21810403 - GLI STATI UNITI E IL MONDO

Il corso affronta la storia della politica estera degli Stati Uniti dal primo periodo nazionale di fine XVIII secolo fino al mondo post-Undici settembre. Senza limitarsi esclusivamente ad una storia della diplomazia e dei trattati internazionali, il corso vuole offrire anche una panoramica sull'evoluzione, attraverso le varie fasi storiche, del pensiero americano in relazione al loro agire sullo scenario mondiale. Particolare attenzione sarà data anche al peso che la situazione politica domestica statunitense ha tradizionalmente avuto sulle scelte di politica internazionale. Il corso si soffermerà con particolare attenzione alle implicazioni del passaggio da potenza regionale a egemone globale, avvenuto nel corso del XX secolo. Le ultime lezioni saranno anche dedicate a discutere il tema, ancora oggi rilevante, della presunta “crisi dell’impero” e declino della potenza statunitense. In classe verranno presentati e discussi alcuni documenti storici e trattati internazionali di particolare rilievo. Alla fine del corso, lo studente sarà in grado di riconoscere i momenti principali di snodo dell’azione statunitense sul piano internazionale e quali fasi hanno scandito il passaggio da realtà regionale a potenza continentale e infine globale.

Curriculum

scheda docente | materiale didattico

Mutuazione: 21810403 GLI STATI UNITI E IL MONDO in Politiche per la Sicurezza Globale: Ambiente, Energia e Conflitti LM-52 A - Z Santangeli Valenzani Giuliano

Programma

Settimana I - Introduzione e descrizione del corso. Le origini della politica estera statunitense. L’eccezionalismo americano. Isolazionismo o non isolazionismo?
Settimana II – La Guerra Civile come conflitto internazionale. Scenari di fine secolo e l’avvio della fase Imperiale
Settimana III - Il secolo americano: dalla guerra ispano-americana alla fine della Guerra fredda. L'ascesa degli Stati Uniti al potere globale. Wilsonianesimo o anti-Wilsonianesimo?
Settimana IV – L’impero globale. La Guerra Fredda degli Stati Uniti tra contenimento, distensione e consenso.
Settimana V - Il post-Guerra fredda, il dibattito sul nuovo ruolo globale degli U.S.A. Dal new world order di Bush Sr. al Democratic enlargment di Clinton.
Settimana VI - La politica estera americana dopo l’11/9. Nuove sfide, nuovi approcci e nuove interpretazioni sul ruolo degli USA nel mondo.


Testi Adottati


Mario Del Pero, Libertà e impero. Gli Stati Uniti e il mondo, 1776-2016, Laterza, 2017

Più un ulteriore testo a scelta tra i seguenti:

Chalmers Johnson, Le lacrime dell'impero. L'apparato militare industriale, i servizi segreti e la fine del sogno americano, Garzanti, 2005

Elisabetta Vezzosi, Raffaella Baritono, Oltre il secolo americano? Gli Stati Uniti prima e dopo l'11 settembre, Carocci, 2011

Francis Fukuyama, La fine della storia e l'ultimo uomo, UTET, 2020

Joseph Nye, Fine del secolo americano? Il Mulino, 2016

Mario Del Pero, Henry Kissinger e l'ascesa dei neoconservatori alle origini della politica estera americana, Laterza, 2006


Modalità Erogazione

Il corso sarà tenuto in modalità mista, cioè contemporaneamente sia in frequenza che a distanza tramite piattaforma Teams. Gli studenti che intendono frequentare in presenza dovranno prenotare il loro posto in aula secondo le modalità previste dall'ateneo. Il corso è strutturato in lezioni frontali, in cui si farà uso di power point e materiale audio/visivo. Alcuni documenti storici saranno letti e commentati in classe.

Modalità Valutazione

L'esame finale consisterà in una prova orale, con voto in trentesimi, che verterà sui temi trattati a lezione e sui testi di riferimento assegnati agli studenti. La prova sarà in lingua italiana.

scheda docente | materiale didattico

Mutuazione: 21810403 GLI STATI UNITI E IL MONDO in Politiche per la Sicurezza Globale: Ambiente, Energia e Conflitti LM-52 A - Z Santangeli Valenzani Giuliano

Programma

Settimana I - Introduzione e descrizione del corso. Le origini della politica estera statunitense. L’eccezionalismo americano. Isolazionismo o non isolazionismo?
Settimana II – La Guerra Civile come conflitto internazionale. Scenari di fine secolo e l’avvio della fase Imperiale
Settimana III - Il secolo americano: dalla guerra ispano-americana alla fine della Guerra fredda. L'ascesa degli Stati Uniti al potere globale. Wilsonianesimo o anti-Wilsonianesimo?
Settimana IV – L’impero globale. La Guerra Fredda degli Stati Uniti tra contenimento, distensione e consenso.
Settimana V - Il post-Guerra fredda, il dibattito sul nuovo ruolo globale degli U.S.A. Dal new world order di Bush Sr. al Democratic enlargment di Clinton.
Settimana VI - La politica estera americana dopo l’11/9. Nuove sfide, nuovi approcci e nuove interpretazioni sul ruolo degli USA nel mondo.


Testi Adottati


Mario Del Pero, Libertà e impero. Gli Stati Uniti e il mondo, 1776-2016, Laterza, 2017

Più un ulteriore testo a scelta tra i seguenti:

Chalmers Johnson, Le lacrime dell'impero. L'apparato militare industriale, i servizi segreti e la fine del sogno americano, Garzanti, 2005

Elisabetta Vezzosi, Raffaella Baritono, Oltre il secolo americano? Gli Stati Uniti prima e dopo l'11 settembre, Carocci, 2011

Francis Fukuyama, La fine della storia e l'ultimo uomo, UTET, 2020

Joseph Nye, Fine del secolo americano? Il Mulino, 2016

Mario Del Pero, Henry Kissinger e l'ascesa dei neoconservatori alle origini della politica estera americana, Laterza, 2006


Modalità Erogazione

Il corso sarà tenuto in modalità mista, cioè contemporaneamente sia in frequenza che a distanza tramite piattaforma Teams. Gli studenti che intendono frequentare in presenza dovranno prenotare il loro posto in aula secondo le modalità previste dall'ateneo. Il corso è strutturato in lezioni frontali, in cui si farà uso di power point e materiale audio/visivo. Alcuni documenti storici saranno letti e commentati in classe.

Modalità Valutazione

L'esame finale consisterà in una prova orale, con voto in trentesimi, che verterà sui temi trattati a lezione e sui testi di riferimento assegnati agli studenti. La prova sarà in lingua italiana.