22902601 - LABORATORIO DI ECOLOGIA E DIDATTICA DELL'ECOLOGIA

Obiettivi formativi per il raggiungimento dei risultati di apprendimento previsti nella Scheda SUA.
Il laboratorio di Ecologia e didattica dell’ecologia ha l’obiettivo di fornire gli strumenti didattici finalizzati al trasferimento delle conoscenze acquisite sulle caratteristiche strutturali e funzionali dei sistemi biologici, a partire dal livello di specie e comunità fino a quello di ecosistema e paesaggio. Le attività di laboratorio forniranno inoltre strumenti applicativi e hands-on per un’educazione ambientale e per la costruzione di percorsi didattici volti a far emergere gli effetti prodotti dalle pressioni antropiche a livello strutturale e funzionale degli ecosistemi e le possibili prospettive di conservazione della natura.

Nel corso del laboratorio sono elaborati progetti didattici su argomenti relativi alla biodiversità ed ai processi educativi volti alla sua tutela. In particolare, le attività didattiche sono volte alla comprensione della biodiversità e dei processi ecologici a livello specifico ed ecosistemico, e a concetti di sostenibilità e conservazione della natura.


Al termine del Laboratorio lo studente dovrà conoscere strumenti didattici ed educativi in riferimento a:
- la struttura dei diversi livelli di organizzazione dei sistemi naturali
- le relazioni tra componenti abiotiche e biotiche degli ecosistemi
- i meccanismi di base dell’evoluzione
- il funzionamento delle interazioni tra specie
- i percorsi di energia e materia negli ecosistemi
- le relazioni tra il funzionamento degli ecosistemi e le attività antropiche
il rapporto tra ecologia, società ed educazione


Con lo studio di Laboratorio di Ecologia e didattica dell’ecologia lo studente sarà in grado di conseguire i seguenti obiettivi formativi.
In termini di conoscenza e capacità di comprensione:
- capire le relazioni degli organismi con l’ambiente e tra di loro e l’importanza dei servizi ecosistemici.
- acquisire consapevolezza della necessità di preservare e gestire in modo sostenibile le risorse naturali.
In termini di capacità di applicare conoscenza e comprensione:
- illustrare ed argomentare su relazioni tra i viventi, processi ecologici e interazioni tra uomo e ambiente, inclusi gli impatti di modificazioni antropiche sugli ecosistemi.
- utilizzare le conoscenze acquisite, su ecologia teorica e applicata, per lo sviluppo di programmi educativi e didattici.
In termini di autonomia di giudizio:
- acquisire la consapevolezza della responsabilità professionale in termini di etica ambientale.
- motivare e stimolare, con strumenti educativi, comportamenti di rispetto dell’ambiente e dei viventi.
In termini di abilità comunicative:
- attivare processi di didattica attiva e cooperativa inerenti tematiche e problematiche ambientali.
- promuovere l’uso di strumenti didattici innovativi finalizzati al miglioramento della comunicazione e al trasferimento della conoscenza ecologica quali ad esempio app o siti web su tematiche naturalistiche.
In termini di capacità di apprendimento:
- mostrare attitudine a trasferire il sapere acquisito in ambito ecologico, anche attraverso approfondimenti continui sulle problematiche di natura ecologica ed ambientale.
- mostrare disponibilità al confronto e miglioramento delle proprie conoscenze ecologiche e di didattica dell’ecologia attraverso l’analisi della letteratura disponibile.

Canali

SAVO VALENTINA

scheda docente | materiale didattico

Programma

Nel corso del laboratorio sono elaborati progetti didattici su argomenti relativi alla biodiversità ed ai processi educativi volti alla sua tutela. In particolare, le attività didattiche sono volte alla comprensione della biodiversità e dei processi ecologici a livello specifico ed ecosistemico, e a concetti di sostenibilità e conservazione della natura.

Testi Adottati

NESSUN TESTO PREVISTO

Orario di Ricevimento: prima o dopo lezione previo appuntamento per email: valentina.savo@uniroma3.it

Bibliografia Di Riferimento

NESSUN TESTO PREVISTO

Modalità Erogazione

IL CORSO VIENE SVOLTO TRAMITE ESERCITAZIONI PRATICHE IN LABORATORIO. NELLE ESERCITAZIONI IN LABORATORIO, GLI STUDENTI SVOLGONO ALCUNI PROGETTI DIDATTICI LEGATI ALLA COMPRENSIONE DI TEMATICHE ECOLOGICHE E ALLA PROTEZIONE AMBIENTALE.

Modalità Frequenza

IL CORSO VIENE SVOLTO TRAMITE ESERCITAZIONI PRATICHE IN LABORATORIO. NELLE ESERCITAZIONI IN LABORATORIO, GLI STUDENTI SVOLGONO ALCUNI PROGETTI DIDATTICI LEGATI ALLA COMPRENSIONE DI TEMATICHE ECOLOGICHE E ALLA PROTEZIONE AMBIENTALE.

Modalità Valutazione

Si produrranno due elaborati nel corso del Laboratorio sotto la guida del docente. Il primo elaborato verrà prodotto durante la prima giornata di laboratorio, il secondo elaborato durante il secondo e terzo incontro. Per questo motivo non si può mancare al primo incontro di laboratorio. Questi elaborati verranno poi corretti e valutati per determinare la loro sufficienza per il conseguimento della idoneità.

SAVO VALENTINA

scheda docente | materiale didattico

Programma

Nel corso del laboratorio sono elaborati progetti didattici su argomenti relativi alla biodiversità ed ai processi educativi volti alla sua tutela. In particolare, le attività didattiche sono volte alla comprensione della biodiversità e dei processi ecologici a livello specifico ed ecosistemico, e a concetti di sostenibilità e conservazione della natura.

Testi Adottati

NESSUN TESTO PREVISTO

Orario di Ricevimento: prima o dopo lezione previo appuntamento per email: valentina.savo@uniroma3.it


Bibliografia Di Riferimento

NESSUN TESTO PREVISTO

Modalità Erogazione

IL CORSO VIENE SVOLTO TRAMITE ESERCITAZIONI PRATICHE IN LABORATORIO. NELLE ESERCITAZIONI IN LABORATORIO, GLI STUDENTI SVOLGONO ALCUNI PROGETTI DIDATTICI LEGATI ALLA COMPRENSIONE DI TEMATICHE ECOLOGICHE E ALLA PROTEZIONE AMBIENTALE.

Modalità Frequenza

IL CORSO VIENE SVOLTO TRAMITE ESERCITAZIONI PRATICHE IN LABORATORIO. NELLE ESERCITAZIONI IN LABORATORIO, GLI STUDENTI SVOLGONO ALCUNI PROGETTI DIDATTICI LEGATI ALLA COMPRENSIONE DI TEMATICHE ECOLOGICHE E ALLA PROTEZIONE AMBIENTALE.

Modalità Valutazione

Si produrranno due elaborati nel corso del Laboratorio sotto la guida del docente. Il primo elaborato verrà prodotto durante la prima giornata di laboratorio, il secondo elaborato durante il secondo e terzo incontro. Per questo motivo non si può mancare al primo incontro di laboratorio. Questi elaborati verranno poi corretti e valutati per determinare la loro sufficienza per il conseguimento della idoneità.