21801579 - DIRITTO PUBBLICO DELL'ECONOMIA

Il corso si propone di far acquisire conoscenze e competenze giuridiche riguardo le relazioni tra mercati e istituzioni, con particolare riguardo ai principi costituzionali in materia di rapporti economici, alle strutture di governo dell'economia, alle forme organizzative dell'impresa pubblica, alle funzioni di regolazione e controllo

Canali

DE BENEDETTO MARIA

scheda docente | materiale didattico

Programma

Descrizione del corso:

1) Il diritto dell’economia.

2) Le relazioni tra mercati e istituzioni: il disegno costituzionale

3) Le relazioni tra mercati e istituzioni: la nuova costituzione economica (liberalizzazioni)

4) L’impresa e le istituzioni della concorrenza

5) Vigilanza creditizia e finanziaria

6) Beni pubblici

7) Servizi pubblici

8) Servizi pubblici locali

9) Pubblici poteri e realizzazione di infrastrutture

10) Le politiche di bilancio

11) Poteri pubblici mercati e globalizzazione


Testi Adottati

Enzo Cardi, Mercati e istituzioni in Italia. Diritto pubblico dell’economia, Torino, Giappichelli, ultima edizione o Claudio Franchini, La disciplina pubblica dell'economia tra diritto nazionale diritto europeo e diritto globale, Editoriale Scientifica, 2020

Marco D’Alberti, Poteri pubblici, mercati e globalizzazione, Bologna, Il Mulino, 2008




Bibliografia Di Riferimento

Bibliografia ulteriore verrà richiamata durante il corso

Modalità Erogazione

Il metodo di insegnamento prevalente è costituito da lezioni frontali. La didattica è, peraltro, costituita anche da discussione e presentazione di casi in aula.

Modalità Frequenza

La partecipazione degli studenti alle attività didattiche è suggerita ma non obbligatoria.

Modalità Valutazione

esame orale articolato su più domande su tutto il programma per valutare il livello delle competenze maturate dallo studente, sia in termini di conoscenza, organizzazione del ragionamento e sua rappresentazione verbale. gli studenti non frequentati portano il programma completo e devono conoscere la legge n. 287/1990

DE BENEDETTO MARIA

scheda docente | materiale didattico

Programma

Descrizione del corso:

1) Il diritto dell’economia.

2) Le relazioni tra mercati e istituzioni: il disegno costituzionale

3) Le relazioni tra mercati e istituzioni: la nuova costituzione economica (liberalizzazioni)

4) L’impresa e le istituzioni della concorrenza

5) Vigilanza creditizia e finanziaria

6) Beni pubblici

7) Servizi pubblici

8) Servizi pubblici locali

9) Pubblici poteri e realizzazione di infrastrutture

10) Le politiche di bilancio

11) Poteri pubblici mercati e globalizzazione


Testi Adottati

Enzo Cardi, Mercati e istituzioni in Italia. Diritto pubblico dell’economia, Torino, Giappichelli, ultima edizione o Claudio Franchini, La disciplina pubblica dell'economia tra diritto nazionale diritto europeo e diritto globale, Editoriale Scientifica, 2020

Marco D’Alberti, Poteri pubblici, mercati e globalizzazione, Bologna, Il Mulino, 2008




Bibliografia Di Riferimento

Bibliografia ulteriore verrà richiamata durante il corso

Modalità Erogazione

Il metodo di insegnamento prevalente è costituito da lezioni frontali. La didattica è, peraltro, costituita anche da discussione e presentazione di casi in aula.

Modalità Frequenza

La partecipazione degli studenti alle attività didattiche è suggerita ma non obbligatoria.

Modalità Valutazione

esame orale articolato su più domande su tutto il programma per valutare il livello delle competenze maturate dallo studente, sia in termini di conoscenza, organizzazione del ragionamento e sua rappresentazione verbale. gli studenti non frequentati portano il programma completo e devono conoscere la legge n. 287/1990