22902236 - ANTROPOLOGIA DELLA COMPLESSITA' 6 CFU LM 85

Il corso si propone di:
a) affrontare la complessità culturale come paradigma e modello di conoscenza;
b) leggere la realtà della globalizzazione e delle nuove forme di cittadinanza planetaria.
c) Ricostruire i percorsi critici del presente su nodi concettuali della riflessione antropologica come identità, cultura ed etnia, mettendole in relazione con le nuove dinamiche del transnazionalismo, della creolizzazione e del traffico delle culture.

POMPEO FRANCESCO

scheda docente | materiale didattico

Programma

Il corso propone una ricognizione di temi e problemi legati alla complessità della globalizzazione contemporanea dal punto di vista dell’antropologia critica. Oltre alle nozioni fondamentali del dibattito antropologico, come la Cultura, il rapporto identità-alterità, il superamento del concetto di "razza", l'identità etnica, il Relativismo e il contatto culturale, l'analisi delle conseguenze del colonialismo e la decolonizzazione,verranno approfondite in particolare la complessa realtà delle migrazioni transnazionalistudiata attraverso l'esperienza dei ritorni e le recenti ricerche dell'antropologia della riproduzione (procreazione, genitorialità, familiarità).

Testi Adottati

1. F. Pompeo, Elementi di Antropologia Critica, Meti, Torino (Quarta edizione riveduta e ampliata) 2018;

2. G. Cavatorta, Tornare è tuo dovere. Genere, etnografie e capitali in Senegal, CISU, Roma 2018;

3. C. Mattalucci, (a cura) Antropologia e riproduzione, Edizioni libreria Cortina, Milano 2017.

Modalità Valutazione

La modalità generale è l'esame orale: gli studenti porteranno il programma previsto e saranno valutati attraverso colloquio sui testi (una/due domande per ogni testo per una durata massima di 20 minuti). Nel periodo di emergenza COVID-19 l’esame di profitto sarà svolto secondo quanto previsto all’art.1 del Decreto Rettorale n°. 703 del 5 maggio 2020.