20410245 - BIODIVERSITA' DELLE PIANTE VASCOLARI

Obiettivi formativi prevalenti: percezione e ordinamento della biodiversità vegetale in una gerarchia tassonomica.
Individuazione dei principali caratteri morfologici ai fini della sistematica delle piante vascolari.
Riconoscimento delle specie vegetali più diffuse in Italia.
Apprendimento delle metodiche e tecniche di base per lo studio della flora: importanza dell’erbario, uso di chiavi analitiche per la determinazione, rilevamento floristico, etc.

CESCHIN SIMONA

scheda docente | materiale didattico

Programma

Biodiversità vegetale, importanza della sua conoscenza e i molteplici utilizzi di tale patrimonio vegetale.
Sistematica, Classificazione, Metodi di classificazione, Tassonomia, Categorie tassonomiche e nomenclatura. Tecniche di identificazione (chiavi dicotomiche, flore). Allestimento Erbario.
Emersione dall'acqua, Crittogame - Pteridofite ancestrali e fossili, Pteridofite (caratteri generali e sistematica, Spermatofite - Gimnosperme (caratteri generali e sistematica), Caratteri con valore tassonomico - radici, fusto, foglie, fiori, frutti, semi, infiorescenze, infruttescenze, polline, metaboliti secondari, Spermatofite - Angiosperme (caratteri generali), differenze tra dicotiledoni e monocotiledoni, Spermatofite - Angiosperme Dicotiledoni (caratteri generali e sistematica), Spermatofite - Angiosperme Monocotiledoni (caratteri generali e sistematica).

Esercitazioni (uso chiavi dicotomiche per riconoscimento tassonomico, la biodiversità vegetale in cucina).
Uscite didattiche all’interno della città di Roma e in territorio regionale.


Testi Adottati

Dispense elaborate dal docente relative al programma svolto durante le lezioni e utilizzo dei seguenti libri:
Judd, Campbell, Kellogg, Stevens, Donoghue. Botanica sistematica. Un approccio filogenetico. PICCIN
Pasqua, Abbate, Forni. Botanica generale e Diversità vegetale. PICCIN

Il docente riceve lun, merc, ven dalle 12.00 alle 13.00 previo appuntamento via mail: simona.ceschin@uniroma3.it

Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di ricevimento degli studenti.


Bibliografia Di Riferimento

Consultazione delle chiavi dicotomiche di Pignatti (2018). Flora d’Italia. Edagricole (per approfondimenti e determinazione campioni vegetali)

Modalità Erogazione

Il corso si svolgerà con lezioni frontali in aula, erogate in modalità mista, fornendo la possibilità agli studenti iscritti al corso di partecipare da casa. Sono previste esercitazioni pratiche in Laboratorio ed escursioni didattiche in campo. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche. In particolare si applicheranno le seguenti modalità: svolgimento delle lezioni frontali in modalità mista prevedendo l'uso della piattaforma Microsoft Teams per trasmettere le lezioni agli studenti frequentanti da casa e caricando i ppt delle lezioni e altro materiale utile ai fini didattici nella piattaforma individuata dall'Ateneo quale Moodle. Le lezioni non potranno essere registrate.

Modalità Frequenza

La frequenza alle lezioni, esercitazioni in laboratorio e alle escursioni in campo non è obbligatoria ma è altamente consigliata.

Modalità Valutazione

Prova orale che consiste in tre parti: illustrazione al docente di un Erbario scientifico allestito dallo studente, riconoscimento di campioni vegetali e discussione dei principali caratteri diagnostici, domande su argomenti svolti durante il corso e affrontati a lezione. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento della valutazione degli studenti.

SALERNO GIOVANNI

scheda docente | materiale didattico