22910227 - PSICOLOGIA GIURIDICA E DI COMUNITÀ

Gli obiettivi formativi di questo insegnamento riguardano l’acquisizione delle conoscenze degli ambiti di azione della psicologia giuridica e di comunità nei contesti legali, normative, ma anche educative e della vita societaria e l’applicazione ai contesti sociali più ampi e complessi, nonché lo sviluppo di competenze per il riconoscimento dei conflitti nei gruppi interdipendenti e la gestione/mediazione costruttiva invece che distruttiva degli stessi all'interno dei gruppi e delle comunità.
Con lo studio dell’insegnamento di Psicologia giuridica e di comunità lo studente sarà in grado di conseguire i seguenti obiettivi formativi.
- Comprendere di cosa si occupa la psicologia giuridica e investigativa, il contesto normativo, e quali sono i risvolti applicativi della disciplina con particolare riferimento agli aspetti dei disagi sociali;
- Conoscere i contesti applicativi della psicologia giuridica con riferimenti a perizie, CTU, valutazione del rischio e degli interventi psicosociali con i minori e gli adulti vittime e autori di reati.
- Acquisizione dei concetti cardine di psicologia di comunità.
- Identificazione della differenziazione tra conflitto e violenza.
- Distinzione tra gestione/mediazione costruttiva del conflitto, che conduce al cambiamento negli equilibri sociali, e gestione distruttiva del conflitto, che invece sfocia nella violenza
- Sviluppare autonomia di valutazioni delle situazioni di conflitto e applicare le competenze di riflessione acquisite nella gestione e conduzione dei gruppi all'interno dei contesti educativi e del servizio sociale
L’insegnamento si raccorda con il Laboratorio di Lie detection e comunicazione non verbale.

MARICCHIOLO FRIDANNA

scheda docente | materiale didattico

Programma


Il programma è diviso in due parti che riguardano (1) elementi di psicologia giuridica e (2) elementi di psicologia comunitaria, con particolare attenzione alle aree di ricerca e applicazione.

(1) elementi di psicologia giuridica
Storia e definizioni
Applicazioni della psicologia in campo legale
Il ruolo dello psicologo giuridico
Il giudice onorario
Psicologia investigativa
Il minore testimone
Sostegno alla genitorialità e alla tutela dei minori
Criminologia

(2) elementi di psicologia della comunità
Storia e definizioni
Approcci teorici
Livelli e metodologie di indagine
Ricerca d'azione
Interventi comunitari
Pianificazione dell'intervento sociale
Valutazione degli interventi
Applicazioni pratiche

Testi Adottati

Ciappi S. & Pezzuolo S. (a cura di) (2014), Psicologia giuridica. La teoria, le tecniche, la valutazione, Hogrefe Editore. (SOLO Parti II e III).
MASSIMO SANTINELLO, ALESSIO VIENO, MICHELA LENZI. (2018). Fondamenti di psicologia di comunità. Il Mulino. (Cap. 1, 4, 5, 6 e 7).


Modalità Erogazione

Verranno svolte lezioni frontali nelle quali gli studenti saranno coinvolti attivamente per la riflessione sulle applicazioni della Psicologia in ambito giuridico e di comunità e sulle relazioni professionali con tutti gli operatori di tali ambiti, attraverso riflessioni individuali, esempi di pratiche che saranno messe in connessione con l'approfondimento della letteratura e della ricerca scientifica. Potranno essere previsti incontri con esperti.

Modalità Frequenza

La frequenza alle lezioni non è obbligatoria, ma fortemente consigliata. Saranno concessi crediti per la partecipazione ad iniziative di approfondimento culturale proposte dalla docente

Modalità Valutazione

L'esame si svolgerà in forma orale. Verranno rivolte domande atte ad accertare le conoscenze acquisite. Verrà indagata anche la conoscenza generale per le metodologie di intervento psicologico in ambito giuridico e di comunità.

MARICCHIOLO FRIDANNA

scheda docente | materiale didattico

Programma


Il programma è diviso in due parti che riguardano (1) elementi di psicologia giuridica e (2) elementi di psicologia comunitaria, con particolare attenzione alle aree di ricerca e applicazione.

(1) elementi di psicologia giuridica
Storia e definizioni
Applicazioni della psicologia in campo legale
Il ruolo dello psicologo giuridico
Il giudice onorario
Psicologia investigativa
Il minore testimone
Sostegno alla genitorialità e alla tutela dei minori
Criminologia

(2) elementi di psicologia della comunità
Storia e definizioni
Approcci teorici
Livelli e metodologie di indagine
Ricerca d'azione
Interventi comunitari
Pianificazione dell'intervento sociale
Valutazione degli interventi
Applicazioni pratiche

Testi Adottati

Ciappi S. & Pezzuolo S. (a cura di) (2014), Psicologia giuridica. La teoria, le tecniche, la valutazione, Hogrefe Editore. (SOLO Parti II e III).
MASSIMO SANTINELLO, ALESSIO VIENO, MICHELA LENZI. (2018). Fondamenti di psicologia di comunità. Il Mulino. (Cap. 1, 4, 5, 6 e 7).


Modalità Erogazione

Verranno svolte lezioni frontali nelle quali gli studenti saranno coinvolti attivamente per la riflessione sulle applicazioni della Psicologia in ambito giuridico e di comunità e sulle relazioni professionali con tutti gli operatori di tali ambiti, attraverso riflessioni individuali, esempi di pratiche che saranno messe in connessione con l'approfondimento della letteratura e della ricerca scientifica. Potranno essere previsti incontri con esperti.

Modalità Frequenza

La frequenza alle lezioni non è obbligatoria, ma fortemente consigliata. Saranno concessi crediti per la partecipazione ad iniziative di approfondimento culturale proposte dalla docente

Modalità Valutazione

L'esame si svolgerà in forma orale. Verranno rivolte domande atte ad accertare le conoscenze acquisite. Verrà indagata anche la conoscenza generale per le metodologie di intervento psicologico in ambito giuridico e di comunità.