21810600 - STORIA DELLE DONNE E DI GENERE NELL'ETÀ CONTEMPORANEA

Il corso mira a conseguire gli strumenti necessari per leggere la condizione delle donne, gli sviluppi delle identità maschili e femminili e la configurazione delle relazioni di genere tra il XIX e il XX secolo.

Adottando il genere come principale categoria di analisi saranno individuati i momenti di crisi e di ridefinizione identitaria sia degli uomini che delle donne, nonché i ruoli esercitati dai medesimi tanto nella sfera pubblica quanto nella sfera privata.

Curriculum

scheda docente | materiale didattico

Mutuazione: 21810600 STORIA DELLE DONNE E DI GENERE NELL'ETÀ CONTEMPORANEA in Relazioni internazionali LM-52 A - Z BARTOLONI STEFANIA

Programma

L’acquisizione degli strumenti necessari per comprendere la condizione delle donne e le relazioni tra i generi verrà realizzata sulla base di un programma suddiviso in due parti.
Nella prima si analizzeranno le tappe che hanno caratterizzato lo sviluppo di una identità femminile europea e i momenti di lotta per raggiungere obiettivi di libertà e di democrazia. Nella seconda parte si analizzeranno questi temi sul versante maschile e in determinate contingenze storiche come le crisi economico-culturali e le guerre.




Testi Adottati

Gisela Bock, Le donne nella storia europea. Dal medioevo ai nostri giorni, Laterza editore
Sandro Bellassai, L'invenzione della virilità. Politica e immaginario maschile nell'Italia contemporanea, Carocci editore





Modalità Erogazione

Il corso si articola in lezioni frontali con l’ausilio di materiale audiovisivo. Le lezioni sono finalizzate all’acquisizione delle conoscenze fondamentali per il conseguimento degli obiettivi formativi.

Modalità Frequenza

La frequenza è facoltativa ma consigliata, tenendo conto degli elementi interattivi delle lezioni e dell’esposizione di documenti audiovisivi.

Modalità Valutazione

La valutazione prevede una prova orale sui testi del programma d’esame per appurare la conoscenza dei contenuti, la chiarezza espositiva e la capacità di sintesi. Le date dei prossimi appelli sono il 9 e 24 giugno, 14 luglio, 14 e 29 settembre 2022.

scheda docente | materiale didattico

Programma

L’acquisizione degli strumenti necessari per comprendere la condizione delle donne e le relazioni tra i generi verrà realizzata sulla base di un programma suddiviso in due parti.
Nella prima si analizzeranno le tappe che hanno caratterizzato lo sviluppo di una identità femminile europea e i momenti di lotta per raggiungere obiettivi di libertà e di democrazia. Nella seconda parte si analizzeranno questi temi sul versante maschile e in determinate contingenze storiche come le crisi economico-culturali e le guerre.




Testi Adottati

Gisela Bock, Le donne nella storia europea. Dal medioevo ai nostri giorni, Laterza editore
Sandro Bellassai, L'invenzione della virilità. Politica e immaginario maschile nell'Italia contemporanea, Carocci editore





Bibliografia Di Riferimento

Non è prevista bibliografia aggiuntiva.

Modalità Erogazione

Il corso si articola in lezioni frontali con l’ausilio di materiale audiovisivo. Le lezioni sono finalizzate all’acquisizione delle conoscenze fondamentali per il conseguimento degli obiettivi formativi.

Modalità Frequenza

La frequenza è facoltativa ma consigliata, tenendo conto degli elementi interattivi delle lezioni e dell’esposizione di documenti audiovisivi.

Modalità Valutazione

La valutazione prevede una prova orale sui testi del programma d’esame per appurare la conoscenza dei contenuti, la chiarezza espositiva e la capacità di sintesi. Le date dei prossimi appelli sono il 9 e 24 giugno, 14 luglio, 14 e 29 settembre 2022.