22910156 - Cinema, fotografia e televisione

Il corso mira a far acquisire conoscenze e competenze relative alle origini e allo sviluppo del linguaggio delle immagini, dalla fotografia alla rete, e all’utilizzo delle immagini in campo educativo.
Con lo studio di Cinema, fotografia e televisione lo studente sarà in grado di conseguire i seguenti obiettivi formativi.
In termini di conoscenza e capacità di comprensione:
- conoscere i fondamenti storici, epistemologici e metodologico-procedurali della disciplina;
- saper identificare le diverse fonti e la natura delle immagini fotografiche, cinematografiche e televisive.
In termini di capacità di applicare conoscenza e comprensione:
- discriminare la didattica del cinema dall’uso didattico del film;
- utilizzare teorie e modelli inerenti le immagini in campo educativo.
In termini di autonomia di giudizio:
- operare scelte mirate di narrazioni audio-visuali inerenti le specifiche età dei soggetti destinatari dell’azione educativo-didattica;
- ideare e scrivere una narrazione audio-visuale spendibile in ambito educativo-didattico.
In termini di abilità comunicative:
- utilizzare il lessico basilare del linguaggio cinematografico;
- contribuire ai lavori di gruppo;
In termini di capacità di apprendimento:
- analizzare una situazione problematica da più punti di vista;
- essere in grado di accedere alla letteratura scientifica di riferimento.

DOMENICI VALENTINA

scheda docente | materiale didattico

Programma

Il corso si propone di prendere in esame alcuni aspetti del linguaggio audiovisivo concentrandosi sul cinema e sui "nuovi" media digitali attraverso la consapevolezza storica della loro evoluzione e la conoscenza delle peculiarità dello scenario contemporaneo, con i nuovi assetti che si sono delineati a seguito dei processi di digitalizzazione.
Partendo da un'analisi dell'odierno panorama mediale e da alcune parole-chiave (convergenza; flusso; post-medialità), si ripercorrono le principali tappe dell’evoluzione storica del linguaggio cinematografico, soffermandosi sugli elementi di base per un'analisi critica dell'immagine fissa e in movimento.

Testi Adottati

- S. Bernardi, L’avventura del cinematografo, Marsilio (Venezia), 2007, tranne il cap. 12.
- R. Eugeni, La condizione postmediale, La Scuola (Brescia), 2015.
Il materiale audiovisivo (sequenze filmiche) da visionare è parte integrante del programma.


Modalità Erogazione

Le lezioni frontali prevedono anche la visione e l'analisi di sequenze filmiche e prodotti audiovisivi. Verrà caricato del materiale didattico (slides delle lezioni e link al materiale audiovisivo da visionare) nella pagina relativa all'insegnamento su formonline.

Modalità Valutazione

L'esame consisterà in un colloquio orale, che verterà sugli argomenti principali del corso.