22910157 - Psicologia del lavoro

Il corso intende fornire le conoscenze rispetto ai contesti e alle teorie relative alla psicologia del lavoro, formando le competenze per analizzare i comportamenti lavorativi e per interpretare la complessità dei fattori di ordine individuale, strutturale, culturale, economico e sociale che influenzano e che determinano tali comportamenti lavorativi.
Con lo studio della Psicologia del lavoro lo studente sarà in grado di conseguire i seguenti obiettivi formativi.
In termini di conoscenza e capacità di comprensione:
- conoscere le principali teorie della psicologia del lavoro;
- acquisire i fondamenti teorici e epistemologici della ricerca applicata ai contesti lavorativi;
- conoscere i principali approcci metodologici utilizzati nell’ambito della psicologia del lavoro.
In termini di capacità di applicare conoscenza e comprensione:
- saper identificare i bisogni di attori e portatori di interesse nell’ambito della psicologia del lavoro;
- saper definire le linee principali di un progetto di analisi del contesto lavorativo;
- saper selezionare le procedure e le tecniche in funzione degli oggetti e degli obiettivi dell’analisi del contesto lavorativo.
In termini di autonomia di giudizio:
- individuare il rapporto tra dinamiche personali e decisione a livello di organizzazione del lavoro;
- individuare il rapporto tra elementi psicologici e politiche organizzative;
- riconoscere la funzione della competenza professionale in relazione alla cultura organizzativa.
In termini di abilità comunicative:
- saper analizzare criticamente il linguaggio utilizzato nel contesto lavorativo;
- saper elaborare un piano di analisi delle esigenze organizzative.
In termini di capacità di apprendimento:
- approfondire le proprie conoscenze utilizzando testi di carattere manualistico e scientifico di settore.

CAFFARO FEDERICA

scheda docente | materiale didattico

Programma

Il corso si propone di offrire agli studenti una conoscenza di base delle diverse problematiche psicologiche e sociali connesse con il lavoro organizzato. Il programma prenderà in esame i concetti essenziali per comprendere l’interazione tra individuo e ambienti di lavoro, con particolare riferimento ai mutamenti recenti intervenuti nel mercato del lavoro e alle dinamiche organizzative.
Nella prima parte del corso verrà presentata una panoramica sullo sviluppo storico della disciplina, mettendo in evidenza la pluralità dei campi di indagine e di intervento: studio dei contesti di lavoro; dinamiche del mercato del lavoro; trasformazioni recenti del lavoro e delle organizzazioni.
Nella seconda parte sarà analizzata l’evoluzione dei principali costrutti, con un focus su alcune delle problematiche applicative tipiche del contesto lavorativo attuale. In particolare, verranno approfonditi i temi legati a: funzioni psicologiche del lavoro e processi di socializzazione; motivazione al lavoro; analisi del lavoro; sicurezza sul lavoro; emozioni e stress nei contesti di lavoro; comportamenti controproducenti nei contesti di lavoro.


Testi Adottati

- Sarchielli G., & Fraccaroli F. (2017). Introduzione alla Psicologia del lavoro. Bologna: Il Mulino.


Modalità Erogazione

Il corso si articola in 36 ore di lezioni frontali. Le lezioni verranno svolte con l'ausilio di slide, materiale audio-video e articoli scientifici. Le lezioni saranno caratterizzate da una forte interazione tra docente e studenti e da esercitazioni in gruppi di lavoro dedicate all'approfondimento di specifici argomenti. Gli studenti frequentanti e non frequentanti potranno iscriversi alla pagina dedicata al corso sulla piattaforma “Formonline” ed accedere alle slides presentate durante le lezioni e ai materiali di approfondimento. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. In particolare, le lezioni verranno erogate in modalità a distanza attraverso lezioni in streaming sulla piattaforma Microsoft Teams.

Modalità Frequenza

La frequenza alle lezioni è facoltativa ma caldamente raccomandata.

Modalità Valutazione

La verifica dell'apprendimento prevede una prova orale con un minimo di 3 domande su tutto il programma del corso. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. In particolare, l'esame sarà tenuto con modalità a distanza, tramite conferenza audio-video con l’utilizzo del software Microsoft Teams.