22910132 - Lingua spagnola

Il corso di lingua spagnola si propone l’obiettivo di sviluppare le quattro abilità linguistiche fino al raggiungimento del livello A2 del quadro comune europeo di riferimento per le lingue. saranno oggetto del corso riflessioni sulle metodologie di apprendimento delle lingue straniere con applicazioni teoriche e pratiche. In particolare, ci si soffermerà sull’importanza delle lingue locali nell’apprendimento delle lingue europee, con particolare attenzione alle convergenze tra lingue italiane e lingua spagnola.

Con lo studio della lingua spagnola lo studente sarà in grado di conseguire i seguenti obiettivi formativi.
- In termini di conoscenza e capacità di comprensione: sviluppare le 4 abilità linguistiche fino al livello A2 del Quadro europeo comune di riferimento per le lingue.
- In termini di capacità di applicare conoscenza e comprensione: capacità di comprendere e produrre un testo di livello A2 scritto o orale in lingua spagnola
- In termini di autonomia di giudizio: capacità di riflessione sulle metodologie di apprendimento linguistico.
- In termini di abilità comunicative: conoscenza del metalinguaggio relativo alla formazione linguistica.
- In termini di capacità di apprendimento: conoscenza della metodologie per l’autoapprendimento.

scheda docente | materiale didattico

Programma

(I semestre)
Il corso di Lingua spagnola si propone l’obiettivo di sviluppare le quattro abilità linguistiche fino al
raggiungimento del livello b1 del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue.
Saranno oggetto del corso riflessioni sulle metodologie di apprendimento delle lingue straniere con applicazioni teoriche e pratiche. In particolare, ci si soffermerà sull’importanza delle lingue locali nell’apprendimento delle lingue europee, con particolare attenzione alle convergenze tra lingue italiane e lingua spagnola. Sarà anche fatto lavoro di lettura e traduzione in aula mirato al miglioramento delle capacità di comprensione e produzione linguistica.

Parte teorica:
Testi commentati a lezione, disponibili nella bacheca elettronica di facoltà del docente con le
diciture lettura 1, lettura 2, lettura 3.

Parte grammaticale:
a) Fonetica, ortografia, accentazione
b) Morfologia
- Articoli determinativi e indeterminativi
- Sostantivi: genere e numero.; diminutivi e accrescitivi
- Aggettivi e pronomi: possessivi, dimostrativi, numerali
- Verbo. Le tre coniugazioni regolari: tempi semplici e composti. I principali verbi irregolari
- Pronomi personali soggetto e complemento
- Gradi della comparazione
- Aggettivi e pronomi relativi, interrogativi, indefiniti
- Preposizioni, avverbi e congiunzioni
c) Sintassi
- Uso dei verbi ser, estar, haber, tener
- Differenze nell’uso del presente,dell’imperfetto, e del passato remoto del modo indicativo
- Le principali perifrasi verbali


(II semestre)
La seconda parte del corso si basa sugli aspetti della traduzione dallo spagnolo all’italiano con esercitazioni pratiche. Inoltre, si prenderà in esame la figura di Simón Bolívar e le vicende politico costituzionali dell’America latina del XIX sec. sulla base del volume di Giuseppe Cacciatore e Antonio Scocozza, El gran Majadero de América, Napoli, La città del sole, 2008, la vita, l’azione politica e militare di Simón Bolívar da pag. 29 a pag. 76, e sempre dallo stesso testo le letture: Manifiesto de Cartagena e Discurso de Angostura.

Esami:

Prova scritta: si divide in un test sulle regole grammaticali e sulla comprensione. Fare particolare
attenzione all’uso delle preposizioni POR e PARA ed all’uso dei verbi SER ed ESTAR.
Coniugazione al presente, imperfetto, e passato remoto del modo indicativo dei verbi più comuni, in
particolare: ser, estar, haber, hacer, tener, saber, poder, ir, decir, querer, deber, llegar, dejar, venir,
llamar, volver, pensar, creer.
La seconda parte della prova scritta consiste in un dettato.

Prova orale: Lettura e traduzione dei testi inerenti al primo modulo. Previa verifica della conoscenza dei temi svolti nel secondo modulo, discussione in lingua spagnola di una delle letture indicate nel programma a scelta dello studente, ovvero dal volume di Giuseppe Cacciatore e Antonio Scocozza, El gran Majadero de América, Napoli, La città del sole, 2008, la vita, l’azione politica e militare di Simón Bolívar da pag. 29 a pag. 76, e sempre dallo stesso testo le letture: Manifiesto de Cartagena e Discurso de Angostura.

Testi
Manuel Carrera Díaz, Grammatica spagnola, Laterza, 2006.
Giuseppe Cacciatore e Antonio Scocozza, El gran Majadero de América, Napoli, La città del sole,
2008.
Dizionari
Laura Tam, Grande dizionario di spagnolo, Hoepli, 2004.
Real Academia Española, Diccionario de la lengua española, XXII ed., disponibile on-line al sito:
http://www.rae.es/



Testi Adottati

Manuel Carrera Díaz, Grammatica spagnola, Laterza, 2006.
Giuseppe Cacciatore e Antonio Scocozza, El gran Majadero de América, Napoli, La città del sole,
2008.
Dizionari
Laura Tam, Grande dizionario di spagnolo, Hoepli, 2004.
Real Academia Española, Diccionario de la lengua española, XXII ed., disponibile on-line al sito:
http://www.rae.es/

Bibliografia Di Riferimento

NA

Modalità Erogazione

Lezioni in presenza

Modalità Valutazione

Prova scritta e orale