20710209 - Lingua e traduzione lingua spagnola I

scheda docente | materiale didattico

Mutuazione: 20710209 Lingua e traduzione lingua spagnola I in Lingue e letterature per la comunicazione interculturale L-11 A - L LEONETTI FRANCESCA

Programma

Studio della fonetica, ortografia, morfologia e sintassi dello spagnolo con un approccio contrastivo (italiano/ spagnolo). La traduzione nella storia: dalle origini al XVIII secolo. Avviamento alla traduzione drammatica. Introduzione all'uso dei principali strumenti bibliografici (grammatiche, dizionari, lessici, ecc.) utili all'apprendimento della lingua spagnola ed alla traduzione. Lo studente avrà modo di mettere in pratica le nozioni teoriche acquisite tramite esercitazioni di diversa indole.

Testi Adottati

Manuali e saggi
Torre, Esteban, Teoría de la traducción literaria, Madrid, Síntesis, 2014.
Cuenca, María Josep, Gramática del texto, Madrid, Arco Libros 2018.
Bassnett, Susan, La traduzione. Teorie e pratica, Milano, Bompiani, 1993, pp. 148-163.
Diadori, Pierangela, Teoria e tecnica della traduzione. Strategie, testi e contesti, Milano, Mondadori, 2012, pp. 162-176.
Boselli, Stefano, «La traduzione teatrale», Testo a Fronte, nº 15, 15 ottobre 1996, pp. 625-642.
Instituto Cervantes, El libro del español correcto. Claves para hablar y escribir bien en español, Barcelona, Espasa, 2014.

Testi
Dispensa con un’antologia di testi (scaricabile dal sito) per le esercitazioni a lezione.
Alonso de Santos, José Luis, La sombra del Tenorio, Madrid, Castalia, 2013.
Un testo a scelta tra:
Miguel Mihura, Melocotón en almíbar, Madrid, Austral, 2010.
Antonio Buero Vallejo, En la ardiente oscuridad, Madrid, Austral, 2013.

Materiali integrativi obbligatori per i non frequentanti e per i frequentanti che non superano la prova scritta:
Eco, Umberto, Dire quasi la stessa cosa, Milano, Bompiani, 2013 (anche in traduzione spagnola: Decir casi lo mismo, Barcelona, Debolsillo, 2015).
Bertazzoli, Raffaella, La traduzione: teoria e metodi, Roma, Carocci, 2015.

Modalità Erogazione

La frequenza regolare, vivamente consigliata, indirizza lo studente nello studio personale che è comunque imprescindibile. Le lezioni, che combinano teoria e pratica, verranno affiancate da attività e prove in itinere, monitorate ai fini della valutazione finale. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. In particolare si applicheranno le seguenti modalità: didattica a distanza su Teams e/o Moodle.

Modalità Valutazione

Il risultato finale dell’esame sarà determinato, per i frequentanti, dai seguenti punti: 1) Frequenza regolare e attiva con svolgimento soddisfacente dei lavori assegnati durante il corso (20%); 2) Superamento della prova scritta (30%) – Il mancato superamento della prova scritta comporta intregrazioni al programma; 3) Superamento dell’esame orale con eventuali modifiche al programma concordate sulla base di quanto fatto durante le lezioni (50%). Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità della valutazione degli studenti. In particolare si applicheranno le seguenti modalità: didattica a distanza su Teams e/o Moodle. Il risultato finale dell’esame sarà determinato, per i non frequentanti, dai seguenti punti: 1) Colloquio con la docente da tenersi almeno tre mesi prima della data dell’esame per concordare integrazioni al programma (vide supra) che suppliscano alle informazioni e agli strumenti metodologici che vengono forniti in aula ai frequentanti; 2) Lavoro individuale assegnato dal docente, da consegnare tre settimane prima dell’appello; 3) Superamento dell’esame orale con programma integrato come detto sopra ai punti 1) e 2).