22902236 - ANTROPOLOGIA DELLA COMPLESSITA' 6 CFU LM 85

Il corso si propone di:
a) affrontare la complessità culturale come paradigma e modello di conoscenza;
b) leggere la realtà della globalizzazione e delle nuove forme di cittadinanza planetaria.
c) Ricostruire i percorsi critici del presente su nodi concettuali della riflessione antropologica come identità, cultura ed etnia, mettendole in relazione con le nuove dinamiche del transnazionalismo, della creolizzazione e del traffico delle culture.

POMPEO FRANCESCO

scheda docente | materiale didattico

Programma

Il corso da 6 cfu propone una ricognizione di temi e problemi centrali dell’antropologia culturale e sociale. Dopo aver ripercorso alcuni snodi della ricerca – il concetto di cultura, il superamento della “razza”, relativismo/etnocentrismo, l'identità etnica, l'analisi dei processi storico-sociali di contatto che dalla situazione coloniale giungono alle attuali realtà della globalizzazione, verranno quindi approfondite alcune linee di ricerca: la prima legata alle trasformazione tecnologica e alla nozione di crisi, una seconda dedicata a generi, corpo e discorso umanitario.

Testi Adottati

1. F. Pompeo, 2018, Elementi di antropologia critica, Meti, Torino, (Quarta edizione riveduta e ampliata)
2. A Appadurai, N. Alexander, 2020, Fallimento, Raffaello Cortina, Milano
3. M. Fusaschi, 2011, Quando il corpo è delle altre, Bollati Boringhieri, Torino

Bibliografia Di Riferimento

;)

Modalità Erogazione

L'insegnamento si svolge prevalentemente in modalità tradizionale, cui si aggiungono incontri seminariali e alcuni materiali online. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti.

Modalità Valutazione

La modalità è l'esame orale: gli studenti porteranno il programma previsto e saranno valutati attraverso colloquio sui testi (una/due domande per ogni testo per una durata massima di 20 minuti). Lo scritto, ovvero questionario a risposta multipla è opzionale e può essere richiesto o proposto in relazione a forti numerosità. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti.