22902600 - ECOLOGIA E DIDATTICA DELL'ECOLOGIA

Obiettivi formativi per il raggiungimento dei risultati di apprendimento previsti nella Scheda SUA.
L’insegnamento di Ecologia e didattica dell’ecologia ha l’obiettivo di fornire le conoscenze di base delle strutture e delle funzioni dei sistemi biologici, a partire dal livello di specie e comunità fino a quello di ecosistema e paesaggio. Si presterà particolare attenzione a far emergere gli effetti prodotti dalle pressioni antropiche a livello strutturale e funzionale degli ecosistemi e le possibili prospettive di conservazione della natura. Il corso avrà lo scopo di formare gli studenti su contenuti e argomenti relativi all’ecologia ma darà anche particolare importanza ai metodi per poter meglio trasferire queste conoscenze in ambito educativo. In risposta alle necessità culturali e formative della società attuale, il corso fornirà ai futuri maestri le conoscenze necessarie a definire i principali concetti ecologici sui quali strutturare progetti educativi, accrescendo le conoscenze dello studente sulle metodologie di insegnamento dell’Ecologia.

Il corso mira a far conseguire allo studente conoscenze sugli argomenti riportati di seguito:
- Storia dell’ecologia.
- Evoluzione, Meccanismi Evolutivi e Speciazione.
- Ecosistemi e Biomi.
- Cambiamenti climatici.
- Relazioni tra i viventi e Piramidi ecologiche.
- Cicli Biogeochimici.
- Comunità biologiche.
- Biodiversità.
- Conservazione biodiversità.
- Nicchie ecologiche.
- Relazioni tra organismi e Ambiente fisico.
- Disturbi e Stress ambientali.
- Ecologia del Paesaggio.
- Ecologia urbana.
- Ecologia legata all’uomo.
- Servizi ecosistemici.
- Strategie per l'insegnamento dell'Ecologia.


Al termine del Corso lo studente dovrà conoscere:
- la struttura dei diversi livelli di organizzazione dei sistemi naturali
- le relazioni tra componenti abiotiche e biotiche degli ecosistemi
- i meccanismi di base dell’evoluzione
- il funzionamento delle interazioni tra specie
- i percorsi di energia e materia negli ecosistemi
- le relazioni tra il funzionamento degli ecosistemi e le attività antropiche
- il rapporto tra ecologia, società ed educazione



Con lo studio dell’Ecologia e didattica dell’ecologia, lo studente sarà in grado di conseguire i seguenti obiettivi formativi.
In termini di conoscenza e capacità di comprensione:
- capire le relazioni degli organismi con l’ambiente e tra di loro e l’importanza dei beni e servizi forniti dagli ecosistemi alla società.
- acquisire consapevolezza della necessità di preservare e gestire in modo sostenibile le risorse naturali.
In termini di capacità di applicare conoscenza e comprensione:
- illustrare ed argomentare su relazioni tra i viventi, processi ecologici e interazioni tra uomo e ambiente, inclusi gli impatti di modificazioni antropiche sugli ecosistemi.
- utilizzare le conoscenze acquisite, su ecologia teorica e applicata, per lo sviluppo di programmi educativi e didattici.
In termini di autonomia di giudizio:
- acquisire la consapevolezza della responsabilità professionale in termini di etica ambientale.
- motivare e stimolare, con strumenti educativi, comportamenti di rispetto dell’ambiente e dei viventi.
In termini di abilità comunicative:
- acquisire la capacità di comunicare contenuti relativi ad ecologia ed ambiente attraverso un linguaggio tecnico scientifico coerente con il livello scolastico in cui si opera.
- attivare processi di didattica attiva e cooperativa inerenti tematiche e problematiche ambientali, anche attraverso strumenti innovativi finalizzati al miglioramento della comunicazione e al trasferimento della conoscenza ecologica.
In termini di capacità di apprendimento:
- mostrare attitudine a trasferire il sapere acquisito in ambito ecologico, anche attraverso approfondimenti continui sulle problematiche di natura ecologica ed ambientale.
- mostrare disponibilità al confronto e miglioramento delle proprie conoscenze ecologiche e di didattica dell’ecologia attraverso l’analisi della letteratura disponibile.


SAVO VALENTINA

scheda docente | materiale didattico

Programma

IIL CORSO SI SVOLGERÀ UTILIZZANDO TECNICHE E STRATEGIE DI INSEGNAMENTO STUDENT-CENTERED UTILIZZANDO DIVERSE MODALITÀ DI INSEGNAMENTO PER STIMOLARE GLI STUDENTI CON VARI LEARNING STYLES. IN PARTICOLARE, QUESTE STRATEGIE SARANNO APPLICATE NELL’INSEGNAMENTO DI VARI ARGOMENTI DI ECOLOGIA RIPORTATI QUI DI SEGUITO, IN MODO DA INTEGRARE SIA CREATIVITÀ CHE PADRONANZA DELLA MATERIA.

LEZIONE INTRODUTTIVA DEL CORSO. STORIA DELL’ECOLOGIA. EVOLUZIONE. MECCANISMI EVOLUTIVI E SPECIAZIONE.ECOSISTEMI E BIOMI.CAMBIAMENTI CLIMATICI. RELAZIONI TRA I VIVENTI E PIRAMIDI ECOLOGICHE. CICLI BIOGEOCHIMICI. COMUNITA’ BIOLOGICHE. BIODIVERSITA’. CONSERVAZIONE BIODIVERSITA’. NICCHIE ECOLOGICHE. RELAZIONI TRA ORGANISMI E AMBIENTE FISICO. DISTURBO STRESS. ECOLOGIA DEL PAESAGGIO. ECOLOGIA URBANA. ECOLOGIA LEGATA ALL’UOMO. SERVIZI ECOSISTEMICI. STRATEGIE PER L'INSEGNAMENTO DELL'ECOLOGIA


Testi Adottati

Thomas M. Smith & Robert Leo Smith, Elementi di Ecologia, Edizioni Pearson.
Materiale didattico fornito dal docente.

Orario di Ricevimento: prima o dopo lezione previo appuntamento per email: valentina.savo@uniroma3.it

Bibliografia Di Riferimento

Thomas M. Smith & Robert Leo Smith, Elementi di Ecologia, Edizioni Pearson. Materiale didattico fornito dal docente.

Modalità Erogazione

IL CORSO VIENE SVOLTO CON LEZIONI FRONTALI. NELLE LEZIONI FRONTALI VENGONO ESPOSTE LE NOZIONI TEORICHE CON L'AUSILIO DI PRESENTAZIONI POWERPOINT.

Modalità Frequenza

IL CORSO VIENE SVOLTO CON LEZIONI FRONTALI. NELLE LEZIONI FRONTALI VENGONO ESPOSTE LE NOZIONI TEORICHE CON L'AUSILIO DI PRESENTAZIONI POWERPOINT.

Modalità Valutazione

EMERGENZA COVID 19- PER IL PERIODO IN CUI L'UNIVERSITA' RIMARRA' CHIUSA O LIMITERA' L'AGGREGAZIONE SOCIALE NELLE AULE, GLI ESAMI VERRANNO SVOLTI IN MODALITA' TELEMATICA E CONSISTERANNO IN UN ORALE. LA PROVA SCRITTA VIENE EFFETTUATA TRAMITE LA SOMMINISTRAZIONE DI UN TEST COMPRENDENTE 30 DOMANDE, APERTE O A RISPOSTA MULTIPLA, SU ARGOMENTI DEL CORSO. CIASCUNA DOMANDA CORRETTA VIENE VALUTATA 1 PUNTO, MENTRE DOMANDE PARZIALMENTE CORRETTE VENGONO VALUTATE COME FRAZIONI DI PUNTO. SUPERA LA PROVA SCRITTA LO STUDENTE CHE TOTALIZZA UN VOTO DI ALMENO 18/30. LA PROVA SCRITTA AVRA' DURATA DI UN ORA E 15 MINUTI.