20710436 - DIDATTICA DEL GRECO L.M.

GIUSEPPETTI MASSIMO

scheda docente | materiale didattico

Mutuazione: 20710436 DIDATTICA DEL GRECO L.M. in Filologia, letterature e storia dell'antichità LM-15 GIUSEPPETTI MASSIMO

Programma

Il corso mira a fornire gli strumenti essenziali per affrontare in modo critico e consapevole i contenuti e le prospettive poste oggi dall’insegnamento del greco antico nella scuola secondaria. Le lezioni seguiranno tre linee di analisi:
(A) il quadro normativo attuale che regola la didattica della lingua e della letteratura greca nella scuola secondaria superiore;
(B) le metodologie didattiche correnti, che saranno discusse a partire dall’analisi della manualistica in uso;
(C) gli strumenti per l’elaborazione di percorsi didattici; questa parte del corso è organizzata in forma di laboratorio dedicato all’analisi testuale (verrà letta e commentata una selezione di testi del V sec. a.C., da Erodoto ad Aristotele) e alla messa a punto di percorsi didattici (per temi, generi letterari e contesti storico-culturali) con particolare attenzione alle risorse digitali.
La frequenza del corso è facoltativa. Gli studenti frequentanti devono garantire la presenza ad almeno due terzi delle lezioni (24 ore su 36). Per gli studenti non frequentanti è previsto un ampliamento del programma e della prova d’esame (vd. sezione D in Bibliografia).


Testi Adottati

Per le sezioni A, B e C il materiale bibliografico sarà messo a disposizione degli studenti dal docente all’inizio delle lezioni; (D) un volume a scelta fra: F. Carta Piras, Didattica della lingua e della letteratura greca. Materiali per la didattica del greco e per la funzione docente (Sandhi: Ortacesus 2011); L. Canfora – U. Cardinale (eds.), Disegnare il futuro con intelligenza antica. L’insegnamento del latino e del greco antico in Italia e nel mondo (Il Mulino: Bologna 2012); R. Oniga – U. Cardinale (eds.), Lingue antiche e moderne dai licei alle università (Il Mulino: Bologna 2012). Per gli studenti frequentanti non è necessario preparare questa parte della bibliografia.

Modalità Valutazione

L’esame è scritto e orale. Per poter sostenere la prova orale di esame gli studenti dovranno presentare, almeno dieci giorni prima dell’inizio della sessione di esami, un elaborato scritto concordato preventivamente con il docente. Tale elaborato (voto massimo 15/30) consisterà nella redazione di un percorso didattico con gli strumenti acquisiti durante il corso. L’esame orale (voto massimo 15/30) consisterà nella discussione dell’elaborato e in un saggio di traduzione e di analisi (linguistica, letteraria, storica) di uno dei testi studiati nel corso (sezione C). È prevista una prova in itinere il cui risultato non influirà sulla valutazione finale.