti obiettivi formativi.
In termini di conoscenza e capacità di comprensione:
- conoscere le principali teorie della valutazione;
- acquisire i fondamenti teorici e epistemologici della ricerca valutativa;
- conoscere i principali approcci metodologici utilizzati in ambito valutativo.
In termini di capacità di applicare conoscenza e comprensione:
- saper identificare i bisogni di attori e portatori di interesse in ambito valutativo;
- saper definire le linee principali di un progetto di valutazione;
- saper selezionare le procedure e le tecniche in funzione degli oggetti e degli obiettivi della valutazione.
In termini di autonomia di giudizio:
- individuare il rapporto tra valutazione e decisione a livello di marco e di microsistema;
- individuare il rapporto tra valutazione e politiche nel campo dei servizi sociali ed educativi;
- riconoscere la funzione della valutazione in relazione alla qualità dei servizi.
In termini di abilità comunicative:
- saper analizzare criticamente il linguaggio utilizzato in ambito valutativo;
- saper elaborare un piano di valutazione.
In termini di capacità di apprendimento:
- approfondire le proprie conoscenze utilizzando testi di carattere manualistico e scientifico di settore.

CASTELLANA GIUSEPPINA

scheda docente | materiale didattico

Programma

Il corso sarà incentrato sulla presentazione e sulla discussione delle principali teorie e tecniche della valutazione. Verrà affrontato il rapporto tra progettazione e valutazione e verranno discusse le caratteristiche dei processi valutativi, con particolare riferimento agli oggetti, agli obiettivi, ai tempi e alle procedure. Verranno, inoltre, discussi i diversi approcci teorici e metodologici alla valutazione. Ulteriore spazio di approfondimento sarà dedicato al tema della nuova valutazione nella scuola primaria. In particolare, verranno presentate e discusse le nuove linee guida e illustrate le modalità di formulazione dei giudizi descrittivi.

Testi Adottati

E.M. Torre, "Dalla progettazione alla valutazione", Carocci, Roma, 2014.
Claudio Bezzi, Cos'è la valutazione, Franco Angeli, 2007
C. Corsini, "Inclusione e culture valutative", in In S. Polenghi, M. Fiorucci, L. Agostinetto, "Diritti, Cittadinanza, Inclusione", Lecce, Pensa, 2018 pp. 85-94 Pagine totali: 10
(download: https://www.academia.edu/37615575/INCLUSIONE_E_CULTURE_VALUTATIVE._In_Simonetta_Polenghi_Massimiliano_Fiorucci_Luca_Agostinetto_2018_a_cura_di_Diritti_Cittadinanza_Inclusione_Lecce_Pensa_pp._85-94 )
E.G. Guba, Y.S. Lincoln, La valutazione di quarta generazione, In N. Stame, a cura di, Classici della valutazione, Milano, FrancoAngeli, 2007 pp. 128-156.

Modalità Erogazione

Il corso si basa su lezioni frontali, finalizzate alla trasmissione delle conoscenze indicate negli obiettivi formativi e attività che prevedono una partecipazione attiva da parte di studentesse e studenti, finalizzate allo sviluppo delle competenze indicate negli obiettivi formativi. Si precisa che nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti.

Modalità Valutazione

prova orale