20702397 - ISTITUZIONI DI LETTERATURA CRISTIANA ANTICA

Acquisizione della conoscenza della letteratura cristiana antica nel suo sviluppo storico con particolare riferimento ai rapporti tematici e formali con le coeve letterature del mondo antico greco e latino e con l’eredità giudaica. Acquisizione di capacità critiche nella raccolta e nell’interpretazione dei dati, che consentano l’espressione e la comunicazione di giudizi autonomi.

D'ANNA ALBERTO

scheda docente | materiale didattico

Programma

Secondo semestre. Orario: giovedì, ore 11–13; venerdì, ore 11–13, Sala riunioni dell’Area di Mondo Antico.
Inizio del corso: da definire.

Il corso esamina i dati principali della produzione letteraria cristiana antica, dal I al V secolo; di essa saranno messe in rilievo tanto le caratteristiche proprie, quanto i rapporti con la letteratura giudaica, greca e latina. Principali temi affrontati: letteratura protocristiana (lettere, letteratura evangelica, apocalissi), formazione del canone neotestamentario, scritti di età subapostolica, apologetica in lingua greca, letteratura “eretica” ed eresiologica, letteratura martiriale, Tertulliano, Cipriano, letteratura esegetica, Origene, storiografia, autori di Cappadocia, letteratura antiochena, Ilario, Ambrogio, Gerolamo, Rufino, letteratura agiografica, Agostino.

Testi Adottati

M. Simonetti - E. Prinzivalli, Letteratura cristiana antica, PiemmeReligio, Casale Monferrato 2003 (testi scelti).
I testi commentati in aula non presenti sull'antologia saranno forniti dal docente.

Bibliografia Di Riferimento

M. Simonetti - E. Prinzivalli, Letteratura cristiana antica, PiemmeReligio, Casale Monferrato 2003. Per chi volesse approfondire: M. Simonetti - E. Prinzivalli, Storia della letteratura cristiana antica, EDB, Bologna 2010.

Modalità Erogazione

Lezioni in presenza (almeno 30 ore). Escursioni didattiche presso edifici di culto e/o catacombe e/o musei di rilevante interesse per lo studio dell'antichità cristiana. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. In particolare si applicheranno le seguenti modalità: insegnamento a distanza.

Modalità Frequenza

Gli studenti che abbiano difficoltà a frequentare le lezioni sono invitati a mettersi in contatto col docente.

Modalità Valutazione

Colloquio con il docente sul programma del corso.

Canali

D'ANNA ALBERTO

scheda docente | materiale didattico

Programma

Secondo semestre. Orario: giovedì, ore 11–13; venerdì, ore 11–13, Sala riunioni dell’Area di Mondo Antico.
Inizio del corso: da definire.

Il corso esamina i dati principali della produzione letteraria cristiana antica, dal I al V secolo; di essa saranno messe in rilievo tanto le caratteristiche proprie, quanto i rapporti con la letteratura giudaica, greca e latina. Principali temi affrontati: letteratura protocristiana (lettere, letteratura evangelica, apocalissi), formazione del canone neotestamentario, scritti di età subapostolica, apologetica in lingua greca, letteratura “eretica” ed eresiologica, letteratura martiriale, Tertulliano, Cipriano, letteratura esegetica, Origene, storiografia, autori di Cappadocia, letteratura antiochena, Ilario, Ambrogio, Gerolamo, Rufino, letteratura agiografica, Agostino.

Testi Adottati

M. Simonetti - E. Prinzivalli, Letteratura cristiana antica, PiemmeReligio, Casale Monferrato 2003 (testi scelti).
I testi commentati in aula non presenti sull'antologia saranno forniti dal docente.

Bibliografia Di Riferimento

M. Simonetti - E. Prinzivalli, Letteratura cristiana antica, PiemmeReligio, Casale Monferrato 2003. Per chi volesse approfondire: M. Simonetti - E. Prinzivalli, Storia della letteratura cristiana antica, EDB, Bologna 2010.

Modalità Erogazione

Lezioni in presenza (almeno 30 ore). Escursioni didattiche presso edifici di culto e/o catacombe e/o musei di rilevante interesse per lo studio dell'antichità cristiana. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. In particolare si applicheranno le seguenti modalità: insegnamento a distanza.

Modalità Frequenza

Gli studenti che abbiano difficoltà a frequentare le lezioni sono invitati a mettersi in contatto col docente.

Modalità Valutazione

Colloquio con il docente sul programma del corso.

D'ANNA ALBERTO

scheda docente | materiale didattico

Programma

Secondo semestre. Orario: giovedì, ore 11–13; venerdì, ore 11–13, Sala riunioni dell’Area di Mondo Antico.
Inizio del corso: da definire.

Il corso esamina i dati principali della produzione letteraria cristiana antica, dal I al V secolo; di essa saranno messe in rilievo tanto le caratteristiche proprie, quanto i rapporti con la letteratura giudaica, greca e latina. Principali temi affrontati: letteratura protocristiana (lettere, letteratura evangelica, apocalissi), formazione del canone neotestamentario, scritti di età subapostolica, apologetica in lingua greca, letteratura “eretica” ed eresiologica, letteratura martiriale, Tertulliano, Cipriano, letteratura esegetica, Origene, storiografia, autori di Cappadocia, letteratura antiochena, Ilario, Ambrogio, Gerolamo, Rufino, letteratura agiografica, Agostino.

Testi Adottati

M. Simonetti - E. Prinzivalli, Letteratura cristiana antica, PiemmeReligio, Casale Monferrato 2003 (testi scelti).
I testi commentati in aula non presenti sull'antologia saranno forniti dal docente.

Bibliografia Di Riferimento

M. Simonetti - E. Prinzivalli, Letteratura cristiana antica, PiemmeReligio, Casale Monferrato 2003. Per chi volesse approfondire: M. Simonetti - E. Prinzivalli, Storia della letteratura cristiana antica, EDB, Bologna 2010.

Modalità Erogazione

Lezioni in presenza (almeno 30 ore). Escursioni didattiche presso edifici di culto e/o catacombe e/o musei di rilevante interesse per lo studio dell'antichità cristiana. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. In particolare si applicheranno le seguenti modalità: insegnamento a distanza.

Modalità Frequenza

Gli studenti che abbiano difficoltà a frequentare le lezioni sono invitati a mettersi in contatto col docente.

Modalità Valutazione

Colloquio con il docente sul programma del corso.

D'ANNA ALBERTO

scheda docente | materiale didattico

Mutuazione: 20702397 ISTITUZIONI DI LETTERATURA CRISTIANA ANTICA in Lettere L-10 N0 D'ANNA ALBERTO

Programma

Secondo semestre. Orario: giovedì, ore 11–13; venerdì, ore 11–13, Sala riunioni dell’Area di Mondo Antico.
Inizio del corso: da definire.

Il corso esamina i dati principali della produzione letteraria cristiana antica, dal I al V secolo; di essa saranno messe in rilievo tanto le caratteristiche proprie, quanto i rapporti con la letteratura giudaica, greca e latina. Principali temi affrontati: letteratura protocristiana (lettere, letteratura evangelica, apocalissi), formazione del canone neotestamentario, scritti di età subapostolica, apologetica in lingua greca, letteratura “eretica” ed eresiologica, letteratura martiriale, Tertulliano, Cipriano, letteratura esegetica, Origene, storiografia, autori di Cappadocia, letteratura antiochena, Ilario, Ambrogio, Gerolamo, Rufino, letteratura agiografica, Agostino.

Testi Adottati

M. Simonetti - E. Prinzivalli, Letteratura cristiana antica, PiemmeReligio, Casale Monferrato 2003 (testi scelti).
I testi commentati in aula non presenti sull'antologia saranno forniti dal docente.

Bibliografia Di Riferimento

M. Simonetti - E. Prinzivalli, Letteratura cristiana antica, PiemmeReligio, Casale Monferrato 2003. Per chi volesse approfondire: M. Simonetti - E. Prinzivalli, Storia della letteratura cristiana antica, EDB, Bologna 2010.

Modalità Erogazione

Lezioni in presenza (almeno 30 ore). Escursioni didattiche presso edifici di culto e/o catacombe e/o musei di rilevante interesse per lo studio dell'antichità cristiana. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. In particolare si applicheranno le seguenti modalità: insegnamento a distanza.

Modalità Frequenza

Gli studenti che abbiano difficoltà a frequentare le lezioni sono invitati a mettersi in contatto col docente.

Modalità Valutazione

Colloquio con il docente sul programma del corso.