20710313 - LETTERATURA, GIORNALISMO E NUOVI MEDIA L.M.

Il corso Letteratura, giornalismo e nuovi media, L.M., si propone di arricchire la formazione specialistica dello studente sulla letteratura italiana contemporanea tramite le interrelazioni con giornalismo, cinema e televisione che nel corso del Novecento hanno profondamento mutato il sistema della comunicazione letteraria. La prospettiva didattica, aperta alle trasformazioni ancora in atto della scrittura letteraria in rapporto alle nuove strategie comunicative, intende preparare lo studente alle potenzialità di multipli sbocchi professionali.

VENTURINI MONICA

scheda docente | materiale didattico

Programma

L’obiettivo del corso (che si terrà nel II semestre) è quello di approfondire, in un’ottica interdisciplinare, il rapporto Letteratura-Premi letterari nel Novecento e nel nuovo Millennio. Il corso avrà una struttura seminariale e le lezioni saranno organizzare in modo da favorire il dibattito e il confronto. Lo studio e l’analisi delle opere saranno parte integrante del corso, che intende dunque offrire un’analisi della letteratura contemporanea, in rapporto alle nuove strategie comunicative del presente.

Testi Adottati

Testo d’esame:
«Come il mare, come il tempo». Il Premio Viareggio-Rèpaci in versi. 1946-2019, a cura di Monica Venturini, Aragno, 2020.
Bibliografia critica:
Benvenuti Giuliana, Ceserani Remo, La letteratura nell’età globale, Bologna, Il Mulino, 2012;
C. Melani-M. Venturini, Ecce Video. Tv e letteratura dagli anni Ottanta a oggi. Firenze, Cesati, 2018.

Mondello Elisabetta, Il noir degli anni Zero. Uno sguardo sulla narrativa italiana del terzo millennio, Roma, Giulio Perrone, 2015
Per amore del mondo. I discorsi politici dei premi Nobel per la letteratura, a cura di D. Padoan, Bompiani, 2018
S. Petrocchi (a cura di), Strega. Un premio che nessuno ha ancora immaginato, Rizzoli, 2017.
Serkowska Hanna (a cura di), Finzione, cronaca, realtà. Scambi, intrecci e prospettive nella narrativa italiana contemporanea, Massa, Transeuropa, 2011.
G. Sobrino-F. R. de’ Angelis, Storie del Premio Viareggio, Mauro Pagliai, 2008
Enrico Tiozzo, La letteratura italiana e il premio Nobel. Storia critica e documenti, Olschki, 2009.
Elenco Autori: Alberto Moravia, Pier Paolo Pasolini, Natalia Ginzburg, Maria Bellonci, Carlo Emilio Gadda, Umberto Eco, Dacia Maraini, Melania Mazzucco, Anna Maria Ortese, Sandro Veronesi, Antonio Scurati, Francesco Piccolo, Nicola Lagioia, Antonio Tabucchi, Francesca Sanvitale, Oriana Fallaci, Roberto Saviano.
Ulteriori precisazioni sulla bibliografia saranno fornite nel corso delle lezioni.


Modalità Erogazione

Il corso prevede una parte seminariale di lavoro di gruppo e la consegna di un elaborato scritto da concordare con la docente. Tale elaborato dovrà essere consegnato quindici giorni prima dell’appello orale. Gli studenti frequentanti dovranno preparare il testo d’esame, un testo critico a scelta e nell’elenco almeno due autori da analizzare. L’esame orale verterà sulla discussione dell’elaborato scritto, sul complesso delle opere analizzate nel corso e trattate nelle esposizioni orali e sui testi d’esame. Agli studenti NON frequentanti si richiede, oltre al testo d’esame e alle opere a scelta, la lettura di 2 testi critici (vedi bibliografia critica).

Modalità Valutazione

L’esame orale verterà sulla discussione dell’elaborato scritto (tesina da concordare con la docente), sul complesso delle opere analizzate nel corso e trattate nelle esposizioni orali, sui testi d’esame. I criteri ai quali si farà riferimento per la valutazione dell’esame orale sono i seguenti: Conoscenza dei contenuti / Chiarezza espositiva / Capacità di sintesi e di analisi / Padronanza linguistica e uso di un linguaggio adeguato / Capacità di giudizio critico.