20702451-2 - LETTERATURA CRISTIANA ANTICA II L.M.

Lo studente acquisirà approfondite conoscenze di testi letterari greci e latini delle origini cristiane e dell’età post-costantiniana, di metodologia avanzata per l’analisi filologica e letteraria dei medesimi testi nonché della capacità di applicazione delle conoscenze a tematiche nuove, di integrazione e gestione di problemi complessi. Acquisirà inoltre capacità di elaborazione di idee originali e di comunicazione chiara e priva di ambiguità delle conclusioni della ricerca.

D'ANNA ALBERTO

scheda docente | materiale didattico

Programma

Titolo del corso 2019-2020: I vangeli apocrifi dell’infanzia.

Modulo II: I vangeli apocrifi dell’infanzia (dal IV secolo)
Le tradizioni sulla nascita e l’infanzia di Gesù non sono contenute soltanto in opere divenute canoniche (il Vangelo di Matteo, il Vangelo di Luca), ma anche, e in misura ben più ampia, in una produzione letteraria apocrifa, interessante tanto dal punto di vista dei contenuti trasmessi, quanto da quello dei fenomeni di trasmissione che la caratterizzano, paradigmatici della sorte di testi non dotati di uno statuto di autorità. Il modulo si propone di approfondire, secondo varie prospettive d’indagine (filologico-critiche, linguistico-letterarie, storico-dottrinali) l’evoluzione di queste tradizioni in opere successive all’età costantiniana, quale, ad esempio, il Vangelo dell’infanzia “dello Pseudo-Matteo”.

Testi Adottati

I materiali per le lezioni (edizioni critiche, traduzioni, bibliografia scientifica) saranno forniti dal docente.

Bibliografia Di Riferimento

Parte generale. Per gli studenti che non abbiano mai sostenuto alcun esame di Letteratura cristiana antica: M. SIMONETTI – E. PRINZIVALLI, Storia della letteratura cristiana antica, EDB, Bologna 2010. Per gli studenti che abbiano già sostenuto esami di Letteratura cristiana antica: H.Y. GAMBLE, Libri e lettori nella chiesa antica, Paideia, Brescia 2006.

Modalità Erogazione

Il corso ha carattere seminariale e prevede la partecipazione attiva degli studenti.

Modalità Frequenza

Per gli studenti che non possono frequentare sono previsti adattamenti del programma; essi sono, pertanto, invitati a contattare il docente.

Modalità Valutazione

Colloquio con il docente sul programma del corso.